Contenuto Principale

PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

In calendario otto spettacoli di altissima qualità con compagnie e attori di rilevanza nazionale e p...

MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

Dal 24 settembre 2020 i residenti monzesi possono richiedere presso 11 tabaccherie cittadine dei c...

Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

Ideato nel 2017 dall'Associazione Novaluna, il Festival del Parco di Monza è una manifestazione arti...

RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

Partirà il prossimo martedì 13 ottobre il nuovo menù nelle mense scolastiche della città che prepara...

IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

 La situazione emergenziale determinata dall’epidemia di “coronavirus” ha messo a dura prova il Co...

  • PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

    Martedì 10 Marzo 2020 10:57
  • MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

    Lunedì 16 Marzo 2020 07:20
  • Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

    Sabato 04 Aprile 2020 07:02
  • RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

    Martedì 07 Aprile 2020 08:12
  • IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

    Martedì 14 Aprile 2020 13:11

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Sport & Rinnovamento: presenta i nomi della lista PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Lunedì 07 Luglio 2014 14:21
Indice
Sport & Rinnovamento: presenta i nomi della lista
I profili
Tutte le pagine
Sport e  rinnovamento (video)(Clicca sull'immagine per andare al video) Lunedì 7 luglio si è tenuta a Monza la conferenza stampa di presentazione del programma della LISTA N.1 SPORT & RINNOVAMENTO.
Ivan Capelli, Enrico Radaelli, Marco Coldani e Pietro Meda: sono questi i 4 candidati della LISTA N.1 SPORT & RINNOVAMENTO in vista delle imminenti elezioni per il rinnovo del Consiglio Direttivo di Automobile Club Milano. Dopo il rigetto del ricorso per Geronimo La Russa e Massimo Ciceri, gli stessi hanno individuato altre due personalità di grande spessore in vista delle imminenti elezioni. La squadra è compatta e si prepara a concretizzare le azioni condivise con il movimento d’opinione supportato da moltissimi sostenitori che desiderano rinnovare profondamente l’Automobile Club Milano valorizzando ciò che oggi è trascurato, offrendo servizi di qualità, mettendo in campo energie fresche, persone competenti e motivate.
---+++---
E’ palese la necessità di un cambio di marcia chiaro e deciso. L'Automobile Club Milano ha perso la capacità di attrarre, di comunicare, di creare appartenenza.  Tra gli spunti di programma della lista si vede il rilancio dell’Ente attraverso la ricostruzione del filo diretto con gli associati riassegnando ad AC MILANO un ruolo importante nel dibattito sullo sviluppo della mobilità milanese.
---+++---
140707 sport e rinnovamento02L’impegno della LISTA N.1 SPORT & RINNOVAMENTO sarà anche quello di ridare valore all’Autodromo Nazionale di Monza, circuito che negli ultimi tempi ha subito un declino incessante, attraverso la creazione di un calendario di competizioni più fitto e interessante riconfigurando il polo sportivo come centro di eccellenza, qualità e innovazione. In programma si vede altresì la creazione di un centro museale legato alla velocità con l’eredità storica del circuito oltre che la nascita di una scuola di formazione di guida sicura e sportiva.
---+++---
Tuttavia c’è chi sta cercando di bloccare la voglia di rinnovamento del gruppo. Per questo motivo si intende ricordare che è possibile votare unicamente secondo le modalità previste dal regolamento: per referendum tramite corrispondenza inviando la busta contenente la votazione in modo che pervenga all’indirizzo del Notaio entro le ore 15.30 del 17 luglio 2014 o in forma ordinaria direttamente durante l’Assemblea convocata per il 22 luglio 2014 alle ore 9.30 alle 13.30 presso la Sede Sociale dell’Automobile Club di Milano in Corso Venezia 43.
---+++---
A scanso di equivoci, si precisa che non è possibile votare presso le delegazioni territoriali, così come le stesse non sono autorizzate a contattare gli associati telefonicamente per chiedere la votazione.  La LISTA N.1 SPORT & RINNOVAMENTO fa un appello al rispetto delle regole in virtù della trasparenza e della segretezza del diritto al voto anticipando sin d’ora che vigilerà sul rispetto delle medesime.
---+++---
"La squadra della LISTA N.1 SPORT & RINNOVAMENTO si modifica come molte volte  accade  in gara per il cambio di strategie. La nostra lista ora comprende Ivan Capelli, Enrico Radaelli ed i nuovi Marco Coldani e Pietro Meda. Marco Coldani divide con me l'abitacolo nelle gare automobilistiche da 10 anni, ed oltre ad essere veloce ed affidabile ha la mia stima come manager per la serietà, l'impegno e la precisione con cui affronta le sfide. Pietro Meda, sale a bordo in questa corsa con il desiderio di meglio rappresentare gli appassionati, consapevole che il rilancio dell'Automobile Club di Milano e provincia, passa attraverso la valorizzazione dei servizi agli associati presso le delegazioni" – afferma Ivan Capelli capofila della Lista 1 Sport e Rinnovamento.
---+++---
"C'è un progetto da portare  avanti con tenacia e determinazione ed è per questo che la LISTA N.1 SPORT & RINNOVAMENTO ha messo in campo con professionalità e trasparenza una squadra composta da uomini competenti e preparati – afferma Andrea Dell’Orto, Presidente degli industriali di Monza e Brianza e candidato a guidare la Sias dopo la vittoria della LISTA N.1 SPORT & RINNOVAMENTO alle prossime elezioni dell’Automobile Club Milano - E' la strada giusta per attuare finalmente quel cambiamento necessario per rivitalizzare l'Autodromo Nazionale Monza, che è un patrimonio unico e straordinario nello scenario sportivo mondiale. Non possiamo più accettare declino ed immobilismo.”


