Contenuto Principale

Blocco veicoli inquinanti dal 1 ottobre

Per migliorare la qualità dell’aria Regione Lombardia mette in atto dei provvedimenti per ridurre le...

Motivi leonardeschi nelle stampe dei Musei Civici

Inaugurazione della mostra venerdì 25 ottobre – ore 18 (ingresso libero fino a esaurimento posti) In...

BOOKCITY MILANO 2019 13-17 novembre

La grande festa partecipata dei libri, degli autori, dei lettori e dell'editoria e incontri con gl...

BIENNALE MONZA 2019: Accademia delle Belle Arti

La Biennale delle Accademie: 27 ottobre 2019 – 6 gennaio 2020, Orangerie della Reggia di Monza in ...

Manovra e bonus casa: un passo indietro sarebbe molto grave

Non è ancora chiaro se ci sarà o meno una proroga del bonus mobili, la misura fiscale che permette...

  • Blocco veicoli inquinanti dal 1 ottobre

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:28
  • Motivi leonardeschi nelle stampe dei Musei Civici

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:33
  • BOOKCITY MILANO 2019 13-17 novembre

    Giovedì 14 Settembre 2017 05:43
  • BIENNALE MONZA 2019: Accademia delle Belle Arti

    Sabato 07 Ottobre 2017 10:00
  • Manovra e bonus casa: un passo indietro sarebbe molto grave

    Giovedì 19 Ottobre 2017 06:03

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Sport
Vero Volley a Piacenza strappano un punto PDF Stampa E-mail
Martedì 19 Novembre 2019 10:57
vero schiacciatoriPIACENZA, 17 NOVEMBRE 2019 – Due set e mezzo di ottima pallavolo non bastano alla Vero Volley Monza per portarsi a casa la posta piena contro Piacenza. Al PalaBanca sono infatti i padroni di casa a risalire nella metà del quarto set e vincere al tie-break la maratona contro la squadra di Soli.
La sesta giornata di andata della SuperLega Credem Banca 2019-2020 arride dunque agli emiliani, partiti sottotono nel primo parziale ma capaci di farsi sentire durante il match grazie alle fiammate di un maiuscolo Fei, le accelerazioni di Kooy e Stankovic, e i turni al servizio di Yukin: utili a riaprire un match che era apparso più di una volta nelle mani degli ospiti. Rammarico dunque per la prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley, generosa e determinata nei parziali vinti, con Yosifov ad essere molto positivo al servizio e Dzavoronok e Kurek ad impattare bene in attacco, ma poco lucida nelle fasi calde del match. I lombardi rientrano in Brianza comunque con un punto, ma rimandano l'appuntamento con la seconda vittoria stagionale. Ora, dopo il turno di riposo nella settima giornata, di scena mercoledì, i monzesi sono attesi a Verona dalla Calzedonia.
LE DICHIARAZIONI POST PARTITA Santiago Orduna (palleggiatore Vero Volley Monza): “C'era grande voglia e ora c'è grande rammarico. Queste gare vanno vinte, soprattutto se pensiamo che nel quarto set eravamo avanti di tre punti. Di certe occasioni bisogna approfittare e portarsi a casa i tre punti. Oggi era importante vincere e non ci siamo riuscit. Ora però dobbiamo lavorare per migliorare e concentrarci sul prossimo impegno che ci aspetta a Verona. Ripartire dalle piccole cose sarà importante per crescere e portare a casa un'altra vittoria".
 
