Contenuto Principale

PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

In calendario otto spettacoli di altissima qualità con compagnie e attori di rilevanza nazionale e p...

MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

Dal 24 settembre 2020 i residenti monzesi possono richiedere presso 11 tabaccherie cittadine dei c...

Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

Ideato nel 2017 dall'Associazione Novaluna, il Festival del Parco di Monza è una manifestazione arti...

RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

Partirà il prossimo martedì 13 ottobre il nuovo menù nelle mense scolastiche della città che prepara...

IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

 La situazione emergenziale determinata dall’epidemia di “coronavirus” ha messo a dura prova il Co...

  • PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

    Martedì 10 Marzo 2020 10:57
  • MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

    Lunedì 16 Marzo 2020 07:20
  • Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

    Sabato 04 Aprile 2020 07:02
  • RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

    Martedì 07 Aprile 2020 08:12
  • IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

    Martedì 14 Aprile 2020 13:11

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

MonzaOggi
Raduno del 31 agosto: ancora un Teamservicecar Monza giovane e tutto italiano PDF Stampa E-mail
Mercoledì 19 Agosto 2020 21:13
In vista del raduno del prossimo 31 agosto, vi ripresentiamo i nuovi acquisti e gli inserimenti dalle giovanili del Teamservicecar HRC Monza, che anche per la prossima stagione (la terza consecutiva) sarà la squadra più giovane d'Italia con i suoi 18 anni e 9 mesi di età media.
Dal roster dell'ultima stagione, interrotta il 21 febbraio scorso e poi annullata dalla FISR, restano confermati Matteo Zucchetti (Classe '99, alla 5^ annata in biancorossoblu), il portiere Stefano Zampoli, Pietro Lazzarotto, Matteo Galimberti (che inizieranno il loro 4° anno a Monza) e Davide Nadini (alla terza stagione monzese), nonché gli allenatori, con il confermatissimo Tommaso Colamaria e Giuseppe Farinola nel ruolo di vice della A1 e allenatore della Farm team di serie B, nonché prossimo responsabile tecnico del settore giovanile.
 
Dopo aver congedato i tre stranieri, la società ha optato per un consolidamento della "linea" verde, (o meglio dire, "Azzurra", visto che si tratta di ragazzi di scuola italiana), investendo su due giovani rinforzi dalla qualità assoluta come Marco Ardit, classe 2001, proveniente dal Thiene e Andrea Borgo, un atleta nato nel 2003 e cresciuto nel Breganze, due atleti perché possono garantire un alto standard di rendimento e ben conosciuti da Colamaria, che li ha allenati nelle Nazionali giovanili per diverse stagioni.
 
Leggi tutto...
 
GP di Formula 1 2020: tifosi virtualmente presenti PDF Stampa E-mail
Mercoledì 19 Agosto 2020 21:05
Per il Gran Premio d'Italia 2020 di Formula 1 i tifosi sarnno virtualmente presenti all'Autodromo Nazionale Monza per una gara di solidarietà
L'originale iniziativa Face For Fan con sagome personalizzate degli appassionati sulle tribune del Tempio della Velocità, il ricavato netto dell'Autodromo derivato dall'iniziativa sarà devoluto in beneficenza
Face For Fan è l'originale iniziativa dell'Autodromo Nazionale Monza per far "partecipare" gli appassionati al Formula 1 Gran Premio d'Italia di quest'anno. Ogni appassionato potrà essere virtualmente presente alla gara che, causa l'emergenza Covid-19, deve svolgersi a 'porte chiuse'. Attraverso sagome personalizzate con il proprio viso si potrà infatti essere presenti virtualmente al Formula 1 Gran Premio Heineken d'Italia 2020.
 
Leggi tutto...
 
Seveso: servizio di post scuola alla “Gianni Rodari” PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Agosto 2020 15:48
A seguito della decisione del Consiglio d’Istituto dell’I.C. Via De Gasperi di ristrutturare l’orario di funzionamento della Scuola dell’infanzia Gianni Rodari, situata in Via Enrico Fermi all’Altopiano, limitandolo alla fascia 8-13 al fine di garantire la sicurezza sanitaria degli alunni relativamente al “coronavirus” sulla base delle attuali risorse umane a disposizione, l’Amministrazione Comunale ha deciso di organizzare un servizio di post scuola dalle ore 13 alle 16, che andrà ad aggiungersi a quello già previsto dalle 16 alle 17.30, in modo da garantire una continuità educativa nonostante la difficoltà della situazione generata dall’emergenza sanitaria in corso.
 
