Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Il Comune si apre ai cittadini Stampa
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Martedì 10 Marzo 2015 14:05
130916 monza stemmaSi terrà nella serata di giovedì 19 marzo, dalle 20.30 al Teatro Binario 7 di via Turati 8, il Rapporto alla città, durante il quale il sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, e gli assessori della giunta comunale, illustreranno ai cittadini i progetti realizzati durante la prima metà del mandato amministrativo. L’articolazione del Rapporto seguirà la suddivisione in tre macroaree che ha caratterizzato il programma elettorale del sindaco, successivamente approvato dal Consiglio comunale: le persone, il territorio e le risorse.
A poche settimane dall’avvio di Expo 2015 saranno quindi illustrate le iniziative per aumentare la capacità attrattiva di Monza, predisposte in collaborazione con i soggetti del territorio, leva su cui l’amministrazione ha deciso di puntare con maggiore decisione per rimettere in moto lo sviluppo economico della città. Sarà fatto il punto sui lavori pubblici e la manutenzione del patrimonio comunale, tra cui l’avvio dei rifacimenti strutturali dei manti stradali, dei marciapiedi e l’accelerazione degli interventi di ristrutturazione degli alloggi per renderli più velocemente disponibili per gli aventi diritto; e poi sulla gestione e la sistemazione del patrimonio di strutture sportive, a cominciare dagli investimenti stanziati per sistemare palestre e impianti pubblici. E poi la tutela del territorio, con l’approvazione dei provvedimenti per l’inserimento di una quota significativa di suolo libero e agricolo in parchi sovracomunali e regionali, oltre al lavoro svolto per la predisposizione del nuovo documento di piano che ha nelle sue linee direttrici la riduzione del consumo di suolo e il recupero delle aree dismesse.
Spazio inoltre all’innovazione tecnologica, con l’avvio del progetto per rendere più moderna l'intera amministrazione comunale e aumentare i servizi on line rivolti a cittadini e imprese. E poi gli sforzi compiuti dalla giunta Scanagatti nella spending review e, nonostante i tagli dei trasferimenti statali, per mantenere il set di servizi sociali, destinati soprattutto alle persone più bisognose, e i progetti avviati per decentrarne l’offerta nei quartieri. E ancora la garanzia di appostamenti adeguati per le attività culturali, tra le quali è da sottolineare l’apertura del nuovo museo della città alla Casa degli Umiliati, oltre al mantenimento di uno standard di assoluto rilievo nel settore della pubblica istruzione. La promozione della partecipazione, con l’avvio delle Consulte, l’apertura di nuovi centri civici cittadini e il Bilancio partecipativo, per il quale sono in corso fino al 29 marzo le votazioni finali per individuare i progetti proposti direttamente dai cittadini che saranno finanziati con 800 mila euro.

Nella stessa settimana, sabato 21 marzo dalle 14 alle 18, sarà invece la volta di Comune aperto, iniziativa durante la quale tutti i cittadini potranno visitare la sede di Piazza Trento e Trieste e chiedere informazioni sul funzionamento della macchina comunale. Per l’occasione saranno anche pubblicati i principali dati sulla trasparenza amministrativa, relativi alla struttura organizzativa e alle principali performances.
In entrambe le occasioni, Rapporto alla città e Comune aperto, i cittadini residenti a Monza potranno esprimere il proprio voto a sostegno dei progetti selezionati nell’ambito del Bilancio partecipativo.