Contenuto Principale

PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

In calendario otto spettacoli di altissima qualità con compagnie e attori di rilevanza nazionale e p...

MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

Dal 24 settembre 2020 i residenti monzesi possono richiedere presso 11 tabaccherie cittadine dei c...

Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

Ideato nel 2017 dall'Associazione Novaluna, il Festival del Parco di Monza è una manifestazione arti...

RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

Partirà il prossimo martedì 13 ottobre il nuovo menù nelle mense scolastiche della città che prepara...

IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

 La situazione emergenziale determinata dall’epidemia di “coronavirus” ha messo a dura prova il Co...

  • PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

    Martedì 10 Marzo 2020 10:57
  • MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

    Lunedì 16 Marzo 2020 07:20
  • Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

    Sabato 04 Aprile 2020 07:02
  • RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

    Martedì 07 Aprile 2020 08:12
  • IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

    Martedì 14 Aprile 2020 13:11

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

MonzaOggi
SEVESO e MEDA: LA CULTURA RITORNA IN PIAZZA CON “CINEMA ESTATE” PDF Stampa E-mail
Giovedì 25 Giugno 2020 18:33

Dopo circa 4 mesi di “stop” causato dall’emergenza sanitaria che ha interessato duramente anche le nostre comunità, la cultura può tornare a diffondersi nelle sale, nei teatri e anche in piazza grazie all’arrivo della stagione più mite. Le Amministrazioni Comunali di Seveso e Meda hanno fatto ripartire i loro progetti e hanno deciso di ricominciare assieme, con una rassegna di film all’aperto intitolata “Cinema estate”.

Il cartellone conta 7 titoli scelti tra le migliori pellicole della stagione, premiate da critica e pubblico, con l’obiettivo di soddisfare i gusti di tutti i fruitori dello spettacolo del “grande schermo”. Le proiezioni, curate dalla Società Cooperativa Controluce, si terranno presso il Centro Sportivo “Città di Meda” (Via Icmesa 25) la domenica alle ore 21.30.

Ad aprire la rassegna, domenica 5 luglio, sarà Pinocchio di Matteo Garrone, trasposizione del capolavoro di Carlo Collodi, vincitore di 6 David di Donatello. Per tutte le proiezioni è previsto un ticket a tariffa unica di 4 euro, acquistabile presso la biglietteria dalle ore 20.45, fino ad esaurimento dei posti a sedere disponibili. Gli spettatori dovranno scrupolosamente attenersi al rispetto alle vigenti misure “anti-Covid”. In caso di maltempo la proiezione verrà annullata.

Questo il programma completo di “Cinema estate”:

Leggi tutto...
 
Monzaconsapevole il primo progetto a livello nazionale di mappatura della popolazione gratuito PDF Stampa E-mail
Mercoledì 24 Giugno 2020 08:54

coronavirus monza mappa la popolazione delle imprese con test sierologici e b9e033d2 b581 11ea 9743 60546ece9cf5 936 1134 big galleSi chiama Monzaconsapevole il primo progetto a livello nazionale di mappatura della popolazione che offre, ad un campione significativo di cittadini, la possibilità di eseguire gratuitamente test seriologico e tampone in un unico momento. L’iniziativa che parte oggi nella città di Monza alla CandyArena di via Stucchi è promossa dal Comune di Monza e finanziata dalle famiglie Fumagalli e Rovati in collaborazione con ATS, Synlab, Università Bicocca e con il patrocinio di Regione Lombardia.

Lo screening parte mercoledì 24 giugno e continuerà fino al 10 luglio negli spazi allestiti nella Candy Arena. Verrà eseguito un prelievo di sangue venoso per il test sierologico, per la ricerca di anticorpi contro il virus e contestualmente eseguito il tampone che verrà però analizzato solo in caso di positività del prelievo sierologico.

Coinvolte 3.808 realtà imprenditoriali grazie al supporto organizzativo di Confartigianato, Confcommercio e Camera di commercio.

Si inizia dalle piccole imprese del tessuto commerciale: le attività commerciali e artigianali della città fino a quattro dipendenti.

«L’idea alla base del progetto è proprio quello di supportare le microimprese che sono il cuore pulsante della città, per garantire la sicurezza non solo di chi lavora nei negozi ma anche dei clienti che si sentiranno più sicuri», ha spiegato Aldo Fumagalli presentando il progetto.

