Contenuto Principale

Equitalia: è impreciso dire "rottamazione"

(Laura Giulia D’Orso) E’ iniziato il conto alla rovescia per la rottamazione degli interessi e more ...

Contrordine ragazzi, non è importante imparare le lingue

(Laura Giulia D’Orso) Frequentare un corso di lingua straniera, conoscere il francese, dialogare in ...

Definiti i contributi IVS 2017 di artigiani e commercianti

(Laura Giulia D’Orso) Il contributo IVS (Invalidità, Vecchiaia, Superstiti) è una forma di contribuz...

Le novità del Modello 730/2017

A partire dal 15 Aprile 2017, il modello 730 precompilato verrà messo a disposizione del contribuent...

Comunicazione IVA e liquidazioni periodiche

Il D.L. 193/2016, convertito in L. 225/2016, ha previsto dal 2017 un nuovo adempimento fiscale consi...

  • Equitalia: è impreciso dire "rottamazione"

    Mercoledì 02 Novembre 2016 07:25
  • Contrordine ragazzi, non è importante imparare le lingue

    Giovedì 15 Dicembre 2016 07:28
  • Definiti i contributi IVS 2017 di artigiani e commercianti

    Martedì 21 Febbraio 2017 07:14
  • Le novità del Modello 730/2017

    Venerdì 07 Aprile 2017 06:41
  • Comunicazione IVA e liquidazioni periodiche

    Giovedì 04 Maggio 2017 05:35

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Partono lavori di riqualificazione del sottopasso tra le vie Rota e Grassi PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Mercoledì 22 Febbraio 2017 21:58
140123 lavori in corso01A meno di cento giorni dalle elezioni amministrative e con termine previsto con precisione cronometrica alla vigilia dell'accesso alle urne, partiranno lunedì 27 febbraio i lavori di riqualificazione del sottopasso ciclopedonale tra via Rota e via Grassi. Gli interventi, dal costo complessivo di 180 mila euro, riguarderanno le rampe – oggi troppo scivolose – che saranno rifatte con asfalto colorato antiscivolo. Saranno inoltre risanati i muri per i quali è prevista anche la ritinteggiatura. Rifatte inoltre tutte le parti in ferro, che saranno carteggiate e riverniciate mentre l'attuale impianto di illuminazione sarà sostituito con lampade led, a minor consumo energetico. Per garantire qualità e sicurezza saranno sgrezzate le pedate delle scale e dei pianerottoli. Saranno  oggetto di riqualificazione anche le aiuole  intorno al camminamento e verranno posizionati nuovi cestini portarifiuti. I lavori dureranno 90 giorni e durante l'esecuzione sarà garantito il passaggio dei cittadini, salvo in alcune occasioni durante le quali per motivi di sicurezza si renderà necessario impedire l'attraversamento. Inoltre è prevista l'installazione dell'impianto di videosorveglianza.  L'intervento consentirà di rendere più bello e sicuro uno degli attraversamenti più utilizzati in città.
 
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

Se Starbucks non conosce bene la storia d’Italia

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso) Correva l’anno 1882 e il governo italiano guidato da Depretis comprava la Baia di Assab dalla società Rubattino per 104.100 lire. Lo Stato Italiano decideva quindi di avviare la sua politica coloniale seguendo l’esempio di altri stati europei come la Francia, il Belgio e l’Inghilterra. Da un lato, c’era il desiderio di non essere assenti dalla spartizione del continente africano, dall'altro c’era la reale necessità di trovare uno sbocco alla sovrabbondanza della popolazione.

Leggi tutto...

 
>