Contenuto Principale

Basta walzer per favore, ne abbiamo le scatole piene

(Laura Giulia D'Orso) Per favore basta dirci bugie. Un intero popolo chiede che le Istituzioni non...

Caratteristiche dei pazienti deceduti positivi a COVID-19 in Italia

(Paolo Mariani) - Pur senza negare la correttezza dei numeri comunicati dai mezzi di informazione ...

Cina vs Italia: ospedali e gara di velocità

(Paolo Mariani) Fermo restando il massimo rispetto per tutti coloro che si sono prodigati e ancora s...

Annullamento delle giornate internazionali della European Academy of Religion 2020

Rimandata la conferenza per 1500 studiosi Bologna, 7 aprile 2020 - A causa dell'emergenza sanitar...

  • Coronavirus, gruppo FS Italiane: misure e iniziative

    Domenica 23 Febbraio 2020 20:55
  • Basta walzer per favore, ne abbiamo le scatole piene

    Martedì 10 Marzo 2020 10:57
  • Caratteristiche dei pazienti deceduti positivi a COVID-19 in Italia

    Lunedì 16 Marzo 2020 07:20
  • Cina vs Italia: ospedali e gara di velocità

    Sabato 04 Aprile 2020 07:02
  • Annullamento delle giornate internazionali della European Academy of Religion 2020

    Martedì 07 Aprile 2020 08:12

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

CEA Squadra Corse: il gusto della sicurezza PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Venerdì 06 Settembre 2019 20:38
Dopo un altro anno di intensa attività di formazione e addestramento tecnico, i "Leoni" CEA si accingono a mettere a disposizione del tempio della velocità la loro riconosciuta professionalità e competenza per la sicurezza. Una schiera di automezzi equipaggiati da attrezzature d'avanguardia internazionale targate Weber Rescue, consente agli uomini in rosso della Squadra Corse di intervenire con velocità e precisione.
Quest'anno CEA, a Monza, porterà sotto i riflettori anche un altro tema: cibo e motori, un binomio che si addice ai dietro le quinte della F1 e di tutto il motorsport. In questa edizione va in scena il gusto della sicurezza: CEA Squadra Corse, ha partecipato giovedì 5 settembre allo show cooking organizzato nel centro storico di Monza in occasione dell'evento "Monza Fuori GP 2019".
 
Perché CEA Squadra Corse ad un evento di alta gastronomia?
A domanda risponde Rossella Amadesi, vice presidente di CEA Estintori SpA: "siamo stati invitati perché l'area tecnica CEA e la sua cucina tradizionale sono ben note e apprezzate nel mondo del motorsport da piloti e firme celebri.
'Ci vediamo da CEA' era il saluto che conteneva la promessa di un nuovo incontro, sull'onda del buon gusto.
È così che descrive Ezio Zermiani, voce storica della F1, l'ospitalità della nostra famiglia nella monografia pubblicata nel 2017 in occasione del cinquantesimo anniversario del marchio CEA Estintori: '... con i lunghi tavoli da locanda, era diventato un punto di riferimento per l'accoglienza, tanto che è rimasta famosa la frase: ci vediamo da CEA, dove tutti sapevano che sarebbero stati accolti in un'atmosfera famigliare, tra una buona tagliatella con un sugo romagnolo e un bel bicchiere di lambrusco, una convivialità che ti faceva dimenticare le tensioni della giornata.' "
 
Il tir CEA, con tanto di attrezzature da alta ristorazione, accoglie a bordo uno staff di cuoche e sfogline che preparano un menù casalingo e genuino particolarmente apprezzato dagli addetti ai lavori che ogni anno, non perdono l'occasione, tra una pausa e l'altra, di presentarsi all'appuntamento con il buon gusto, targato CEA.  
Rossella Amadesi racconterà questo lato invitante di CEA giovedì 5 settembre all'evento "Chef da Corsa", insieme agli chef stellati della F1. Sul palco presenzieranno, tra gli ospiti, firme autorevoli del motorsport e i campioni Arturo Merzario e Jean Alesi che gusteranno i piatti preparati dalle note stelle della gastronomia e le lasagne emiliano romagnole cucinate dalle cuoche dell'area CEA.
 
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

“Potevano scegliere fra il disonore e la guerra …”

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso)
Historia magistra vitae. Non dovremmo mai dimenticarlo ed invece, senza lungimiranza, dagli errori o dagli avvenimenti passati, sembra si resti estrani e non si impari nulla!
 
29 - 30 settembre 1938, Monaco, Germania. L'oggetto della Conferenza, tenutasi circa l’anno precedente lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, verteva sulle rivendicazioni tedesche della regione dei Monti Sudeti, posta in territorio cecoslovacco, ma abitata prevalentemente da popolazione di etnia tedesca. L’“Accordo di Monaco” con il quale Francia e Regno Unito cedevano alle richieste della Germania di Hitler, fu siglato dai principali uomini politici dell’epoca, Daladier e Chamberlain.

Leggi tutto...