Contenuto Principale

FISE ARE accoglie con plauso l'approvazione del Ddl Concorrenza

Fise Are, Associazione Imprese Servizi di Recapito Postale e Parcel accoglie con plauso l'approvaz...

Disoccupazione in calo in Italia: il commento di ALDAI-Federmanager

ALDAI-Federmanager guarda con cauto ottimismo ai dati sull'occupazione, analogamente a quanto esplic...

Gli adolescenti temono l'intelligenza artificiale

A Teen Parade di Radioimmaginaria gli adolescenti hanno parlato del loro futuro lavorativo e di ro...

Previsioni di assunzioni in crescita in Italia

Cresce al 3% la previsione di assunzioni in Italia per il prossimo trimestre I datori di lavoro m...

Vendite a domicilio in aumento

Il presidente di Univendita Ciro Sinatra: «Risultati migliori rispetto al commercio tradizionale, ...

  • FISE ARE accoglie con plauso l'approvazione del Ddl Concorrenza

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:28
  • Disoccupazione in calo in Italia: il commento di ALDAI-Federmanager

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:33
  • Gli adolescenti temono l'intelligenza artificiale

    Domenica 10 Settembre 2017 20:48
  • Previsioni di assunzioni in crescita in Italia

    Giovedì 14 Settembre 2017 05:43
  • Vendite a domicilio in aumento

    Martedì 19 Settembre 2017 06:09

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Campagna elettorale: manutenzione straordinaria per le strade di Monza PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Lunedì 13 Marzo 2017 06:28
Con la primavera - proprio in tempo per l'inizio della campagna elettorale - inizieranno i lavori di manutenzione straordinaria, in continuità con la riqualificazione delle strade e del territorio urbano.
"In questi giorni si è tenuta la gara per l'aggiudicazione provvisoria dei lavori di sistemazione delle strade e, una volta terminate tutte le verifiche, per le quali occorreranno circa 60 giorni, potranno iniziare i lavori per sistemare buche, marciapiedi, cedimenti - afferma l'assessore ai Lavori pubblici Antonio Marrazzo - nel frattempo la manutenzione ordinaria viene garantita tutti i giorni dai nostri operai che quotidianamente utilizzano circa 12 quintali di asfalto a freddo per coprire le buche presenti in città".

I lavori interesseranno molte aree della città: "In via Magenta - prosegue Marrazzo - con un costo di 250 mila euro, verranno a breve avviati lavori per rifare completamente la strada in asfalto e i marciapiedi in porfido. Nei prossimi giorni inizieranno i lavori di riqualificazione dei controviali ciclopedonali di via Vittorio Veneto nel quartiere Triante. Sono inoltre iniziati da qualche giorno i lavori di manutenzione straordinaria del sottopasso ciclopedonale tra vie Rota/Grassi e saranno conclusi a metà maggio.

Altri lavori in gara che potranno cominciare tra la primavera e l'estate sono le asfaltature sulle strade principali tra cui le vie Cavallotti, Manzoni, Boito, Prina, Borgazzi, Campini, Meda, Ticino, Lamarmora, Tonale, Aleardi, Arosio, Gondar, Montelungo. Queste asfaltature, previste in due diversi appalti, complessivamente hanno un costo complessivo di 1.790.000 euro".

Altri importanti lavori riguarderanno i quartieri di San Fruttuoso e San Rocco: "Il primo - conferma l'assessore Marrazzo - sarà interessato oltre che dalle asfaltature anche dalla realizzazione dei marciapiedi di via Valosa e questo garantirà la sicurezza dei pedoni; nel secondo è prevista la sistemazione dei sottopassi Fiume/Pasubio e D'Annunzio/Casati. Infine, un altro sottopasso oggetto di riqualificazione è quello di viale Libertà. Per questi tre interventi, una volta completate le procedure di gara, a maggio potranno iniziare i lavori".


Per ricordare...

 

Anno 2014: http://www.monzaoggi.com/politica-a-territorio/847-situazione-strade-a-monza-numerologia-e-buche.html

Anno 2015: http://www.monzaoggi.com/politica-a-territorio/924-monza-2015-auguri-per-la-strada.html

 
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

Se Starbucks non conosce bene la storia d’Italia

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso) Correva l’anno 1882 e il governo italiano guidato da Depretis comprava la Baia di Assab dalla società Rubattino per 104.100 lire. Lo Stato Italiano decideva quindi di avviare la sua politica coloniale seguendo l’esempio di altri stati europei come la Francia, il Belgio e l’Inghilterra. Da un lato, c’era il desiderio di non essere assenti dalla spartizione del continente africano, dall'altro c’era la reale necessità di trovare uno sbocco alla sovrabbondanza della popolazione.

Leggi tutto...

 
>