Contenuto Principale

Al via il monitoraggio di ponti e sottopassi in città

È stato avviato in luglio e affidato nei primi giorni di agosto l'incarico ad una società specia...

Patto di collaborazione per le aree cani

E’ stato approvato dalla Giunta comunale il documento che disciplina l’utilizzo delle aree verdi ri...

L’omaggio di Monza al grande Rossini

Il 2018 è stato dichiarato “Anno Rossiniano” nel 150esimo anniversario della morte del gra...

Ability Day & 5K Ability Run

  Domenica 30 settembre - dalle ore 9.00 alle ore 18.00 - Piazza Trento e Trieste L’evento Ability...

Artisti ed Aziende si incontrano a “Indart” tra Monza e Monaco

 “Indart - Industries Join Art” è il progetto di Vision Plus e VS Arte per fare incontrare artisti e...

  • Al via il monitoraggio di ponti e sottopassi in città

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:28
  • Patto di collaborazione per le aree cani

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:33
  • L’omaggio di Monza al grande Rossini

    Giovedì 14 Settembre 2017 05:43
  • Ability Day & 5K Ability Run

    Martedì 19 Settembre 2017 06:09
  • Artisti ed Aziende si incontrano a “Indart” tra Monza e Monaco

    Sabato 07 Ottobre 2017 09:50

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Sport
Terza edizione del Monza Ronde by Vedovati Corse PDF Stampa E-mail
Martedì 11 Novembre 2014 08:06
141111 vedovati corseIl pilota svizzero Mirko Puricelli in coppia con il varesino Gabriele Falzone su Ford Fiesta WRC ha vinto la terza edizione del Monza Ronde by Vedovati Corse, disputato ieri all’Autodromo Nazionale Monza. Balzato al comando subito dopo la prima prova speciale, l’equipaggio della Vs Corse ha poi controllato l’intera gara, vincendo anche la terza prova speciale e resistendo nel finale al ritorno della coppia Stefano Mella/Fabrizia Bianchetti su Citroen C4, che ha concluso la gara a solo 1”4 dai vincitori, dopo un testa a testa emozionante che ha tenuto tutti con il fiato sospeso.
Leggi tutto...
 
Un calcio a questo calcio PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
Martedì 11 Novembre 2014 07:34
140915 bambino-calcio(Laura Giulia D’Orso) Volti nuovi ma nomi ormai vecchi che rimbalzano di piazza in piazza alla ricerca dell’approdo sicuro per qualche mese, forse qualche stagione sicuramente pochi anni. Cordate che si plasmano all’occorrenza modificandosi come plastilina di volta in volta. Operazioni immobiliari, finanziarie e politiche di controversi e chiacchierati presidenti e non solo, che sempre, tradendo la passione calcistica dei tifosi, si adoperano su tutto tranne che su ciò che realmente succede sul rettangolo di un campo di calcio.
Leggi tutto...
 
AAA offresi società di calcio blasonata, asternersi perditempo PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 9
ScarsoOttimo 
Lunedì 03 Novembre 2014 20:17
(Laura Giulia D’Orso)
M come Monza Calcio
Non una squadra come un’altra, ma una passione che sin da bambini si impara a tifare a prescindere dalle grandi dei campionati più blasonati.
«Si è costituita in Monza, dal primo settembre, una nuova società per l’incremento del gioco del calcio, sotto il nome di Monza F.B.C. La nuova società ha fissato la sua sede presso il caffè-pasticceria Roma, sulla piazza omonima» (Il Cittadino, 1 settembre 1912)
O come Ottanta
La dedica speciale che il portiere biancorosso Viotti ha dedicato in sala stampa alla nonna per il suo compleanno che serve a ricordarci che prima che giocatori in campo scendono ragazzi come tutti, con i loro affetti, i loro problemi, le loro gioie e le loro preoccupazioni.
N come Noleggio
Non ci si presenta con una Ferrari a noleggio ad acquistare una squadra con blasone e storia, a Monza soprattutto dove l’Autodromo è, insieme alla regina Teodolinda e alla Corona Ferrea, motivo di orgoglio.
Z come Zoning
Se ne parla da decenni e non riesce mai a vedere la luce. Passano le giunte ma i problemi rimangono e si accentuano ogni anno di più: “Cittadella dello sport” sì o “cittadella dello sport” no??!!. Non si può creare progetti barcollanti per appetire qualcuno ma occorre sviluppare un progetto di largo respiro che possa attrarre investitori seri invece che faccendieri interessati solamente “all’affare Brianteo”.
A come Asta Pubblica
Il Monza è una società per Azioni e solo gli azionisti o l’azionista in questo caso può decidere la vendita e cedere parte o l’intero pacchetto delle azioni. Il mandato non deve essere necessariamente esclusivo di uno studio legale e anche il Presidente può trattare con chi è interessato alla sua società. Molte foto sui social del Presidente parlano di contatti di lavoro a Dubai. Armstrong potrebbe anche decidere di vendere in quel paese estero parte delle azioni del Monza.

