Contenuto Principale

Equitalia: è impreciso dire "rottamazione"

(Laura Giulia D’Orso) E’ iniziato il conto alla rovescia per la rottamazione degli interessi e more ...

Contrordine ragazzi, non è importante imparare le lingue

(Laura Giulia D’Orso) Frequentare un corso di lingua straniera, conoscere il francese, dialogare in ...

Definiti i contributi IVS 2017 di artigiani e commercianti

(Laura Giulia D’Orso) Il contributo IVS (Invalidità, Vecchiaia, Superstiti) è una forma di contribuz...

Le novità del Modello 730/2017

A partire dal 15 Aprile 2017, il modello 730 precompilato verrà messo a disposizione del contribuent...

Comunicazione IVA e liquidazioni periodiche

Il D.L. 193/2016, convertito in L. 225/2016, ha previsto dal 2017 un nuovo adempimento fiscale consi...

  • Equitalia: è impreciso dire "rottamazione"

    Mercoledì 02 Novembre 2016 07:25
  • Contrordine ragazzi, non è importante imparare le lingue

    Giovedì 15 Dicembre 2016 07:28
  • Definiti i contributi IVS 2017 di artigiani e commercianti

    Martedì 21 Febbraio 2017 07:14
  • Le novità del Modello 730/2017

    Venerdì 07 Aprile 2017 06:41
  • Comunicazione IVA e liquidazioni periodiche

    Giovedì 04 Maggio 2017 05:35

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Politica & Territorio
Lombardia a statuto speciale? Presentata la proposta di referendum PDF Stampa E-mail
Giovedì 03 Aprile 2014 10:58
140403 gonfalone lombardiaPresentata a Palazzo Pirelli, nella sede del Consiglio regionale lombardo, la proposta di referendum per la richiesta di statuto speciale per la Regione Lombardia. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di consultare i lombardi sulla possibilità di ottenere maggiori condizioni di autonomie politica, fiscale e amministrativa.
Leggi tutto...
 
Profughi a Monza? Prima i monzesi! PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Mercoledì 05 Marzo 2014 07:27
140305 africani01Dalla sede cittadina della Lega Nord riceviamo e pubblichiamo.
Leggi tutto...
 
Via Gondar: l'assessore incontra i cittadini PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Mercoledì 09 Ottobre 2013 20:39
131009-001Dopo le rimostranze di fine settembre (vedasi articolo dal titolo Via Gondar: lavori e disagi http://www.monzaoggi.com/politica-a-territorio/246-via-gondar-lavori-e-disagi.html), l’appello del consigliere Alberto Mariani (https://www.youtube.com/watch?v=g5KkfolqAFo) e le promesse dell’amministrazione, l’assessore Confalonieri ha incontrato un nutrito gruppo di residenti in Via Gondar, angolo Lombardia all’altezza del civico 65. Nel tardo pomeriggio di mercoledì 9 ottobre, proprio sul luogo in cui si dovrà realizzare la controversa viabilità, l’amministratore, accompagnato dal tecnico ANAS e accolto da Nazzareno Tescarolo, il residente agguerrito che da tempo si batte per la sistemazione razionale della zona, si è confrontato con i concittadini.
Leggi tutto...
 
Via Gondar: lavori e disagi PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Venerdì 04 Ottobre 2013 11:17
Anni di lavori, apertura del tunnel, discussioni sulla sistemazione della superficie e i disagi non sono ancora finiti, specialmente per alcuni monzesi residenti in Via Gondar. Secondo il loro portavoce, Nazareno Tescarolo, il progetto impedisce ai residenti l’accesso al viale perché prevede un senso unico che oltre a costringerli al giro dell’isolato per arrivare a casa, impedirebbe a eventuali mezzi di soccorso l’accesso immediato perché costretti allo stesso giro irrazionale. Le loro rimostranze risalgono a qualche mese fa e l’amministrazione cittadina ha promesso una risposta entro la prima settimana di Ottobre.
 
Selezionando "Leggi tutto" è possibile visionare il video e le immagini di quanto citato.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 91 Succ. > Fine >>

Pagina 91 di 91
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

Se Starbucks non conosce bene la storia d’Italia

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso) Correva l’anno 1882 e il governo italiano guidato da Depretis comprava la Baia di Assab dalla società Rubattino per 104.100 lire. Lo Stato Italiano decideva quindi di avviare la sua politica coloniale seguendo l’esempio di altri stati europei come la Francia, il Belgio e l’Inghilterra. Da un lato, c’era il desiderio di non essere assenti dalla spartizione del continente africano, dall'altro c’era la reale necessità di trovare uno sbocco alla sovrabbondanza della popolazione.

Leggi tutto...

 
>