Contenuto Principale

PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

In calendario otto spettacoli di altissima qualità con compagnie e attori di rilevanza nazionale e p...

MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

Dal 24 settembre 2020 i residenti monzesi possono richiedere presso 11 tabaccherie cittadine dei c...

Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

Ideato nel 2017 dall'Associazione Novaluna, il Festival del Parco di Monza è una manifestazione arti...

RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

Partirà il prossimo martedì 13 ottobre il nuovo menù nelle mense scolastiche della città che prepara...

IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

 La situazione emergenziale determinata dall’epidemia di “coronavirus” ha messo a dura prova il Co...

  • PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

    Martedì 10 Marzo 2020 10:57
  • MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

    Lunedì 16 Marzo 2020 07:20
  • Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

    Sabato 04 Aprile 2020 07:02
  • RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

    Martedì 07 Aprile 2020 08:12
  • IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

    Martedì 14 Aprile 2020 13:11

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Politica & Territorio
Test sierologici sul personale docente e non docente delle scuole pubbliche e private - ATS Brianza PDF Stampa E-mail
Lunedì 31 Agosto 2020 10:15

RegLombIndicazioni operative per l’effettuazione su base volontaria dei test sierologici sul personale docente e non docente delle scuole pubbliche e private - ATS Brianza

Lo screening è rivolto al personale docente e non docente, operante nei nidi, nelle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie pubbliche, statali e non statali, paritarie e private e negli istituti di formazione professionale.

L’adesione alla campagna è volontaria.

La campagna di effettuazione dei test sierologici prenderà avvio lunedì 24 agosto e terminerà domenica 5 settembre pp.vv.

La campagna di screening viene effettuata mediante la somministrazione di un test rapido con esecuzione del prelievo attraverso la digitopuntura (raccolta di sangue capillare tramite una piccola puntura del polpastrello) e non di un prelievo venoso.

Sono previste due modalità per lo svolgimento del programma di screening: 1. mediante il coinvolgimento dei Medici di Medicina Generale che hanno aderito alla campagna e che eseguiranno direttamente il test sierologico; elenco nella pagina successiva di dettaglio, 2. mediante l’individuazione di ambulatori dedicati sul territorio messi a disposizione dalle strutture pubbliche (ASST) presso le quali sarà possibile effettuare il test.

Per prenotare il test saranno disponibili 3 modalità:

telefonicamente, chiamando il numero verde regionale 800.638.638 oppure da cellulare 02999599 (tasto 9) e seguendo le indicazioni dell’albero vocale

collegandosi al sito: www.prenotasalute.regione.lombardia.it;

attraverso l’APP SALUTILE PRENOTAZONI .

Sarà possibile effettuare le prenotazioni telefoniche o tramite internet per l’effettuazione del test presso gli ambulatori territoriali a partire dalle ore 9.00 della giornata di giovedì 20 agosto.

Il personale docente e non docente che intende sottoporsi alla campagna di screening dovrà sottoscrivere il consenso informato allegato nella successiva pagina dei dettagli e consegnare il medesimo al momento di effettuazione del test (presso lo studio del MMG o presso gli ambulatori territoriali).

 
Seveso Città Cardioprotetta PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Agosto 2020 15:49
È stata completata la manutenzione ordinaria dei defibrillatori semiautomatici di proprietà del Comune, intervento in programma alla fine dello scorso febbraio ma che l’emergenza epidemiologica causata dal “coronavirus” ha costretto a rimandare di 5 mesi.
Leggi tutto...
 
Seveso: servizio di post scuola alla “Gianni Rodari” PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Agosto 2020 15:48
A seguito della decisione del Consiglio d’Istituto dell’I.C. Via De Gasperi di ristrutturare l’orario di funzionamento della Scuola dell’infanzia Gianni Rodari, situata in Via Enrico Fermi all’Altopiano, limitandolo alla fascia 8-13 al fine di garantire la sicurezza sanitaria degli alunni relativamente al “coronavirus” sulla base delle attuali risorse umane a disposizione, l’Amministrazione Comunale ha deciso di organizzare un servizio di post scuola dalle ore 13 alle 16, che andrà ad aggiungersi a quello già previsto dalle 16 alle 17.30, in modo da garantire una continuità educativa nonostante la difficoltà della situazione generata dall’emergenza sanitaria in corso.
 
Leggi tutto...
 