Ma non solo. Sono previsti test gratuiti anche per i 240 volontari della Protezione civile, degli alpini, di Monza soccorso e delle altre realtà di volontariato che hanno dato il loro importante contributo durante i mesi del lockdown. Il progetto coinvolge anche tutte le cassiere e i cassieri della grande distribuzione che operano in città, e le educatrici dei nidi comunali che con l’avvio dei centri estivi hanno riaperto le porte delle strutture ai più piccoli.

Ad eseguire i test saranno i tecnici dell’Avis mentre Synlab si occuperà dell’analisi dei circa ottomila campioni che verranno eseguiti (circa 500 al giorno).

Leggi tutto...
 
Avvisi e Lavori in corso SP35 Milano-Meda PDF Stampa E-mail
Mercoledì 24 Giugno 2020 07:11

Dal 22 giugno 2020 programmati interventi di manutenzione straordinaria nel tratto di competenza provinciale tra Varedo e Barlassina

Le chiusure dei tronchi interessati dai lavori di asfaltatura eseguiti in orario notturno verranno effettuati secondo la seguente programmazione:

Carreggiata NORD (dir. Como) dal 22 giugno sino al 3 luglio 2020

Carreggiata SUD (dir. Milano) dal 6 luglio sino al 16 luglio 2020

CRONOPROGRAMMA DEI LAVORI

Leggi tutto...
 
Nuovo claim del Consorzio Vero Volley: Sport, Innovazione e Responsabilità Sociale. PDF Stampa E-mail
Lunedì 22 Giugno 2020 11:16

MONZA, 17 GIUGNO 2020 – E’ stato presentato questa mattina, in modo del tutto inusuale ma allo stesso tempo innovativo rispetto al solito, il nuovo claim del Consorzio Vero Volley: Sport, Innovazione e Responsabilità Sociale. Una conferenza stampa, quella andata in scena online via Zoom e che ha coinvolto oltre 90 contatti tra istituzioni, sponsor e media, nella quale il presidente del Consorzio Vero Volley, Alessandra Marzari, ha voluto non solo ufficializzare un pay-off che accompagnasse il logo della realtà che guida dal 2008 ma anche le novità pensate ed attuate per rinnovare la sua struttura attraverso una visione di sport a 360 gradi.

“In questo periodo del lockdown abbiamo continuato a lavorare sui nostri progetti, che sono 14, cercando di non perdere contatto con i nostri obiettivi – ha dichiarato Alessandra Marzari dando il benvenuto ai partecipanti dell’evento online -. La nostra Arena è stata punto di riferimento per le attività di supporto alle attività degli ospedali, con l'attività "Mille Respiri", che ha provveduto a distribuire le mascherine di Decathlon riconvertite, e delle famiglie, con due tonnellate di alimenti donati e l'attività "Tutti in rete", che ha visto la distribuzione di pc rigenerati per lo studio a distanza sul territorio nazionale. La prossima attività sarà la survey per piccole e medie imprese con test all'interno del nostro palazzetto che tanto utile è stato per il territorio".

Un impianto, quello dell’Arena di Monza, che sarà per la prossima stagione del tutto rinnovato: un nuovo cubo, una nuova cloud per gli spettatori, un giro led implementato. Novità che vanno ad aggiungersi all'impianto luce, alla fibra e al sound instrallati due stagioni fa. Sul tema è intervenuto a tal proposito Gianpaolo Martire, responsabile marketing del Consorzio Vero Volley, che ha approfondito il tema dell’innovazione spiegando inoltre i motivi della partecipazione del Vero Volley al Web Marketing Festival. “Dal 2012, anno in cui il Consorzio ha preso la gestione, l'Arena di Monza è diventata un punto di riferimento non solo per lo sport ma anche per eventi musicali, legati al mondo dello spettacolo e ad attività a livello nazionale. Ultimo in ordine temporale è stato il Web Marketing Festival, primo evento in Italia a livello digitale, del quale il Vero Volley è stato unico partner sportivo, ospitando dieci sale virtuali, proprio dall'Arena – ha commentato Martire -. Puntiamo all'innovazione con un sistema di ecosistema digitale, con alla base il motore di un CRM, alimentato da basi di dati provenienti da differenti fonti come il Vero Volley Club, le transazioni degli spettatori, la Cloud o l'iscrizione ai servizi digitali . Questo CRM si collega infatti con tutti i punti di contatti fisici, come il Bar, la biglietteria, e digitali, come il sito o l'app del Vero Volley, con l'obiettivo di conoscere meglio i nostri fans e di attrarne di nuovi, attraverso sempre nuovi servizi di engagement ad alto valore aggiunto".

