Contenuto Principale

Basta walzer per favore, ne abbiamo le scatole piene

(Laura Giulia D'Orso) Per favore basta dirci bugie. Un intero popolo chiede che le Istituzioni non...

Caratteristiche dei pazienti deceduti positivi a COVID-19 in Italia

(Paolo Mariani) - Pur senza negare la correttezza dei numeri comunicati dai mezzi di informazione ...

Cina vs Italia: ospedali e gara di velocità

(Paolo Mariani) Fermo restando il massimo rispetto per tutti coloro che si sono prodigati e ancora s...

Annullamento delle giornate internazionali della European Academy of Religion 2020

Rimandata la conferenza per 1500 studiosi Bologna, 7 aprile 2020 - A causa dell'emergenza sanitar...

  • Coronavirus, gruppo FS Italiane: misure e iniziative

    Domenica 23 Febbraio 2020 20:55
  • Basta walzer per favore, ne abbiamo le scatole piene

    Martedì 10 Marzo 2020 10:57
  • Caratteristiche dei pazienti deceduti positivi a COVID-19 in Italia

    Lunedì 16 Marzo 2020 07:20
  • Cina vs Italia: ospedali e gara di velocità

    Sabato 04 Aprile 2020 07:02
  • Annullamento delle giornate internazionali della European Academy of Religion 2020

    Martedì 07 Aprile 2020 08:12

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Modello 730 e Modello Redditi Persone Fisiche PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Martedì 07 Maggio 2019 07:24
Potranno utilizzare il modello 730/2019 coloro che sono pensionati o lavoratori dipendenti e assimilati o che percepiscono indennità sostitutive di reddito di lavoro dipendente, i restanti contribuenti dovranno avvalersi della dichiarazione dei redditi Persone Fisiche.
A partire dal 15 Aprile 2019, il modello 730 precompilato è messo a disposizione del contribuente, in un’apposita sezione del sito internet dell’Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it . E’ opportuno iniziare la raccolta dei dati e dei documenti, al fine di provvedere per tempo e nel miglior modo possibile alla predisposizione del modello e dei relativi versamenti.
Si ricorda che tutta la documentazione dovrà essere consegnata in sede di appuntamento in fotocopia o in formato pdf. 

Di seguito troverete le principali novità che interesseranno la dichiarazione per l’anno d’imposta 2018:

·         Aumentato a 786,00 euro per ciascun alunno, il limite di detraibilità per le spese di istruzione per la frequenza di scuole dell’infanzia, del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di secondo grado;

·         Introdotta una nuova detrazione del 36% per gli interventi relativi alla “sistemazione a verde” di aree scoperte e impianti di irrigazione;

·         Introdotta la possibilità di detrarre le spese sostenute per l’acquisto degli abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale per un importo non superiore a 250,00 euro;

·         Introdotta una nuova detrazione per i premi relativi ad assicurazioni aventi per oggetto il rischio di eventi calamitosi stipulate su unità immobiliari ad uso abitativo;

·         E’ possibile detrarre le spese mediche in favore dei minori o di maggiorenni con disturbo specifico dell’apprendimento (DSA);

·         Introdotta nuova detrazione del 30% per le erogazioni liberali alle Onlus e Associazioni di promozione sociale e del 35% per le erogazioni liberali alle Organizzazioni del volontariato;

·         Aumentato a 1.300,00 euro il limite di detraibilità per i contributi associativi alle società di mutuo soccorso.

Ricordiamo, altresì, che per l’anno d’imposta 2018 sono state prorogate le seguenti agevolazioni:

·         detrazione delle spese relative ad interventi di recupero del patrimonio edilizio - 50%;

·         detrazione delle spese sostenute per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici - 50%;

·         detrazione delle spese relative agli interventi finalizzati al risparmio energetico degli edifici – 65%

 
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

“Potevano scegliere fra il disonore e la guerra …”

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso)
Historia magistra vitae. Non dovremmo mai dimenticarlo ed invece, senza lungimiranza, dagli errori o dagli avvenimenti passati, sembra si resti estrani e non si impari nulla!
 
29 - 30 settembre 1938, Monaco, Germania. L'oggetto della Conferenza, tenutasi circa l’anno precedente lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, verteva sulle rivendicazioni tedesche della regione dei Monti Sudeti, posta in territorio cecoslovacco, ma abitata prevalentemente da popolazione di etnia tedesca. L’“Accordo di Monaco” con il quale Francia e Regno Unito cedevano alle richieste della Germania di Hitler, fu siglato dai principali uomini politici dell’epoca, Daladier e Chamberlain.

Leggi tutto...