Leggi tutto...
 
REFERENDUM 20-21 sett. taglio parlamentari: ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO PDF Stampa E-mail
Mercoledì 05 Agosto 2020 09:13

REFERENDUM DEL 20-21 SETTEMBRE: VOTO ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO

In occasione del Referendum Costituzionale confermativo del prossimo 20 e 21 settembre 2020 per il taglio del numero dei Parlamentari, gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento del Referendum, nonché i familiari con loro conviventi, potranno partecipare al voto per corrispondenza (legge 459 del 27 dicembre 2001, comma 1 dell’art. 4-bis), ricevendo la scheda al proprio indirizzo estero.

Per partecipare al voto all’estero, tali elettori dovranno - entro il 19 agosto 2020 - far pervenire al Comune d’iscrizione nelle liste elettorali un’apposita dichiarazione di opzione da inviare per posta, telefax, posta elettronica anche non certificata ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ), oppure fatta pervenire a mano al Comune anche da persona diversa dall’interessato.

La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido dell’elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’Ufficio consolare competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza (vale a dire che ci si trova - per motivi di lavoro, studio o cure mediche - in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento del referendum; oppure, che si è familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni).

scaricare il modello dal sito del Comune di Monza

In occasione del Referendum Costituzionale confermativo del prossimo 20 e 21 settembre 2020, gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento del Referendum, nonché i familiari con loro conviventi, potranno partecipare al voto per corrispondenza (legge 459 del 27 dicembre 2001, comma 1 dell’art. 4-bis), ricevendo la scheda al proprio indirizzo estero.

Per partecipare al voto all’estero, tali elettori dovranno - entro il 19 agosto 2020 - far pervenire al Comune d’iscrizione nelle liste elettorali un’apposita dichiarazione di opzione da inviare per posta, telefax, posta elettronica anche non certificata ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ), oppure fatta pervenire a mano al Comune anche da persona diversa dall’interessato.

La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido dell’elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’Ufficio consolare competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza (vale a dire che ci si trova - per motivi di lavoro, studio o cure mediche - in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento del referendum; oppure, che si è familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni).

scaricare il modello dal sito del Comune di Monza

 
Al via a Monza la campagna Enpa contro l’abbandono PDF Stampa E-mail
Mercoledì 05 Agosto 2020 09:06

Sensibilizzare l’opinione pubblica contro il triste fenomeno dell’abbandono estivo degli animali d’affezione. Questo lo scopo dell’iniziativa #NOABBANDONO2020, la campagna di comunicazione promossa dall’Enpa Monza Brianza (Ente Nazionale Protezione Animali),...

Sensibilizzare l’opinione pubblica contro il triste fenomeno dell’abbandono estivo degli animali d’affezione. Questo

cane

 lo scopo dell’iniziativa #NOABBANDONO2020, la campagna di comunicazione promossa dall’Enpa Monza Brianza (Ente Nazionale Protezione Animali), in collaborazione con il Comune di Desio ed estesa anche a tutti i Comuni del territorio brianzolo.

L’abbandono degli animali, oltre a rappresentare un comportamento incivile, è anche un reato perseguito in Italia secondo l’articolo 727 del Codice Penale: “Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro […]” e rappresenta la causa primaria del randagismo. Anche la legge 189 del 2004 prevede la tutela degli animali: l’articolo 544-ter ne introduce il reato di maltrattamento con sanzioni ben piu’ im

pegnative.

Nonostante l’emergenza sanitaria e le disposizioni normative anticontagio, due sono le iniziative della campagna promossa da ENPA: la possibilità di diventare “Ambassador” della campagna #NoAbbandono2020 e quella di aggiudicarsi il simpatico kit da spiaggia ENPA.

“Abbandona ogni scusa. Contro l’abbandono, tolleranza zero”.

Come partecipare? Sul sito https://www.noabbandono2020.com/ è stato allestito uno speciale set fotografico digitale interattivo. Scatta sul set una foto con il tuo amico a quattro zampe, che potrai personalizzare e rendere unica attraverso gli esclusivi sticker e sfondi simbolo della campagna.

I partecipanti, registrandosi, riceveranno lo scatto tramite email e potranno condividerlo sui propri social con l’hashtag #noabbandono2020, diventando così i veri portavoce della campagna di sensibilizzazione.