Teamservicecar, con il Sandrigo per risalire la china PDF Stampa E-mail
Martedì 19 Novembre 2019 10:29
hockeyAssimilata in breve tempo la delusione per il pareggio rimediato con il Noia nel match di Eurolega, il Teamservicecar si rituffa in campionato, dove lo attende un mini ciclo fondamentale per il proseguo del torneo, che vede in programma il Sandrigo in casa, domenica a Correggio, con il vantaggio di poter riposare un giorno in più nella settimana post match europeo, sabato 30 ancora al PalaRovagnati con il Montebello e sette giorni più tardi a Bassano del Grappa. Quattro partite che il Monza non può fallire e al termine delle quali si potranno tirare le somme per comprendere quale sarà il reale obiettivo stagionale dei ragazzi di Colamaria.
Il Sandrigo di Cacau, la prima ostica tappa Si parte mercoledì sera, quando al PalaRovagnati sarà di scena il Sandrigo, formazione che attualmente occupa la nona posizione in classifica, con un +4 sul Monza che va “pesato”. I vicentini finora hanno disputato un’ottima stagione e in passato mai avevano toccato la doppia cifra dopo un terzo di campionato, ma del fatturato fanno parte i 3 punti assegnati dal giudice sportivo a seguito dell’errato tesseramento di Raffaelli da parte dell’Amatori Lodi, in una partita ampiamente vinta dai giallorossi. Ma la sentenza è definitiva e a quei 3 preziosi punti i biancazzurri hanno sommato due vittorie interne, (3-2 a Scandiano e Montebello), mentre fuori casa hanno ottenuto un solo, prestigioso, punticino, rimediato nel derby con il Valdagno, grazie alla tripletta di Cacau, brasiliano per cui il tempo sembra non scorrere mai.
Leggi tutto...
 
La Vero Volley Monza centra il successo: Ravenna superata 3-1 PDF Stampa E-mail
Martedì 19 Novembre 2019 10:24
verovolley3Beretta e compagni risalgono con carattere dopo aver perso il primo set e si portano a casa la prima vittoria dell'annata sportiva. Kurek: "Finalmente i tre punti. Avanti così". 13 NOVEMBRE 2019 – Ci voleva l'atmosfera di casa, il ritorno di Santiago Orduna in cabina di regia e la determinazione delle giornate migliori alla Vero Volley Monza per portarsi a casa la prima vittoria della stagione 2019-2020. A fare le spese della buona serata della prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley, nel turno infrasettimanale della quinta giornata di andata della SuperLega Credem Banca, è la Consar Ravenna. I romagnoli, vittime preferite dei monzesi in Lombardia (non vincono dalla stagione 2015-2016), cadono sul mondoflex del PalaYamamay di Busto Arsizio 3-1. Eppure era stata proprio la squadra ospite ad accendere, con le fiammate di Ter Horst e Vernon-Evans (anche 3 ace per lui), una gara partita decisamente sottotono da entrambe le parti. Gli ospiti, bravi a costruire un break importante nella fase centrale del primo gioco, approcciano con la stessa convinzione anche il secondo. A cambiare marcia per prima nel punto a punto delle prime battute questa volta però è Monza che, con i muri di Beretta e le accelerazioni di Kurek (MVP della gara con 27 punti, 1 ace e 2 muri con il 57% in attacco) e Dzavoronok (15 punti, 2 ace), accende l’entusiasmo ed inizia a martellare forte. Vinto il terzo parziale grazie al buon impatto di Galassi (1 ace e 3 muri), Federici e Goi, tra ricezione e difesa, Monza non cala più, tirando fuori grinta e orgoglio e chiudendo una sfida certamente non semplice.
LE DICHIARAZIONI POST PARTITA Bartosz Kurek (schiacciatore Vero Volley Monza): “Finalmente è arrivata questa vittoria. Ci siamo andati vicino nelle ultime due gare, dove però alla fine ci è mancato qualcosa. Stasera abbiamo fatto un passo avanti, prendendoci tre punti che penso non saranno gli ultimi in questo palazzetto e in questa stagione. Cosa mi è piaciuto? Direi la reazione. Siamo partiti spenti ma poi con l’aiuto di tutta la squadra siamo saliti d’intensità, insieme, portandoci a casa questo importante successo. Ora continuiamo così”.
 
