Contenuto Principale

PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

In calendario otto spettacoli di altissima qualità con compagnie e attori di rilevanza nazionale e p...

MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

Dal 24 settembre 2020 i residenti monzesi possono richiedere presso 11 tabaccherie cittadine dei c...

Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

Ideato nel 2017 dall'Associazione Novaluna, il Festival del Parco di Monza è una manifestazione arti...

RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

Partirà il prossimo martedì 13 ottobre il nuovo menù nelle mense scolastiche della città che prepara...

IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

 La situazione emergenziale determinata dall’epidemia di “coronavirus” ha messo a dura prova il Co...

  • PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

    Martedì 10 Marzo 2020 10:57
  • MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

    Lunedì 16 Marzo 2020 07:20
  • Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

    Sabato 04 Aprile 2020 07:02
  • RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

    Martedì 07 Aprile 2020 08:12
  • IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

    Martedì 14 Aprile 2020 13:11

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Monza: manutenzione straordinaria del verde urbano PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Giovedì 29 Gennaio 2015 07:45
150129 alberelloIl Comune di Monza su iniziativa dell'assessorato al Verde guidato da Antonio Marrazzo, ha avviato un'operazione di manutenzione e cura del patrimonio arboreo cittadino, che conta circa 18 mila alberi e che non contempla il patrimonio custodito nel Parco di Monza.
Il piano delle potature riguarderà 850 piante di media e grande dimensione, dai carpini agli aceri, alle querce per le quali sono previsti interventi, coordinati dagli agronomi del Comune, per rimuovere rami secchi e favorire lo sviluppo ordinato della vegetazione e mantenere in salute l'albero.
Per motivi di sicurezza, e dopo un accurato rapporto degli esperti, dovranno essere abbattute una settantina di piante perché lo stato di sofferenza in cui versano potrebbe mettere a rischio l'incolumità pubblica. E', comunque, prevista la messa a dimora di un numero nettamente superiore di nuove piante, circa 130, che sarà effettuato nelle prossime settimane.
Nell'iniziativa rientra anche la piantumazione di fiori di diverse specie, con più fioriture stagionali, in 250 fioriere, dislocate in diversi punti della città e la riqualificazione di 15 aiuole pubbliche.
Gli uffici dell'assessorato stanno anche predisponendo un intervento per sperimentare in alcune aree verdi cittadine una zona toilette per cani: si tratta di piccole aree facilmente realizzabili, che nelle intenzioni del Comune potrebbero essere utili a promuovere l'utilizzo responsabile degli spazi pubblici e la civile convivenza tra i diversi utilizzatori delle aree verdi attrezzate. Inoltre, per favorire una migliore fruibilità, saranno installati 50 nuovi cartelli riportanti le regole alle quali fare riferimento all'interno delle stesse
"Il piano - commenta l'assessore Marrazzo - rientra nelle iniziative promosse dall'amministrazione comunale per garantire il decoro e la qualità urbana. Gli interventi sul rilevante patrimonio di cui Monza dispone sono frutto di scelte accurate che rispettano e si  integrano con il paesaggio esistente".
 
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

“Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso). “Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”. Cit. Goebbles  -  il ruolo delle fake news

La minoranza di coloro che leggeranno la frase la attribuirà ad un certo Joseph Goebbles. Altri la cercheranno su internet. Inoltre, navigando online, risulteranno richiami di articoli tipo quello, apparso nel 2016 sul Fatto Quotidiano: Gaffe di Farinetti: “Come diceva Goethe, a forza di ripetere una roba questa diventa vera. Ma la frase era di Goebbels!”

Ed ecco che ci troviamo, noi lettori, in un post fake! Senza saperlo. Più precisamente in un doppio fake!

Non esiste infatti una singola fonte, un singolo libro, un singolo discorso che confermi questa citazione come frase di Goebbels, eppure tutti sono convinti che sia sua.

Inoltre, al contrario, non esiste prova di nessun autore di questa massima; non era Goethe sicuramente ma neppure Goebbels. (che era un gerarca nazista, giusto per conoscenza).

Leggi tutto...