141103 M come Monza CalcioVoci insistenti però dopo la riunione straordinaria del C.d.A del Monza parlano di una esplicita richiesta del collegio sindacale di immissione di denaro fresco per evitare di portare i libri in tribunale. Di fatti la legge italiana impone agli amministratori di fare ciò, non in base all’ammontare del debito, ma se la società ha “eroso” il proprio capitale sociale senza che questo venga ricostituito.
Leggi tutto...
 
Esordio con sconfitta per HRC Monza PDF Stampa E-mail
Lunedì 27 Ottobre 2014 17:48
141027 foto hrc monza(Laura Giulia D’Orso) Inizia con una sconfitta di misura il big match fra HRC Monza e il Castiglione svoltosi domenica sera alle ore 21 presso il Palarovagnati di Biassono, valevole come esordio della prima giornata di campionato di A2.
Al termine di un'autentica battaglia combattuta fino all’ultimo minuto, i ragazzi di Colamaria cedono proprio sul finale tre punti rimasti in bilico per quasi tutto il secondo tempo.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 Succ. > Fine >>

Pagina 54 di 61
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

Il nuovo gioco dei ragazzini incoscienti.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso). Prima fu la moda dei treni in corsa da evitare, poi arrivò quella dei selfies scattati su “abissi” aperti come voragini ai loro piedi, adesso il nuovo “gioco” degli adolescenti si potrebbe chiamare “come ti schivo gli autobus”.

Un video caricato su youtube ha messo alla gogna l'autista di un bus francese che, dopo aver schivato uno studente che attraversa, intenzionalmente, è stato ripreso mentre schiaffeggia l'adolescente, reagendo ai suoi insulti.

Il fatto si svolge in una trentina di secondi, appena il tempo di una brusca frenata, la presa di coscienza di non aver schiacciato nessuno e la reazione da padre di famiglia dell’autista, egli stesso genitore di due figli.

Il tutto avviene ormai sotto l’occhio del “grande fratello” smartphone di un altro studente.

Ovviamente scoppia la polemica tra chi prende le parti dell'autista, che rischia il licenziamento, e chi quelle del ragazzo. La Società per cui lavora, ha avviato un'indagine disciplinare perché, affermano, contrario ai principi e ai valori di chi lavora nei servizi pubblici".

Ma per favore!

Ragazzi scesi in un inferno senza futuro, stupidi, arroganti, abituati in casa a dare del cretino ai genitori che invece giocano a fare gli amici più che i genitori stessi.

Genitori imbecilli, che gareggiano con la propria prole, trasformandosi in ridicoli “ragazzi di 40/50 anni”, che per evitare l’insulto o la “scocciatura” di un perentorio NO non reggono il confronto, perché si è ragazzi a 13 anni ma a 50, si dovrebbe essere adulti e maturi.

Leggi tutto...

Grazie a tutti: la F1 come lezione di vita

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(di Mattia Mauri). Ci sono tre parole che, più delle altre, ho sentito in questi tre giorni passati a Monza in Autodromo a vivere il weekend della formula 1, bellissimo nonostante il sogno del venerdì e del sabato si sia bruscamente interrotto trasformandosi nell’incubo domenicale di un’altra occasione mondiale sprecata da Seb Vettel.

Leggi tutto...