 
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

I Lombardi

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D'Orso)

In Lombardia fin da piccolo impari che:

“Non ce la faccio – non si può dire.

“Non ci riesco – non esiste.

“Sono stanco” … non è mai abbastanza!

Ecco come sono i Lombardi nel bene o nel male a seconda di come

li vuoi guardare!

Testa bassa e lavorare.

I Lombardi, quelli veri, chiamati per scherzo Polentoni, sì, perché era la

polenta che si mangiava in tempi di difficoltà. Ma offendersi, mai.

Sì, perché la polenta è ruvida e dura fuori, con quella crosticina che si forma

quando si raffredda ma dentro dolce ed avvolgente.

I Lombardi sono così: dentro sono buoni, con il cuore tenero, fieri delle cose

rassicuranti: acqua sale e farina gialla.

I Lombardi ci sono.                                                                                                                                                                                

Sempre.

Silenziosi ma presenti, su loro puoi contare, sempre.

Molti non li sopportano, lo si percepisce, ma se te ne innamori … beh allora

sei spacciato perché sarà per sempre.

Piange la Lombardia, in silenzio e con orgoglio.

Lo fa senza rumore per non disturbare, con toni semplici e concreti.

Tenendo gli occhi bassi e la testa piena di mille pensieri, cercando soluzioni.

Passano le ambulanze con le sirene accese e i lombardi sentono e continuano.

Se la Lombardia si potesse abbracciare lo farei adesso, forte.

Non mollare, non lo hai mai fatto.

Ricordi? Non si può dire “non ce la faccio”

“non riesco” qui non esiste”

“sono stanca! non è mai abbastanza, ancora un po’”!

Una regione non si misura dalla sua lunghezza e larghezza ma dall’ampiezza

delle sue visioni e se decidi di sceglierla come “casa” devi sapere che

devi essere all’altezza dei suoi sogni!

 

“Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso). “Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”. Cit. Goebbles  -  il ruolo delle fake news

La minoranza di coloro che leggeranno la frase la attribuirà ad un certo Joseph Goebbles. Altri la cercheranno su internet. Inoltre, navigando online, risulteranno richiami di articoli tipo quello, apparso nel 2016 sul Fatto Quotidiano: Gaffe di Farinetti: “Come diceva Goethe, a forza di ripetere una roba questa diventa vera. Ma la frase era di Goebbels!”

Leggi tutto...