REFERENDUM 20-21 sett. taglio parlamentari: ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO PDF Stampa E-mail
Mercoledì 05 Agosto 2020 09:13

REFERENDUM DEL 20-21 SETTEMBRE: VOTO ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO

In occasione del Referendum Costituzionale confermativo del prossimo 20 e 21 settembre 2020 per il taglio del numero dei Parlamentari, gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento del Referendum, nonché i familiari con loro conviventi, potranno partecipare al voto per corrispondenza (legge 459 del 27 dicembre 2001, comma 1 dell’art. 4-bis), ricevendo la scheda al proprio indirizzo estero.

Per partecipare al voto all’estero, tali elettori dovranno - entro il 19 agosto 2020 - far pervenire al Comune d’iscrizione nelle liste elettorali un’apposita dichiarazione di opzione da inviare per posta, telefax, posta elettronica anche non certificata ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ), oppure fatta pervenire a mano al Comune anche da persona diversa dall’interessato.

La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido dell’elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’Ufficio consolare competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza (vale a dire che ci si trova - per motivi di lavoro, studio o cure mediche - in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento del referendum; oppure, che si è familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni).

scaricare il modello dal sito del Comune di Monza

In occasione del Referendum Costituzionale confermativo del prossimo 20 e 21 settembre 2020, gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento del Referendum, nonché i familiari con loro conviventi, potranno partecipare al voto per corrispondenza (legge 459 del 27 dicembre 2001, comma 1 dell’art. 4-bis), ricevendo la scheda al proprio indirizzo estero.

Per partecipare al voto all’estero, tali elettori dovranno - entro il 19 agosto 2020 - far pervenire al Comune d’iscrizione nelle liste elettorali un’apposita dichiarazione di opzione da inviare per posta, telefax, posta elettronica anche non certificata ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ), oppure fatta pervenire a mano al Comune anche da persona diversa dall’interessato.

La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido dell’elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’Ufficio consolare competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza (vale a dire che ci si trova - per motivi di lavoro, studio o cure mediche - in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento del referendum; oppure, che si è familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni).

scaricare il modello dal sito del Comune di Monza

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 10 di 131
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

I Lombardi

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D'Orso)

In Lombardia fin da piccolo impari che:

“Non ce la faccio – non si può dire.

“Non ci riesco – non esiste.

“Sono stanco” … non è mai abbastanza!

Ecco come sono i Lombardi nel bene o nel male a seconda di come

li vuoi guardare!

Testa bassa e lavorare.

I Lombardi, quelli veri, chiamati per scherzo Polentoni, sì, perché era la

polenta che si mangiava in tempi di difficoltà. Ma offendersi, mai.

Sì, perché la polenta è ruvida e dura fuori, con quella crosticina che si forma

quando si raffredda ma dentro dolce ed avvolgente.

I Lombardi sono così: dentro sono buoni, con il cuore tenero, fieri delle cose

rassicuranti: acqua sale e farina gialla.

I Lombardi ci sono.                                                                                                                                                                                

Sempre.

Silenziosi ma presenti, su loro puoi contare, sempre.

Molti non li sopportano, lo si percepisce, ma se te ne innamori … beh allora

sei spacciato perché sarà per sempre.

Piange la Lombardia, in silenzio e con orgoglio.

Lo fa senza rumore per non disturbare, con toni semplici e concreti.

Tenendo gli occhi bassi e la testa piena di mille pensieri, cercando soluzioni.

Passano le ambulanze con le sirene accese e i lombardi sentono e continuano.

Se la Lombardia si potesse abbracciare lo farei adesso, forte.

Non mollare, non lo hai mai fatto.

Ricordi? Non si può dire “non ce la faccio”

“non riesco” qui non esiste”

“sono stanca! non è mai abbastanza, ancora un po’”!

Una regione non si misura dalla sua lunghezza e larghezza ma dall’ampiezza

delle sue visioni e se decidi di sceglierla come “casa” devi sapere che

devi essere all’altezza dei suoi sogni!

 

“Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso). “Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”. Cit. Goebbles  -  il ruolo delle fake news

La minoranza di coloro che leggeranno la frase la attribuirà ad un certo Joseph Goebbles. Altri la cercheranno su internet. Inoltre, navigando online, risulteranno richiami di articoli tipo quello, apparso nel 2016 sul Fatto Quotidiano: Gaffe di Farinetti: “Come diceva Goethe, a forza di ripetere una roba questa diventa vera. Ma la frase era di Goebbels!”

Leggi tutto...