Contenuto Principale

Legalcommunity Italian Awards 2018, ecco i vincitori

  Si è svolta a Casina di Macchia Madama a Roma, davanti a una platea di circa 300 persone, la prim...

Gli adolescenti temono l'intelligenza artificiale

A Teen Parade di Radioimmaginaria gli adolescenti hanno parlato del loro futuro lavorativo e di ro...

Previsioni di assunzioni in crescita in Italia

Cresce al 3% la previsione di assunzioni in Italia per il prossimo trimestre I datori di lavoro m...

Vendite a domicilio in aumento

Il presidente di Univendita Ciro Sinatra: «Risultati migliori rispetto al commercio tradizionale, ...

L'evasione ci costa 87 miliardi l'anno

Online si trovano decine di manuali per "furbetti". Oltre 200 tra siti e forum sul web spiegano stra...

  • Legalcommunity Italian Awards 2018, ecco i vincitori

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:28
  • Gli adolescenti temono l'intelligenza artificiale

    Domenica 10 Settembre 2017 20:48
  • Previsioni di assunzioni in crescita in Italia

    Giovedì 14 Settembre 2017 05:43
  • Vendite a domicilio in aumento

    Martedì 19 Settembre 2017 06:09
  • L'evasione ci costa 87 miliardi l'anno

    Martedì 26 Settembre 2017 05:33

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Inaugurazione di "Un Amico in Comune" PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Martedì 12 Dicembre 2017 07:17
Domenica 17 Dicembre, alle ore 11, in via Amati 23, a Monza, si inaugura “Un Amico in Comune”, un nuovo spazio dedicato ai cittadini di Monza.
Sabato 16 Dicembre, alle ore 09.30, sempre in via Amati 23, si presenta alla stampa l’iniziativa e il progetto correlato ad essa.
Si tratta di un ufficio, ma anche di un confortevole spazio polifunzionale, che vuole divenire un punto di riferimento per la nostra città.
“Un Amico in Comune” è un’iniziativa promossa e interamente sostenuta da Nicolas Monguzzi nel suo ruolo di consigliere comunale.
 
In concreto è uno spazio accogliente, ma anche un progetto su lunga scala, finalizzato a meglio recepire le istanze e le proposte dei Monzesi, nell’ottica di adempiere con pienezza al suo mandato di consigliere.
“Un Amico in Comune” è una novità nel panorama cittadino e si distingue anche in ambito regionale; di solito gli info-point dei candidati e i comitati elettorali si sciolgono o “svaniscono” poco dopo l’elezione (o la non elezione) dell’aspirante amministratore. Qui, con un gesto in contro tendenza, si vuole confermare e specializzare il ruolo del consigliere comunale, dando avvio a un prezioso servizio di prossimità con i cittadini e di relazione con il Palazzo Municipale.
 
Con questa iniziativa, si intende infatti avviare un dialogo continuo con i Monzesi per assumere osservazioni, offrire informazioni immediate, e soprattutto condividere opinioni e progetti che vedono protagonisti le persone e la città.
Sono molte le proposte che si intendono condividere. Le abbiamo condensate nel rapporto diretto con il cittadino. Vediamole dunque insieme.
 
Cosa possiamo fare per te:
-Indirizzarti e aiutarti gratuitamente con le pratiche burocratiche comunali (dove sono e come funzionano gli uffici preposti ai vari servizi).
-Informarti sul funzionamento e sull’attività del Consiglio e della Giunta Comunale (un rendiconto immediato e puntuale di cosa succede in Comune)
-Confrontarci e commentare insieme temi politici locali, nazionali e internazionali (progettare una buona politica fa bene alla città e questa azione virtuosa si riflette anche su scale più ampia)
-Mettere a tua disposizione la “bacheca annunci” (un spazio dove esporre messaggi personali, offerte e richieste, nell’ottica di una sempre più valida rete di cittadini)
-Aggiungere sempre più servizi ed attività gratuite a tua disposizione (brevi corsi e incontri sulle tematiche di maggior attualità e interesse: diritto di famiglia, diritto alla salute, scuola, attività culturali e del tempo libero).
Cosa puoi fare tu per noi:
-Parlarci delle tue idee per Monza (dall’ esperienza e dal vissuto quotidiano scaturiscono progetti innovativi)
-Presentarci segnalazioni (al fine di adempiere con sollecitudine il ruolo di consigliere comunale)
-Proporci attività o servizi da aggiungere alla nostra offerta
-Partecipare attivamente alla vita del presidio e diventare anche tu un Amico in Comune (il nostro staff è composto da volontari, che collaborano con spirito di servizio; vuoi aggiungerti a noi?)
Ti aspettiamo dunque alla inaugurazione, per conoscerci e per scambiarci gli auguri natalizi con un brindisi!
 
Info:
Un Amico in Comune, via Amati 23, Monza
Da Lunedì a Venerdi, dalle 9,30 alle 17,30.
tel: +39 392 7101765
e mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

Ruspadana, tanto rumore per nulla, direi

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso). Quando si parla di videogiochi violenti o che si pensi istighino alla violenza quasi sempre si finisce a discutere di quanto essi in realtà possano stimolare o aumentare comportamenti violenti nelle persone. E’ di ieri la notizia che la Apple ha ritirato in via precauzionale un giochino dal suo Store digitale creato da tre giovanissimi tra cui un monzese di 26 anni, chiamato Ruspadana. Ovviamente “nomen omen” il giochino, easy nella grafica, tanto da ricordare “Mister Mario” è basato su un tema molto attuale e prende spunto dalle felpe di Matteo Salvini con ruspa stampata. Il gruppo di amici/colleghi che, per inciso, sono fra le menti informatiche più capaci, che hanno superato una difficile selezione per essere presi dalla Apple, in Italia, lo hanno sviluppato a Napoli. Si trovava sull'App Store gratis e consisteva nel "ripulire" la Pianura Padana da omini neri, si immagina immigrati, per potersi poi godere lo spettacolo delle Alpi. Dopo una serie di polemiche il giochino è scomparso dallo Store. Tanto rumore per nulla, direi. Per due motivi ben precisi. Avete mai digitato su google il termine ”spara tutto”?

L'elogio della mela

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso). Aiuto, da oggi mi si è allargato il paniere! Lo ha deciso con fermezza l’Istat. Nel 2018 entreranno cinque nuovi prodotti: l'Avocado, il Mango, i Vini liquorosi, la Lavasciuga, il Robot aspirapolvere e ne usciranno la Telefonia pubblica, il Canone Rai (che rientra dalla finestra sotto forma di bolletta dell’elettricità) ed il Lettore Mp4. Mi è venuta l’ansia. Ho aperto il frigo ma tra gli alimenti da me acquistati ho avuto la certezza non ci fossero né il mango né l’avocado.

Leggi tutto...