Contenuto Principale

PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

In calendario otto spettacoli di altissima qualità con compagnie e attori di rilevanza nazionale e p...

MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

Dal 24 settembre 2020 i residenti monzesi possono richiedere presso 11 tabaccherie cittadine dei c...

Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

Ideato nel 2017 dall'Associazione Novaluna, il Festival del Parco di Monza è una manifestazione arti...

RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

Partirà il prossimo martedì 13 ottobre il nuovo menù nelle mense scolastiche della città che prepara...

IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

 La situazione emergenziale determinata dall’epidemia di “coronavirus” ha messo a dura prova il Co...

  • PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

    Martedì 10 Marzo 2020 10:57
  • MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

    Lunedì 16 Marzo 2020 07:20
  • Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

    Sabato 04 Aprile 2020 07:02
  • RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

    Martedì 07 Aprile 2020 08:12
  • IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

    Martedì 14 Aprile 2020 13:11

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

MonzaOggi
Finalmente apre il sottopasso pedonale di Via Bergamo PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Giovedì 16 Aprile 2015 21:46
150416 tunnelSi terrà sabato mattina, 18 aprile alle ore 11.30, l’inaugurazione del tunnel ciclopedonale di via Bergamo, che permetterà di mettere in collegamento in totale sicurezza pedoni e ciclisti diretti dalle vie Amati e Rota e dintorni verso il centro cittadino.
Leggi tutto...
 
Lombardia unica regione a sostenere i papà separati PDF Stampa E-mail
Sabato 11 Aprile 2015 14:00
140403 gonfalone lombardia«Gli unici fondi che il Paese riserva ai genitori separati sono quelli previsti dalla Giunta Maroni in Regione Lombardia, in attuazione di una legge di cui sono stato primo firmatario e relatore». È quanto sottolinea Antonio Saggese, consigliere regionale e vicepresidente dell’associazione Papà Separati Lombardia, dopo la delibera di Giunta che oggi ha stanziato altri 4 milioni per il sostegno economico dei genitori separati o divorziati con figli minori e in condizione di necessità.
Leggi tutto...
 
Servizio civile: giovani al lavoro in Comune PDF Stampa E-mail
Sabato 11 Aprile 2015 06:10
130916 monza stemmaSono 93 i ragazzi che potranno lavorare per un anno in Comune grazie al Servizio civile e al progetto Garanzia giovani promosso da Anci Lombardia e Regione Lombardia. Quasi la metà sarà impiegata su progetti legati a Expo 2015.
Leggi tutto...
 
Scuola Citterio, Comune risponde ad Asl PDF Stampa E-mail
Giovedì 02 Aprile 2015 06:16
141010 scuola02L’articolo 58 della legge regionale 33 del 2009 afferma che la “prevenzione collettiva nelle scuole di ogni ordine e grado è assicurata dalle ASL”.
Così risponde il sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, al direttore dell’ASL di Monza e Brianza, Matteo Stocco, che ha affermato che è compito del Comune verificare la sussistenza di condizioni di pericolo attuale per gli alunni della scuola Citterio.
Leggi tutto...
 
Largo Mazzini è un problema di viabilità: dibattito pubblico PDF Stampa E-mail
Mercoledì 25 Marzo 2015 21:57
150325 MIDA solo logo(Comunicato Stampa) Partecipe dei disagi evidenziati da molti cittadini il M.I.D.A. (Movimento Indipendente per la Democrazia e l’Autonomia), a ciò sollecitato, invita tutti gli interessati ad un pubblico dibattito sul tema “LARGO MAZZINI: un problema di viabilità per tutti i monzesi” che si terrà SABATO 11 APRILE 2015 alle ore 10.30 presso l’Istituto Artigianelli, in via Magenta n. 4 a Monza, con l’intervento delle Autorità Comunali che intenderanno presenziare e con la prolusione tecnica degli ing. Gelmini e Percudani autori di un approfondito studio sulla materia.
 
Anche a Monza il diritto d'asilo per i cittadini italiani PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Martedì 31 Marzo 2015 21:42
150331 chiedo asilo a5 LNIn 1000 piazze della Lombardia i prossimi 11 e 12 aprile.
Viste le continue e ripetute disposizioni normative nazionali, atte a disporre benefici di cui nessun cittadino regolare e perbene gode, in favore solo ed esclusivamente delle decine di migliaia di immigrati appena sbarcati sulle nostre coste, la Segreteria federale del nostro movimento ha deciso di promuovere una gazebata in tutte le piazze lombarde. In questa occasione saranno distribuiti volantini informativi relativi a quella che sta diventando una vera e propria invasione; verranno inoltre fatte firmare richieste d'asilo simboliche ai nostri concittadini, allo scopo di chiedere lo stesso trattamento per i cittadini italiani più bisognosi: padri di famiglia disoccupati, giovani che non trovano lavoro, anziani con pensione minima e tante altre categorie svantaggiate.
Lo riferisce in una nota il Segretario cittadino della Lega Nord, Federico Arena
 
<< Inizio < Prec. 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 Succ. > Fine >>

Pagina 69 di 83
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

“Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso). “Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”. Cit. Goebbles  -  il ruolo delle fake news

La minoranza di coloro che leggeranno la frase la attribuirà ad un certo Joseph Goebbles. Altri la cercheranno su internet. Inoltre, navigando online, risulteranno richiami di articoli tipo quello, apparso nel 2016 sul Fatto Quotidiano: Gaffe di Farinetti: “Come diceva Goethe, a forza di ripetere una roba questa diventa vera. Ma la frase era di Goebbels!”

Ed ecco che ci troviamo, noi lettori, in un post fake! Senza saperlo. Più precisamente in un doppio fake!

Non esiste infatti una singola fonte, un singolo libro, un singolo discorso che confermi questa citazione come frase di Goebbels, eppure tutti sono convinti che sia sua.

Inoltre, al contrario, non esiste prova di nessun autore di questa massima; non era Goethe sicuramente ma neppure Goebbels. (che era un gerarca nazista, giusto per conoscenza).

Leggi tutto...