Contenuto Principale

Contrordine ragazzi, non è importante imparare le lingue

(Laura Giulia D’Orso) Frequentare un corso di lingua straniera, conoscere il francese, dialogare in ...

FISE ARE accoglie con plauso l'approvazione del Ddl Concorrenza

Fise Are, Associazione Imprese Servizi di Recapito Postale e Parcel accoglie con plauso l'approvaz...

Disoccupazione in calo in Italia: il commento di ALDAI-Federmanager

ALDAI-Federmanager guarda con cauto ottimismo ai dati sull'occupazione, analogamente a quanto esplic...

Gli adolescenti temono l'intelligenza artificiale

A Teen Parade di Radioimmaginaria gli adolescenti hanno parlato del loro futuro lavorativo e di ro...

Previsioni di assunzioni in crescita in Italia

Cresce al 3% la previsione di assunzioni in Italia per il prossimo trimestre I datori di lavoro m...

  • Contrordine ragazzi, non è importante imparare le lingue

    Giovedì 15 Dicembre 2016 07:28
  • FISE ARE accoglie con plauso l'approvazione del Ddl Concorrenza

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:28
  • Disoccupazione in calo in Italia: il commento di ALDAI-Federmanager

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:33
  • Gli adolescenti temono l'intelligenza artificiale

    Domenica 10 Settembre 2017 20:48
  • Previsioni di assunzioni in crescita in Italia

    Giovedì 14 Settembre 2017 05:43

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Monza Calcio: e per fortuna che Battaiola c’è! PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Lunedì 27 Marzo 2017 20:28
Monza, sconforto al Brianteo fino al 93’ del match quando i biancorossi beffano proprio sugli ultimi secondo di gioco un Caravaggio attento, indomito, mai arrendevole.
Finisce perciò 1 a 1 lo scontro con i Bergamaschi che nel primo tempo si erano portati in vantaggio con il centrocampista Teoldi su un gol di rimpallo al ’23 davanti alla porta del Monza. I Ragazzi di Mister Zaffaroni, scaramanticamente in maglia nera, tentano per tutto il match l’impossibile ma la squadra avversaria ben chiusa e con la porta difesa a sei spera nella vittoria fino all’ultimo. Ci credono per tutti i 90’ minuti e ci hanno creduto sino alla fine pur avendo i ragazzi di Mister Zaffaroni possibilità di tiro e numerosi calci da fermo mai concretizzati.

Battaiola, il portierino di “azzurro vestito”, ha compiuto parate e ha condotto la difesa per mano, soprattutto dopo l’uscita dal campo di Perini. Non solo, è riuscito nell’impresa titanica di neutralizzare il rigore assegnato in sfavore dei Monzesi battuto da De Angelis ma ha anche compiuto una parata quasi impossibile pochi minuti dopo su un tiro potente di Tomas.

Non è stato calcio champagne al Brianteo, ne sono consapevoli tifosi e dirigenti ma la tenacia la grinta e volontà di strappare almeno il pareggio si è visto fino all’ultimo minuto di gioco. Il Monza ci ha creduto fino alla fine e la gioia che esplode al goal del neo papà Ferrario miscela un grido liberatorio con quel punticino strappato alla classifica del campionato. La partita di oggi ha mostrato un buon Monza dal punto di vista tattico, ma i ragazzi sono risultati forse appagati troppo dai 13 punti di vantaggio acquisiti sui più agguerriti inseguitori che adesso son diventati 11.

Al Caravaggio va il merito di aver messo in difficoltà una squadra che sulla carta aveva tutti i punti per vincere facilmente e che invece si è trovata di fronte un avversario deciso, concreto e ben posizionato. Anche dopo il momentaneo vantaggio non si è mai chiusa e spesso ha creato occasioni da goal. Ma il vero e proprio assalto alla porta di Cancelli è asfissiante e l’estremo difensore, che tenta in tutti i modi di difendere il risultato nulla può proprio allo scadere del match. L’attaccante monzese Ferrario si è trovato al posto giusto nel momento giusto sul passaggio giusto e l’esperienza ha fatto il resto.

La prossima avversaria domenica prossima sarà la Virtus Bergamo che nel girone di andata era stata l’unica squadra a sconfiggere i Biancorossi tra le mura amiche del Brianteo. Sarà sicuramente una grande di prova per vedere la tenuta mentale dei ragazzi di Mister Zaffaroni. Il match si terrà ad Alzano Lombardo domenica alle ore 15.
 
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

Se Starbucks non conosce bene la storia d’Italia

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso) Correva l’anno 1882 e il governo italiano guidato da Depretis comprava la Baia di Assab dalla società Rubattino per 104.100 lire. Lo Stato Italiano decideva quindi di avviare la sua politica coloniale seguendo l’esempio di altri stati europei come la Francia, il Belgio e l’Inghilterra. Da un lato, c’era il desiderio di non essere assenti dalla spartizione del continente africano, dall'altro c’era la reale necessità di trovare uno sbocco alla sovrabbondanza della popolazione.

Leggi tutto...

 
>