Contenuto Principale

Blocco veicoli inquinanti dal 1 ottobre

Per migliorare la qualità dell’aria Regione Lombardia mette in atto dei provvedimenti per ridurre le...

La 12 ore di Monza fa la storia con Colnago

Si terrà di fine state, in  notturna andamento lento, non vuole essere unq competizione, a volte and...

BOOKCITY MILANO 2019 13-17 novembre

La grande festa partecipata dei libri, degli autori, dei lettori e dell'editoria e incontri con gl...

Statua Arengario: concorso on line per finanziare il restauro

Un concorso online per finanziare il restauro della statua che si nasconde tra le arcate dell’Arenga...

Manovra e bonus casa: un passo indietro sarebbe molto grave

Non è ancora chiaro se ci sarà o meno una proroga del bonus mobili, la misura fiscale che permette...

  • Blocco veicoli inquinanti dal 1 ottobre

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:28
  • La 12 ore di Monza fa la storia con Colnago

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:33
  • BOOKCITY MILANO 2019 13-17 novembre

    Giovedì 14 Settembre 2017 05:43
  • Statua Arengario: concorso on line per finanziare il restauro

    Sabato 07 Ottobre 2017 10:00
  • Manovra e bonus casa: un passo indietro sarebbe molto grave

    Giovedì 19 Ottobre 2017 06:03

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Sport
Grandi emozioni a Trento per il “Boom del volley femminile” PDF Stampa E-mail
Domenica 13 Ottobre 2019 19:44

ffffff

Al Teatro Sociale il presidente del Consorzio Vero Volley e la centrale della Saugella Monza Anna Danesi protagoniste

Mattinata ricca di ricordi, emozioni e approfondimenti sul mondo della pallavolo rosa nazionale quella andata in scena al Teatro Sociale in occasione del “Festival dello Sport”, manifestazione organizzata da La Gazzetta dello Sport. Anna Danesi, centrale della Saugella Monza, insieme alle giocatrici di Conegliano e compagne della Nazionale femminile Miriam Sylla e Paola Egonu e del CT azzurro, Davide Mazzanti, sono stati protagonisti sul palco dell’evento “Il Boom del Volley Femminile”, davanti ad una nutrita presenza di spettatori in sala. L’Argento conquistato al Mondiale 2018 e il Bronzo all’Europeo di qualche mese fa, ma non solo. Cosa vuol dire essere un atleta dentro e fuori il campo, il rapporto con i social e le ambizioni future. Momenti di domande da parte di piccole giocatrici di volley, curiosità dunque, con uno sguardo alla pallavolo del futuro, nello specifico ai prossimi Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

Ad intervenire durante l’evento, per parlare della ribalta del volley nazionale femminile, anche il presidente del Consorzio Vero Volley, Alessandra Marzari, che ha tracciato un bilancio sulla crescita della pallavolo rosa negli anni anche e non solo per i Club. “Il nostro è il secondo sport in Italia per numero di tesserati – ha dichiarato la numero uno di casa Vero Volley -. Un movimento straordinario, corredato dai risultati della Nazionale e dei Club di Serie A: una catena unica che abbiamo l’obiettivo di tenere ben salda. L’attività sportiva, come hanno ricordato le ragazze, è qualcosa di speciale, come il volley femminile: un’opportunità straordinaria. Questo sport può essere vantaggioso davvero per tutti, dalle categorie inferiori alla massima serie: un aspetto fondamentale che rende il nostro movimento unico”.

 
Monza-Albinoleffe: 1-0 PDF Stampa E-mail
Domenica 13 Ottobre 2019 19:29
monza fanoNel weekend si è giocata la nona giornata di campionato, che ha regalato diverse sorprese. Non nel girone A, dove la capolista Monza risolve una gara impegnativa contro l’Albinoleffe grazie alla rete di Lepore e resta salda in vetta. Serve una magia di Lepore su punizione al Monza per avere la meglio sull'AlbinoLeffe: vittoria quindi di misura nella nona giornata del Girone A per i biancorossi quest'oggi contro l'ex tecnico Marco Zaffaroni, che - come sua abitudine - erige un muro difensivo che i brianzoli faticano a infrangere, tanto che la rete arriva solo al 23' della ripresa. In realtà comunque la squadra di Brocchi ha le sue occasioni (si contano traverse di Brighenti e Chiricò, nonché un D'Errico ispirato, oltre a un neoentrato Gliozzi per due volte a un passo dal raddoppio), ma si scontra anche con buon Savini. Per i seriani solo un siluro di Gelli a 3 minuti dal termine, ma tanti brividi per i tifosi di casa. Il Monza è così sempre più capolista a quota 24, con quattro punti di distacco sul Renate. AlbinoLeffe al terzo ko di fila e appena fuori dalla zona playout.
Leggi tutto...
 
