Contenuto Principale

Equitalia: è impreciso dire "rottamazione"

(Laura Giulia D’Orso) E’ iniziato il conto alla rovescia per la rottamazione degli interessi e more ...

Contrordine ragazzi, non è importante imparare le lingue

(Laura Giulia D’Orso) Frequentare un corso di lingua straniera, conoscere il francese, dialogare in ...

Definiti i contributi IVS 2017 di artigiani e commercianti

(Laura Giulia D’Orso) Il contributo IVS (Invalidità, Vecchiaia, Superstiti) è una forma di contribuz...

Le novità del Modello 730/2017

A partire dal 15 Aprile 2017, il modello 730 precompilato verrà messo a disposizione del contribuent...

Comunicazione IVA e liquidazioni periodiche

Il D.L. 193/2016, convertito in L. 225/2016, ha previsto dal 2017 un nuovo adempimento fiscale consi...

  • Equitalia: è impreciso dire "rottamazione"

    Mercoledì 02 Novembre 2016 07:25
  • Contrordine ragazzi, non è importante imparare le lingue

    Giovedì 15 Dicembre 2016 07:28
  • Definiti i contributi IVS 2017 di artigiani e commercianti

    Martedì 21 Febbraio 2017 07:14
  • Le novità del Modello 730/2017

    Venerdì 07 Aprile 2017 06:41
  • Comunicazione IVA e liquidazioni periodiche

    Giovedì 04 Maggio 2017 05:35

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Polar Volley Busnago: 3 punti con Lilliput pallavolo, ma la D sconfitta PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Lunedì 20 Marzo 2017 21:46
Bella vittoria della prima squadra nel match casalingo di sabato 18. La formazione Progetto Giovane torna a mani vuote dalla trasferta a Cambiago
Vittoria per la prima squadra di Polar Volley Busnago nel match di sabato 18 marzo, valido per la 20a giornata di Serie B2 Femminile, in cui le ragazze guidate da coach Colombo hanno battuto 3 a 0 Lilliput Pallavolo. La formazione Progetto Giovane, in Serie D, è invece tornata a mani vuote dalla gara con PSD Cambiaghese, dove, sempre sabato 18, è stata sconfitta 3 a 0.

Il tecnico Andrea Colombo riassume così la partita della squadra di B2: “Abbiamo offerto una buona prestazione, approfittando anche di un paio di defezioni del loro sestetto avversario.”

L’avvio del primo parziale è positivo per le neroarancio, che però nella seconda parte di gara sembrano mostrare qualche incertezza: “Nel primo set avremmo potuto chiudere con un margine più ampio, eravamo avanti di parecchi punti e ce ne siamo fatto rimontare qualcuno, ma abbiamo comunque chiuso a nostro favore (25-23)” spiega il tecnico brianzolo, che racconta come il momento di difficoltà prosegua anche nella prima parte del set successivo: “Nel secondo siamo partiti male, siamo stati in svantaggio netto fino al primo time out tecnico (1-8)”. Ma poi le padrone di casa riprendono il controllo della situazione: “Le ragazze sono state brave, hanno mantenuto calma e attenzione e siamo riusciti a recuperare (26-24).” Il terzo e ultimo parziale va in scioltezza: “Abbiamo gestito bene il terzo set, senza mettere in discussione set e partita” conclude Colombo.

Le brianzole si portano così a 11 punti nel girone A. Le loro prossime avversarie saranno ancora una formazione torinese: si tratta di Volley Parella Torino, attualmente al secondo posto in classifica con 44 punti. L’appuntamento è per sabato 25 marzo alle 21:00 al Palazzetto Manzoni di Torino (Corso Svizzera, 63)

POLAR VOLLEY BUSNAGO: Bucciarelli 6, Turrisi ne, Franco 17, Consonni 10, Marini (L) ne, Motta 1, Crippa 8, Riva 4, Ripamonti 6, Guerci ne, Gargiulo (L). All.: Colombo.

Serata no per la formazione Progetto Giovane in Serie D, che sabato 18 marzo subisce un netto 3 a 0 nella gara esterna con PSD Cambiaghese.

Il sestetto iniziale di Polar Volley Busnago vede Arianna Meroni al palleggio, Mariani opposto, Dauhajee e Sala centrali, Stucchi e Guglielmi schiacciatrici, Garghentini libero. A metà del primo set Stucchi esce per un fastidio al ginocchio, sostituita da Silvietti. Nel terzo parziale Villa entra come opposto e Mariani passa a banda.

Il tecnico Horacio del Federico racconta così la prestazione delle neroarancio: “In questa gara abbiamo giocato bene nella fase break, male in quella di cambio palla. 14 errori in ricezione hanno aumentato il divario già evidente.” I set si concludono infatti tutti nettamente a favore delle padrone di casa, con un distacco medio di 10 punti.

Nonostante l’esito non favorevole, alcune atlete si distinguono in campo, come sottolinea l’allenatore neroarancio: “Hanno offerto una buona prestazione Garghentini in ricezione e Guglielmi in attacco.”
 
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

Se Starbucks non conosce bene la storia d’Italia

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso) Correva l’anno 1882 e il governo italiano guidato da Depretis comprava la Baia di Assab dalla società Rubattino per 104.100 lire. Lo Stato Italiano decideva quindi di avviare la sua politica coloniale seguendo l’esempio di altri stati europei come la Francia, il Belgio e l’Inghilterra. Da un lato, c’era il desiderio di non essere assenti dalla spartizione del continente africano, dall'altro c’era la reale necessità di trovare uno sbocco alla sovrabbondanza della popolazione.

Leggi tutto...

 
>