Sempre in tema di novità, ha poi ripreso la parola il presidente del Consorzio Vero Volley, svelando le caratteristiche della Maf Academy, accademia nata in memoria di Miguel Angel Falasca, ed il Performance Index, indice utile a calcolare le prestazioni degli atleti, ponendo attenzione proprio sul tema dello sviluppo innovativo della struttura di Monza. “Il 22 giugno ricorre l'anniversario della scomparsa di Miguel - ha sottolineato il presidente del Consorzio Vero Volley -. Ci manca sempre molto e noi gli abbiamo voluto dedicare una giornata: il Miguel Angel Falasca Memory Day. Abbiamo mantenuto i nostri impegni per mantenere vivo il suo ricordo: la MAF Academy e la MAF Index, rispettivamente accademia dedicata agli allenatori, aiutandoci con la metodologia dell'e-learning, e un indice che sarà pronto per l'inizio del 2021, sviluppato con un gruppo di ingegneri del Politecnico di Milano".

Tra gli obiettivi del Vero Volley c’è la crescita, anche e soprattutto a livello di Responsabilità Sociale. Un tema al quale la realtà monzese è molto attenta e che ha voluto approfondire partecipando attivamente al progetto “Change the game”, ideato dal “Cavallo Rosa” per combattere violenze e abusi nel mondo dello sport ed educare gli stakeholders che sarà distribuito online e già adottato durante i programmi formativi dagli allenatori del Vero Volley. “Grazie anche al Consorzio stiamo diffondendo il nostro messaggio – ha affermato Daniela Simonetti, presidente dell’Associazione Cavallo Rosa-. Perchè lo sport deve essere di tutti e per tutti. Deve essere pulito.

Leggi tutto...
 
Nuove regole per la “movida”: accordo sugli orari di bar e ristoranti PDF Stampa E-mail
Lunedì 22 Giugno 2020 11:05

risottomonzeseSi è svolto venerdì 19 giugno in Comune un nuovo incontro con i titolari di bar, ristoranti e locali della città: l’appuntamento, al quale hanno partecipato il Sindaco Dario Allevi e l’Assessore al Commercio Massimiliano Longo e l’Assessore alla Sicurezza Federico Arena ha consentito di tracciare un primo bilancio dopo 20 giorni dall’introduzione delle nuove regole in merito all’occupazione del suolo pubblico a seguito della delibera votata in Consiglio Comunale.

Le misure per limitare gli assembramenti

Sono già 120 le richieste che i locali hanno presentato in Comune per allestire tavolini all’aperto e garantire così un maggiore distanziamento sociale.

Nessuna istanza, ad oggi, è stata respinta e i tecnici sono al lavoro per individuare le soluzioni più idonee adatte a contemperare le esigenze di ciascuno. »Info per presentare richiesta

Per via Bergamo, in particolare, dove il marciapiede è molto stretto, sarà introdotta la zona a traffico limitato per le sere del fine settimana.

Verso nuovi orari

Accogliendo poi l’invito dei presenti e di molti cittadini il Sindaco ha annunciato che la prossima settimana firmerà un’ordinanza per regolamentare meglio la “movida” notturna: i locali potranno restare aperti fino:

all’una di notte da domenica a mercoledì

alle due da giovedì a sabato.

“In collaborazione con i titolari dei locali contiamo così di ridurre gli assembramenti notturni ed alcuni intollerabili episodi di vandalismo che normalmente accadono a notte inoltrata – spiega il Sindaco – Proseguiranno inoltre i controlli della Polizia Locale che verificherà la corretta applicazione delle normative in vigore”.

In tema di controlli il Comandante della Polizia Locale Pietro Curcio, intervenuto all’incontro, ha presentato il bilancio dell’attività svolta dagli agenti in questi 100 giorni: oltre 16000 le persone controllate e 319 le sanzioni elevate.

L’ordinanza che il Sindaco si appresta a siglare sarà valida fino al 31 luglio ed includerà non solo i locali che somministrano alcolici ma anche gli esercizi che li vendono.