Pala Radi di Cremona la Saugella Monza passa contro Casalmaggiore stesa 3-2 PDF Stampa E-mail
Martedì 19 Novembre 2019 10:13
saugella1CREMONA, 17 NOVEMBRE 2019 – La Saugella Monza trova la prima vittoria esterna stagionale, espugnando 3-2 il difficile campo di Casalmaggiore nella settima giornata di Serie A1. Brave le ragazze di Dagioni a rimanere sempre in partita nei set cominciati in svantaggio, e a dare la spallata decisiva nel tiebreak, conquistato 15-10. Dopo un primo parziale bellissimo, andato a Monza in volata, è stata brava Casalmaggiore a tornare in parità nel secondo set, appoggiandosi alle giocate di Popovic e Carcaces. Si riporta avanti la Saugella nel terzo grazie ad una grande Floortje Meijners, ma ancora una scatenata Carcaces manda la partita al tiebreak. La maggior freddezza di Monza nel quinto parziale fa la differenza, con Heyrman e Meijners sugli scudi. Chiude il match un incredibile ace di Ilaria Bonvicini, che permette a Monza di trovare la seconda gioia consecutiva in campionato.
PRIMO SET Inizia forte Casalmaggiore, che sale 4-0, con due punti a testa per Popovic e Carcaces: Massimo Dagioni è costretto subito a chiedere timeout. Al rientro dalla pausa, si sblocca la Saugella, che accorcia grazie ai colpi di Danesi, Ortolani e Meijners: l’ace dell’olandese riporta sotto le sue, sul 6-7. Si mette in partita anche Orthmann, ma Casalmaggiore mantiene tre punti di vantaggio, con i primi tempi implacabili di Mina Popovic. L’ace di Cuttino porta le casalasche sul 14-11, poi si mette in partita Bosetti: Casalmaggiore prova a scappare, portandosi sul 19-15. Monza si aggrappa a Ortolani: due bordate della capitana brianzola riportano Saugella a -2. Timeout Casalmaggiore, che sortisce gli effetti sperati: 21-17 sull’errore di Meijners. Monza non molla, ma il murone di Stufi su Orthmann porta la Pomì sul 23-20. Fast di Heyrman, doppio errore di Cuttino: Saugella torna in parità. Vantaggio Monza sul 24-23 con l’errore di Stufi, ma Antonijevic e l’errore di Heyrman danno il nuovo vantaggio alle padrone di casa. Ace di Squarcini e poi Bosetti: 26-26. Invasione di Cuttino e poi errore dello stesso opposto americano: Monza chiude uno spettacolare primo set 28-26. SECONDO SET Inizio all’insegna dell’equilibrio: primo break di Casalmaggiore grazie all’ace di Popovic e all’errore di Meijners. In casa Monza fa il suo ingresso in campo Mariana, che si fa subito murare da Scuka. 7-4 Pomì dopo l’errore al servizio di Ortolani, ma Monza è lì grazie all’asse Skorupa-Heyrman. Fase disordinata di gioco, con errori da una parte e dall’altra: due muri perentori di Danesi danno il primo vantaggio del set a Monza: 11-10. La più in forma di Casalmaggiore è Bosetti: lei e Carcaces danno il nuovo vantaggio a Pomì sul 14-13. Errore di Meijners e ace di Popovic: Casalmaggiore scappa sul 17-14. Monza rientra bene dal timeout: con Ortolani al servizio si torna sul 17-17. Veglia scuote le padrone di casa: è il suo muro a dare il 20-18 alla Pomì; a Monza non basta Parrocchiale: Casalmaggiore vola sul +3 grazie all’errore di Ortolani. Tocca a Bosetti chiudere il set: mani-out per lei e 25-20 Pomì.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 72
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

Quanto è il valore ed il peso dell’amore. (Laura Giulia D’Orso)

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

L’affermazione potrebbe sembrare una sinestesia, non si può usare una unità di misura per qualcosa che non risulta reale. Eppure, a ben riflettere, nel nostro agire quotidiano, siamo talmente abituati a controllare il costo delle cose, che siano beni o servizi, che spesso riteniamo che sia appunto quel dato prezzo ad identificarlo e così succede nei sentimenti. Siamo, però, così sicuri che il prezzo identifichi anche il reale valore di ciò che acquistiamo o proviamo? Certo, il prezzo è immediato e semplice da capire, mentre il valore presuppone un’analisi più approfondita.

Leggi tutto...

L'umanità è diventata litigiosa per volontà.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Anche gli animali litigano, ma per qualcosa o qualcuno, ovvero per fame, per difendere i cuccioli, per il controllo del branco o di un territorio. E alla fine uno dei due litiganti, spesso, muore. Non obbediscono ad alcuna legge se non quella della natura. Non professano alcun credo, storia o cultura: seguono, semplicemente, il loro istinto.

Leggi tutto...