Contenuto Principale

Equitalia: è impreciso dire "rottamazione"

(Laura Giulia D’Orso) E’ iniziato il conto alla rovescia per la rottamazione degli interessi e more ...

Contrordine ragazzi, non è importante imparare le lingue

(Laura Giulia D’Orso) Frequentare un corso di lingua straniera, conoscere il francese, dialogare in ...

Definiti i contributi IVS 2017 di artigiani e commercianti

(Laura Giulia D’Orso) Il contributo IVS (Invalidità, Vecchiaia, Superstiti) è una forma di contribuz...

Le novità del Modello 730/2017

A partire dal 15 Aprile 2017, il modello 730 precompilato verrà messo a disposizione del contribuent...

Comunicazione IVA e liquidazioni periodiche

Il D.L. 193/2016, convertito in L. 225/2016, ha previsto dal 2017 un nuovo adempimento fiscale consi...

  • Equitalia: è impreciso dire "rottamazione"

    Mercoledì 02 Novembre 2016 07:25
  • Contrordine ragazzi, non è importante imparare le lingue

    Giovedì 15 Dicembre 2016 07:28
  • Definiti i contributi IVS 2017 di artigiani e commercianti

    Martedì 21 Febbraio 2017 07:14
  • Le novità del Modello 730/2017

    Venerdì 07 Aprile 2017 06:41
  • Comunicazione IVA e liquidazioni periodiche

    Giovedì 04 Maggio 2017 05:35

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cascina Fontana PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Giovedì 18 Giugno 2015 09:32
Il complesso rurale è preesistete al Parco: è registrato infatti già sulle mappe settecentesche di Carlo VI con il nome di Cascina Lomagna. Tra il 1828-29 è demolita e ricostruita da Luigi Canonica e, a partire dal 1826, subisce consistenti modifiche su progetto di Giacomo Tazzini.
Nello stato attuale si compone di un corpo di fabbrica compatto, a T., con un aspetto - al pari del Mulino del Cantone e della Cascina del Sole nella sua ideazione originaria - di gusto eclettico, di foggia medievaleggiante. Sull’insieme predominano un arco neogotico posto sul prospetto orientale e le singolari colonne ottagonali del porticato meridionale. Questi inserti in arenarie e laterizi furono particolarmente apprezzati dai contemporanei del Canonica proprio per il loro richiamo al linguaggio architettonico medievale.
A poca distanza dalla Cascina si collocano le stalle, poi divenute box per cavalli, che conoscono negli anni differenti rimaneggiamenti, sino al loro recente ripristino.
Come per la Cascina San Fedele, il Mirabello, il Mirabellino e il Mulino del Cantone, anche la Cascina Fontana, per un certo tempo, in età umbertina, ospita l’alloggio di un cacciatore della Regia Tenuta di Monza. Nel 1920 la Fontana, come gli altri beni del Parco, viene retrocessa al Demanio e, nel 1934, passa ai Comuni di Milano e Monza che la riaffittano. Nel 1986 l’edificio ha subito un grave incendio che richiesto un intervento di recupero conservativo sulla struttura.
 
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

Se Starbucks non conosce bene la storia d’Italia

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso) Correva l’anno 1882 e il governo italiano guidato da Depretis comprava la Baia di Assab dalla società Rubattino per 104.100 lire. Lo Stato Italiano decideva quindi di avviare la sua politica coloniale seguendo l’esempio di altri stati europei come la Francia, il Belgio e l’Inghilterra. Da un lato, c’era il desiderio di non essere assenti dalla spartizione del continente africano, dall'altro c’era la reale necessità di trovare uno sbocco alla sovrabbondanza della popolazione.

Leggi tutto...

 
>