 
Musicamorfosi - l'ottava edizione del festival Monza Visionaria, dal 21 al 28 giugno 2020. PDF Stampa E-mail
Lunedì 22 Giugno 2020 11:02

Sottocasa2020Dopo mesi di interruzione della musica dal vivo, la nuova edizione del visionario format di Musicamorfosi porterà i sui concerti direttamente nelle strade di Monza, nei Giardini e nel Parco della Reggia, e simbolicamente all'esterno dell'ospedale cittadino ASST Monza San Gerardo e del Centro Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della leucemia del bambino - Fondazione MBBM grazie alla nuova formula mobile e itinerante Monza Visionaria Sottocasa.

In risposta alle esigenze di distanziamento a causa della pandemia Covid-19, la formula di Monza Visionaria 2020 sarà a quattro-ruote. Il Sonoro Bus, un autobus personalizzato, trasporterà talenti internazionali di musica jazz, classica, sacra, rock ed elettronica per ricominciare a vivere la musica negli spazi cittadini, dai quartieri al parco fino alla Reggia di Monza, all'insegna della diffusione artistica, della socialità e dell'inclusione che da sempre caratterizza i festival di Musicamorfosi. Tutti gli eventi saranno gratuiti ma sarà possibile donare on line a favore del Comitato Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della leucemia. Il progetto terapeutico del Comitato costituisce un “unicum” a livello nazionale grazie a un’alleanza tra ricercatori, medici, nella cura e nella ricerca.

Il rinnovato format del Festival nasce dall'intensa collaborazione tra il direttore artistico Saul Beretta e l’assessore alla Cultura Massimiliano Longo. Grazie alle sinergie tra l'Associazione e le istituzioni, il risultato è un modello unico nel suo genere di iniziative musicali “mobili” attraverso le strade, i luoghi storico-artistici di Monza e i palazzi dei quartieri della città.

“Quello su cui stiamo lavorando è un modello di sviluppo della cultura che metta insieme pubblico e privato – spiega il Sindaco Dario Allevi - I progetti culturali vivono se siamo in grado di creare relazioni, rapporti stabili e strategici tra i diversi soggetti che lavorano sul territorio. È l’obiettivo anche di questa edizione 'mobile' di Monza Visionaria.”

“L'emergenza sanitaria ha aperto una nuova stagione per la cultura con la possibilità di esplorare opportunità a cui non avevamo ancora pensato, spiega l'Assessore alla Cultura Massimiliano Longo – Il Covid ci spinge a ragionare, soprattutto in una visione strategica, e trovare strade innovative per produrre cultura. La formula mobile e itinerante di Monza Visionaria Sottocasa va in questa direzione.”

Monza Visionaria 2020 sarà dunque un'edizione che porterà musica live e performance direttamente sotto le case dei monzesi. Sarà la musica targata Musicamorfosi a raggiungere il pubblico monzese, al quale basterà sporgersi dalle finestre o dai propri balconi per godere di un concerto esclusivo: dal gospel del format di Spiritual Music ai concerti di musica classica e jazz, ma anche dalla canzone d’autore alla musica contemporanea.

La presentazione del programma avverrà in diretta streaming sui canali Facebook di Musicamorfosi e del Comune di Monza domenica 21 e lunedì 22 giugno.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 10 di 83
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

“Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso). “Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”. Cit. Goebbles  -  il ruolo delle fake news

La minoranza di coloro che leggeranno la frase la attribuirà ad un certo Joseph Goebbles. Altri la cercheranno su internet. Inoltre, navigando online, risulteranno richiami di articoli tipo quello, apparso nel 2016 sul Fatto Quotidiano: Gaffe di Farinetti: “Come diceva Goethe, a forza di ripetere una roba questa diventa vera. Ma la frase era di Goebbels!”

Ed ecco che ci troviamo, noi lettori, in un post fake! Senza saperlo. Più precisamente in un doppio fake!

Non esiste infatti una singola fonte, un singolo libro, un singolo discorso che confermi questa citazione come frase di Goebbels, eppure tutti sono convinti che sia sua.

Inoltre, al contrario, non esiste prova di nessun autore di questa massima; non era Goethe sicuramente ma neppure Goebbels. (che era un gerarca nazista, giusto per conoscenza).

Leggi tutto...