Contenuto Principale

FISE ARE accoglie con plauso l'approvazione del Ddl Concorrenza

Fise Are, Associazione Imprese Servizi di Recapito Postale e Parcel accoglie con plauso l'approvaz...

Disoccupazione in calo in Italia: il commento di ALDAI-Federmanager

ALDAI-Federmanager guarda con cauto ottimismo ai dati sull'occupazione, analogamente a quanto esplic...

Gli adolescenti temono l'intelligenza artificiale

A Teen Parade di Radioimmaginaria gli adolescenti hanno parlato del loro futuro lavorativo e di ro...

Previsioni di assunzioni in crescita in Italia

Cresce al 3% la previsione di assunzioni in Italia per il prossimo trimestre I datori di lavoro m...

Vendite a domicilio in aumento

Il presidente di Univendita Ciro Sinatra: «Risultati migliori rispetto al commercio tradizionale, ...

  • FISE ARE accoglie con plauso l'approvazione del Ddl Concorrenza

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:28
  • Disoccupazione in calo in Italia: il commento di ALDAI-Federmanager

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:33
  • Gli adolescenti temono l'intelligenza artificiale

    Domenica 10 Settembre 2017 20:48
  • Previsioni di assunzioni in crescita in Italia

    Giovedì 14 Settembre 2017 05:43
  • Vendite a domicilio in aumento

    Martedì 19 Settembre 2017 06:09

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Regione Lombardia aiuta i padri separati a non restare senza casa PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Venerdì 20 Ottobre 2017 06:11
"La notizia di Marco della Noce, che  oggi vive in auto dopo che è finito sul lastrico in seguito alla separazione dalla moglie, ci porta a ricordare che in Lombardia si registra il più alto numero di separazioni e quindi di fragilità in capo ai componenti della famiglia, soprattutto ai padri che si ritrovano a dover pagare un assegno di mantenimento e con la privazione della casa coniugale.
In  questa legislatura Regione Lombardia oltre ad aver stanziato 14 milioni di euro per sussidi a favore dei genitori separati , in particolare con figli minori, ha provveduto a modificare il regolamento per l'assegnazione delle case popolari riservando un punteggio al padre, che generalmente è colui che perde l'utilizzo della casa, pari a quello che viene riconosciuto alle famiglie sfrattate. E' stato infatti equiparata la sentenza di separazione a quelle riguardanti lo sfratto esecutivo oltre ad aver individuato una quota in deroga alle graduatorie per permettere ai sindaci di poter assegnare immediatamente un alloggio pubblico". Lo ricorda il consigliere regionale Antonio Saggese.  "Sono molti gli uomini che restano senza casa e che negli anni non hanno mai ricevuto alcun tipo di assistenza e che con i recenti provvedimenti di Regione Lombardia sono rientrati nelle politiche di solidarietà regionale, con l'obiettivo - conclude Saggese - di permettere loro di continuare a vivere e a frequentare i propri figli in ambienti più confortevoli di quanto sia una auto". 
 
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

Se Starbucks non conosce bene la storia d’Italia

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso) Correva l’anno 1882 e il governo italiano guidato da Depretis comprava la Baia di Assab dalla società Rubattino per 104.100 lire. Lo Stato Italiano decideva quindi di avviare la sua politica coloniale seguendo l’esempio di altri stati europei come la Francia, il Belgio e l’Inghilterra. Da un lato, c’era il desiderio di non essere assenti dalla spartizione del continente africano, dall'altro c’era la reale necessità di trovare uno sbocco alla sovrabbondanza della popolazione.

Leggi tutto...

 
>