Contenuto Principale

Basta walzer per favore, ne abbiamo le scatole piene

(Laura Giulia D'Orso) Per favore basta dirci bugie. Un intero popolo chiede che le Istituzioni non...

Caratteristiche dei pazienti deceduti positivi a COVID-19 in Italia

(Paolo Mariani) - Pur senza negare la correttezza dei numeri comunicati dai mezzi di informazione ...

Cina vs Italia: ospedali e gara di velocità

(Paolo Mariani) Fermo restando il massimo rispetto per tutti coloro che si sono prodigati e ancora s...

Annullamento delle giornate internazionali della European Academy of Religion 2020

Rimandata la conferenza per 1500 studiosi Bologna, 7 aprile 2020 - A causa dell'emergenza sanitar...

  • Coronavirus, gruppo FS Italiane: misure e iniziative

    Domenica 23 Febbraio 2020 20:55
  • Basta walzer per favore, ne abbiamo le scatole piene

    Martedì 10 Marzo 2020 10:57
  • Caratteristiche dei pazienti deceduti positivi a COVID-19 in Italia

    Lunedì 16 Marzo 2020 07:20
  • Cina vs Italia: ospedali e gara di velocità

    Sabato 04 Aprile 2020 07:02
  • Annullamento delle giornate internazionali della European Academy of Religion 2020

    Martedì 07 Aprile 2020 08:12

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Monza: Salone dello Studente Campus Orienta PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Sabato 30 Marzo 2019 06:26
Torna a Monza il Salone dello Studente Campus Orienta il 3 e 4 aprile all’Autodromo di Monza
 
Focus 2019: JOB&FUTURE
Una bussola per capire come si evolverà il lavoro nel prossimo futuro


Il Salone dello Studente Campus Orienta, torna il 3 e 4 aprile a Monza per la tredicesima edizione che si terrà dalle 9.00 alle 13.30, nella Palazzina Ospitalità dell’Autodromo. Decine di stand di università, scuole e accademie, accoglieranno centinaia di ragazzi in cerca di una bussola per il proprio futuro.
Nato nel 1990 da un’idea di Class Editori, il Salone è rivolto ai ragazzi degli ultimi due anni delle scuole superiori e ai loro docenti e, con 13 tappe in tutta Italia, rappresenta la più articolata e completa manifestazione fieristica dedicata all’orientamento universitario e post diploma.
 
Tre i temi caldi che saranno affrontati in questa edizione:
 
Nuovo esame di maturità
 Al Salone dello Studente di Monza, grazie all’Ufficio scolastico per la Lombardia, si farà il punto sulla nuova maturità, che quest’anno vedrà i ragazzi delle quinte superiori affrontare, per la prima volta, la nuova versione dell’esame. Il convegno in programma, Il nuovo esame di Stato 2019. Ammissione, credito, prove, quadri di riferimento, voto finale, vedrà l’intervento di Maria Grazia Demaria, del Servizio regionale ordinamenti scolastici e politiche per gli studenti.  Mercoledì 3 aprile, ore 10.00, Sala Teacher’s Corner
 
Job&Future
In una terra tradizionalmente dedicata all’impresa e al lavoro, come quella brianzola, il Salone non poteva che avere come focus principale uno sguardo sul lavoro e sulle innovazioni che ne cambieranno il volto nei prossimi anni.
Nei vari incontri in programma, si parlerà di: Lavoro del Futuro tra innovazione, cambiamento e nuove competenze, Soft skills necessarie nell’era della quarta rivoluzione industriale, Networking & Employability, gli strumenti in rete per intercettare le opportunità del mercato del lavoro.
Verrà, inoltre, presentata l’iniziativa Scuola Impresa Famiglia, il progetto che Fondazione Cariplo, insieme con Fondazione Politecnico di Milano, ha posto in essere per rilanciare l’istruzione tecnico-professionale.
Insieme ai Giovani imprenditori di Confindustria, si parlerà del premio letterario Campiello Giovani dove si farà una riflessione sul Progetto STEAMiamoci (gli studi scientifici e il gender gap).
Al Salone ci saranno anche due sessioni giornaliere dei corsi #youthempowered con i mentors di Coca-Cola HBC Italia che insegneranno ai ragazzi come mettere in luce il proprio potenziale e su quali skills puntare.
Nel programma sono previsti anche workshop e incontri, a cura di It’s 4 Future, Sistema ITS, sui percorsi di alta formazione in Lombardia, gli Istituti tecnici superiori, percorsi post diploma ad alto valore professionalizzante.
 
Game
Gli studenti saranno coinvolti in una sessione di High School Game, sui temi dell’educazione finanziaria. Il gioco a premi rientra nel progetto Io penso positivo. Educare alla finanza, a cura di Innexta Consorzio Camerale Credito e Finanza che si propone di incrementare e migliorare la financial literacy tra i giovani perché abbiano una corretta percezione delle proprie risorse economiche.
 
Al Salone dello Studente di Monza i ragazzi potranno anche partecipare a incontri di informazione sui corsi post-diploma con atenei regionali, nazionali, internazionali e telematici, valutare le possibilità di studio all’estero,  fissare colloqui individuali con professionisti dell’orientamento, partecipare a incontri tenuti da specialisti sulle regole per costruire un curriculum vincente e su come presentarsi a un colloquio di lavoro oltre che a partecipare ad incontri con il Servizio di Protezione Civile. Nel corso del Salone si svolgerà anche l’Indagine sul Digital Mismatch e la ricerca Teen’s Voice per dare voce ai giovani.

Ingresso libero e gratuito. Si consiglia l’iscrizione sul sito www.salonedellostudente.it
 
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

“Potevano scegliere fra il disonore e la guerra …”

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso)
Historia magistra vitae. Non dovremmo mai dimenticarlo ed invece, senza lungimiranza, dagli errori o dagli avvenimenti passati, sembra si resti estrani e non si impari nulla!
 
29 - 30 settembre 1938, Monaco, Germania. L'oggetto della Conferenza, tenutasi circa l’anno precedente lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, verteva sulle rivendicazioni tedesche della regione dei Monti Sudeti, posta in territorio cecoslovacco, ma abitata prevalentemente da popolazione di etnia tedesca. L’“Accordo di Monaco” con il quale Francia e Regno Unito cedevano alle richieste della Germania di Hitler, fu siglato dai principali uomini politici dell’epoca, Daladier e Chamberlain.

Leggi tutto...