Contenuto Principale

PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

In calendario otto spettacoli di altissima qualità con compagnie e attori di rilevanza nazionale e p...

MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

Dal 24 settembre 2020 i residenti monzesi possono richiedere presso 11 tabaccherie cittadine dei c...

Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

Ideato nel 2017 dall'Associazione Novaluna, il Festival del Parco di Monza è una manifestazione arti...

RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

Partirà il prossimo martedì 13 ottobre il nuovo menù nelle mense scolastiche della città che prepara...

IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

 La situazione emergenziale determinata dall’epidemia di “coronavirus” ha messo a dura prova il Co...

  • PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

    Martedì 10 Marzo 2020 10:57
  • MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

    Lunedì 16 Marzo 2020 07:20
  • Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

    Sabato 04 Aprile 2020 07:02
  • RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

    Martedì 07 Aprile 2020 08:12
  • IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

    Martedì 14 Aprile 2020 13:11

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Saldi di inizio stagione: squadra Legapro in vendita! PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Giovedì 16 Ottobre 2014 22:10
140721 monza calcio(Laura Giulia D'Orso) La nona giornata di campionato della Legapro Girone A apre con una partitissima: il derby Monza-Como. L’atteso match sara' giocato al Brianteo in diretta su Rai Sport che trasmetterà la sfida tra i cugini brianzoli e quelli lariani.
Il Monza incontra la capolista Como che dopo due vittorie consecutive si ritrova a ricoprire la posizione di vertice con il Bassano di Tonino Asta e il Real Vicenza.
La squadra di Mister Colella ha dalla sua 2 fortissimi giocatori, Giuseppe Le Noci ed Alessio Cristiani che ad oggi sono i capocannonieri della rosa con 3 realizzazioni a testa. Claudio De Sousa ed Edoardo Defendi seguono a ruota con due centri. I biancorossi di Mister Pea hanno finalmente rimesso la marcia con 13 punti al loro attivo dopo le tre sconfitte consecutive.
Derby sicuramente molto sentito dalle due tifoserie tra cui non scorre buon sangue. Rafforzati dunque in previsione dell’incontro il servizio di vigilanza e allertate le forze dell’ordine, sempre auspicando buon senso e correttezza da parte di ciascun tifoso.

141016 conti da pagareMa a smuovere le acque e gli animi dei tifosi biancorossi alla vigilia del match è stato l’annuncio di una conferenza stampa al Brianteo che è stata letta come una resa del Presidente Armstrong nei confronti dei numerosi creditori che reclamano ingenti somme di denaro. Il Presidente, ripartito dopo una velocissima tappa di due giorni in Italia a Milano (al Monzello non si è fatto vedere), ha dovuto far fronte ad una istanza di fallimento depositata al Tribunale di Monza. La sezione fallimentare, presieduta della dottoressa Alida Paluchowski aveva fissato il giorno dell’udienza lunedì scorso (13 ottobre 2014).
Decisioni in merito verranno prese solo in seguito ad un'altra udienza fissata nei prossimi giorni. Ovviamente avendo saldato il debito verso il creditore, avendo pagato, anche se solo all'ultimo momento, gli stipendi ai giocatori e gli arretrati ai dipendenti difficilmente si avrà luogo a procede per il tribunale.
In conferenza stampa il direttore generale Ulizio, viso scuro, ha ribadito il silenzio stampa per non distrarre i ragazzi della partita e soprattutto perche' non c'è molto da dire.
I problemi legali del Presidente, legati al Brasile e a Singapore, non sono argomento di discussione dei dipendenti del Monza Calcio, ma "vicende personali che toccano solo la sua persona e che gestiscono avvocati". Certo è che Armstrong pur tenendo molto alla squadra e sentendola vicina non ha voluto incontrarla. Inoltre, pur rammentando un notevole sforzo finanziario compiuto dal vulcanico presidente - si parla di circa 5 milioni di euro nei due anni scarsi della sua presidenza - i debiti rimangono ingenti.
141016 mano con denaroIl Monza potrebbe essere in vendita per UN EURO. Ovviamente il nuovo proprietario dovrebbe accollarsi i debiti.
E al tifoso sembra un déjà vu di seedorfiana memoria. Queste sono state le parole di Armstrong a Ulizio durante il loro incontro.
Il problema è sempre lo stesso. Nelle leghe minori gli sponsor non esistono più, i talenti calcistici venduti per fare cassa sono accaparrati dalle squadre blasonate delle serie A e B, lo spettacolo domenicale non richiama più tifosi allo stadio, e tutti sanno che acquisire una società di Lega Pro significa solamente continuare ad immettere capitale fresco personalmente.
A precisa domanda: "definisca con una parola sola la situazione odierna del Monza" il dg Ulizio ha tentennato. Non c'è una parola. Una società di Lega Pro ha tante difficoltà e dall'oggi al domani possono cambiare tutti gli scenari. Ci sono tante difficoltà che arrivano anche dall'esterno, I fornitori? Sono un problema non esclusivo del Monza ma di tutte le società di calcio e non solo, anche tutto il panorama italiano. Vengono gestiti in base ai flussi di denaro provenienti dalla Lega e dal Presidente.
Sarà, ma "così fan tutti" non sembra aver convinto nessuno!!!
 
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

“Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso). “Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”. Cit. Goebbles  -  il ruolo delle fake news

La minoranza di coloro che leggeranno la frase la attribuirà ad un certo Joseph Goebbles. Altri la cercheranno su internet. Inoltre, navigando online, risulteranno richiami di articoli tipo quello, apparso nel 2016 sul Fatto Quotidiano: Gaffe di Farinetti: “Come diceva Goethe, a forza di ripetere una roba questa diventa vera. Ma la frase era di Goebbels!”

Ed ecco che ci troviamo, noi lettori, in un post fake! Senza saperlo. Più precisamente in un doppio fake!

Non esiste infatti una singola fonte, un singolo libro, un singolo discorso che confermi questa citazione come frase di Goebbels, eppure tutti sono convinti che sia sua.

Inoltre, al contrario, non esiste prova di nessun autore di questa massima; non era Goethe sicuramente ma neppure Goebbels. (che era un gerarca nazista, giusto per conoscenza).

Leggi tutto...