 
L’assessore Gallera: saranno l’ 80% in più dello scorso anno i VACCINI ANTINFLUENZALI PDF Stampa E-mail
Mercoledì 05 Agosto 2020 08:58

RegLomb

L’assessore Gallera: saranno l’ 80% in più dello scorso anno i Vaccini antinfluenzali

Prodotti innovativi per pazienti fragili e bambini fino a 6 anni

“Nessun allarme, all’avvio della campagna contro l’influenza Regione Lombardia avrà a disposizione 2,4 milioni di vaccini, l’80% in più rispetto allo scorso anno (1,3 milioni di dosi eseguite)”. Lo afferma l’assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera.

“Per l’influenza, nessun allarme. Abbiamo infatti individuato, grazie alla nostra Centrale acquisti regionale – prosegue l’assessore Gallera – i migliori prodotti presenti sul mercato mondiale che offriremo gratuitamente agli over 65. Gli stessi saranno gratis anche per i bambini fino a 6 anni e le categorie professionali più a rischio come medici, infermieri, operatori sanitari e socio sanitari”.

“In particolare – sottolinea Gallera – per i bambini fino ai 6 anni un nuovissimo vaccino spray, senza quindi il trauma della puntura. È utilizzato, tra l’altro, in altre parti del mondo con ottimi risultati. Per gli over 65 sono stati acquistati, fra gli altri, 800.000 vaccini tetravalenti (prima Regione in Italia). Per gli over 65 più fragili (ad esempio agli ospiti delle Rsa) , infine, oltre 150.000 dosi di una tipologia di vaccino ad alto dosaggio”.

Le procedure di acquisto concluse hanno già assicurato la fornitura di 1.888.000 vaccini.

“La campagna vaccinale partirà, come ogni anno, la seconda metà del mese di ottobre – conclude Gallera – in modo da garantire una copertura adeguata alla popolazione fino al successivo mese di marzo, considerando che il picco influenzale è previsto dopo la metà di gennaio. Una massiccia copertura vaccinale sarà importante anche per una tempestiva diagnosi del Coronavirus al manifestarsi di sintomi simil influenzali”.

La distribuzione ai medici e ai pediatri di famiglia avverrà anche quest’anno attraverso la rete delle farmacie lombarde.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 9 di 86
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

I Lombardi

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D'Orso)

In Lombardia fin da piccolo impari che:

“Non ce la faccio – non si può dire.

“Non ci riesco – non esiste.

“Sono stanco” … non è mai abbastanza!

Ecco come sono i Lombardi nel bene o nel male a seconda di come

li vuoi guardare!

Testa bassa e lavorare.

I Lombardi, quelli veri, chiamati per scherzo Polentoni, sì, perché era la

polenta che si mangiava in tempi di difficoltà. Ma offendersi, mai.

Sì, perché la polenta è ruvida e dura fuori, con quella crosticina che si forma

quando si raffredda ma dentro dolce ed avvolgente.

I Lombardi sono così: dentro sono buoni, con il cuore tenero, fieri delle cose

rassicuranti: acqua sale e farina gialla.

I Lombardi ci sono.                                                                                                                                                                                

Sempre.

Silenziosi ma presenti, su loro puoi contare, sempre.

Molti non li sopportano, lo si percepisce, ma se te ne innamori … beh allora

sei spacciato perché sarà per sempre.

Piange la Lombardia, in silenzio e con orgoglio.

Lo fa senza rumore per non disturbare, con toni semplici e concreti.

Tenendo gli occhi bassi e la testa piena di mille pensieri, cercando soluzioni.

Passano le ambulanze con le sirene accese e i lombardi sentono e continuano.

Se la Lombardia si potesse abbracciare lo farei adesso, forte.

Non mollare, non lo hai mai fatto.

Ricordi? Non si può dire “non ce la faccio”

“non riesco” qui non esiste”

“sono stanca! non è mai abbastanza, ancora un po’”!

Una regione non si misura dalla sua lunghezza e larghezza ma dall’ampiezza

delle sue visioni e se decidi di sceglierla come “casa” devi sapere che

devi essere all’altezza dei suoi sogni!

 

“Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso). “Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”. Cit. Goebbles  -  il ruolo delle fake news

La minoranza di coloro che leggeranno la frase la attribuirà ad un certo Joseph Goebbles. Altri la cercheranno su internet. Inoltre, navigando online, risulteranno richiami di articoli tipo quello, apparso nel 2016 sul Fatto Quotidiano: Gaffe di Farinetti: “Come diceva Goethe, a forza di ripetere una roba questa diventa vera. Ma la frase era di Goebbels!”

Leggi tutto...