Contenuto Principale

PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

In calendario otto spettacoli di altissima qualità con compagnie e attori di rilevanza nazionale e p...

MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

Dal 24 settembre 2020 i residenti monzesi possono richiedere presso 11 tabaccherie cittadine dei c...

Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

Ideato nel 2017 dall'Associazione Novaluna, il Festival del Parco di Monza è una manifestazione arti...

RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

Partirà il prossimo martedì 13 ottobre il nuovo menù nelle mense scolastiche della città che prepara...

IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

 La situazione emergenziale determinata dall’epidemia di “coronavirus” ha messo a dura prova il Co...

  • PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

    Martedì 10 Marzo 2020 10:57
  • MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

    Lunedì 16 Marzo 2020 07:20
  • Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

    Sabato 04 Aprile 2020 07:02
  • RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

    Martedì 07 Aprile 2020 08:12
  • IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

    Martedì 14 Aprile 2020 13:11

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

AC Monza Brianza 1912. Siamo alla fine? PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Martedì 06 Gennaio 2015 17:20
150106 cs monza calciosadPurtroppo né la scopa della Befana né i cammelli dei Re Magi sono riusciti a dare un passaggio a Mr Bingham per arrivare a Monza e neppure a portare - se non il fantomatico miliardario - almeno i suoi soldi. La vicenda si avvicina sempre più ad una conclusione, verisimilmente quella triste da molti temuta.
(Monza 06 Gennaio 2015) "Questo comunicato è stato redatto per informare i media, l'opinione pubblica e gli organi federali di quanto sta accadendo da tempo all'interno dell'A.C. Monza Brianza 1912.
La nuova proprietà da giorni non entra in contatto con la dirigenza biancorossa, la quale si trova in enorme difficoltà nel poter gestire la situazione su più fronti.
In primis gli alloggi di staff e giocatori residenti in EuroHotel, al quale vanno pubblici ringraziamenti, ma da oggi non può più ospitare gratutiatmente, così come l'annesso ristorante Argentee e il servizio di ristorazione al Monzello del sig. Marco Cavallo (anch'egli da ringraziare) non possono più farci credito (e ciò aumenta pesatemente il disagio della squadra).
La mancanza dei salari di dipendenti e tesserati non permette alla dirigenza di avere più ascendente su di loro, che fino ad oggi hanno dato tantissimo e inoltre non consente di poter dare ai giocatori la possibilità di continuare degnamente la carriera in altri Club (anche se molti vorrebbero restare per amore di questa maglia) non potendo operare sul mercato e quindi neanche di garantire ricambi alla rosa dell'allenatore.
Lo stesso problema si ripercuote sul Settore Giovanile, dove i ragazzi chiedono trasferimenti altrove ed i loro allenatori soffrono lo stesso problema economico che coinvolge tutti quanti collaborano con il Club.
Riteniamo quindi doveroso evidenziare che la situazione è diventata insostenibile, tutti in Società e in campo hanno dato fino ad oggi il massimo possibile per far sì che le cose si sistemassero, alimentati unicamente dalla loro passione, dalla loro professionalità e dalla speranza che le promesse fatte si concretizzassero.
Oggi è l'ultima giornata di andata, la squadra e lo staff hanno fino a qui garantito senza remore il massimo impegno ma da domani nessun Dirigente della Società si prenderà la responsabilità di una normale continuità delle attività dell'A.C. Monza Brianza 1912."

Altri articoli sull'argomento
 
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

“Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso). “Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”. Cit. Goebbles  -  il ruolo delle fake news

La minoranza di coloro che leggeranno la frase la attribuirà ad un certo Joseph Goebbles. Altri la cercheranno su internet. Inoltre, navigando online, risulteranno richiami di articoli tipo quello, apparso nel 2016 sul Fatto Quotidiano: Gaffe di Farinetti: “Come diceva Goethe, a forza di ripetere una roba questa diventa vera. Ma la frase era di Goebbels!”

Ed ecco che ci troviamo, noi lettori, in un post fake! Senza saperlo. Più precisamente in un doppio fake!

Non esiste infatti una singola fonte, un singolo libro, un singolo discorso che confermi questa citazione come frase di Goebbels, eppure tutti sono convinti che sia sua.

Inoltre, al contrario, non esiste prova di nessun autore di questa massima; non era Goethe sicuramente ma neppure Goebbels. (che era un gerarca nazista, giusto per conoscenza).

Leggi tutto...