Terzo posto per la Vero Volley Monza all'International Cup di Sassuolo PDF Stampa E-mail
Domenica 13 Ottobre 2019 19:04
 

verovolley3

SASSUOLO, 13 OTTOBRE 2019 –

Si chiude con un terzo posto la partecipazione della Vero Volley Monza all'International Volley Cup di Sassuolo. I monzesi guidati da Fabio Soli hanno infatti regolato con un rotondo 3-0 la pari categoria Kioene Padova nella finale per il bronzo andata in scena al Pala Paganelli di Sassuolo. Prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley molto efficace sia nel muro-difesa, con Sedlacek autore di 3 muri, che al servizio, con 10 ace di squadra di cui 5 di Dzavoronok e 2 di Calligaro.

Monzesi bravi inoltre a limitare i tentativi di allungo della Kioene nelle fasi iniziali di primo e secondo set, grazie alle giocate di Casaro e Randazzo, e di chiudere tutti e tre i parziali a proprio favore. Ora per la Vero Volley Monza ci sono due giorni di riposo: martedì riprendono gli allenamenti in vista della prima gara della stagione regolare in SuperLega Credem Banca fissata sabato 19 ottobre, alle ore 18.00, al PalaYamamay di Busto Arsizio, contro l'Allianz Milano.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA

Tomas Calligaro (palleggiatore Vero Volley Monza): "Avevamo bisogno di una prova convincente dopo la sconfitta di ieri e siamo riusciti a farla. Mi è piaciuto il modo in cui abbiamo approcciato la gara, esprimendo bene i fondamentali su cui stiamo lavorando in setttimana. Anche nei momenti in cui siamo andati sotto di alcuni punti, siamo rientrati grazie a pazienza e lucidità e soprattutto per merito del gruppo. Ora abbiamo due giorni utili a ricaricare le pile e farci tornare pronti al lavoro martedì. Sabato, infatti, ci aspetta la prima sfida di campionato contro Milano, dove vogliamo arrivare al massimo della condizione":

 

 
Sabato sera complicato: a Monza sarà di scena il Viareggio PDF Stampa E-mail
Giovedì 10 Ottobre 2019 11:42

hrcmonza

PalaRovagnati di Biassono – ore 20.45, ingresso unico€ 10, omaggio fino ai 14 anni - Diretta live hockeypista.fisrtv.it e pagina Facebook Hockey Roller Club Monza

Il duro inizio di stagione dell’HRC Monza continua senza tregua, così dopo le sfide con Valdagno e Sarzana, sabato sera sarà la volta del CGC Viareggio, avversario nella 3^ giornata di campionato. Un inizio in salita ripida che è giunto quasi a metà e proseguirà con le trasferte contro i campioni di Portogallo del Porto (domenica 20) e a Forte dei Marmi il mercoledì successivo, in casa dei detentori dello scudetto.

Con un calendario simile, quasi più da neopromossa che da nona dell’ultima A1, Colamaria deve lavorare per step, con obiettivi che viaggiano a breve termine. A Sarzana si sono visti enormi passi avanti rispetto all’esordio e le gambe dei giocatori sembrano meno imballate, segno che l’intensa preparazione sta iniziando a dare i suoi frutti e il Monza potrà finalmente mantenere la massima intensità per tutti i 50’ di gioco.

A Sarzana il Teamservicecar ha disputato complessivamente una gara gagliarda, nonostante uno Zucchetti reduce da uno stato febbrile e un Davide Nadini alle prese con una forte lombalgia. Un dolore che però ha permesso all’emiliano di essere protagonista con una rete fondamentale “Ho avuto un problema alla schiena - esordisce il 44 - e ho saltato la sfida al Valdagno per uno stop precauzionale, anche perché sarebbe una follia spingere al massimo fin da subito. Ho lavorato l’intera estate per farmi trovare pronto e fare meglio dello scorso anno, non solo in termini di gol, ma in ogni particolare: dagli assist alla fase difensiva, dalle spaziature all’aiuto verso i compagni. Certo, mi piace segnare, mi soddisfa e mi aiuta anche a livello mentale, è così per ogni attaccante. Ma qui il collettivo viene prima di ogni altra cosa”.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 69
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

L'umanità è diventata litigiosa per volontà.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Anche gli animali litigano, ma per qualcosa o qualcuno, ovvero per fame, per difendere i cuccioli, per il controllo del branco o di un territorio. E alla fine uno dei due litiganti, spesso, muore. Non obbediscono ad alcuna legge se non quella della natura. Non professano alcun credo, storia o cultura: seguono, semplicemente, il loro istinto.

Leggi tutto...