Contenuto Principale

Legalcommunity Italian Awards 2018, ecco i vincitori

  Si è svolta a Casina di Macchia Madama a Roma, davanti a una platea di circa 300 persone, la prim...

Gli adolescenti temono l'intelligenza artificiale

A Teen Parade di Radioimmaginaria gli adolescenti hanno parlato del loro futuro lavorativo e di ro...

Previsioni di assunzioni in crescita in Italia

Cresce al 3% la previsione di assunzioni in Italia per il prossimo trimestre I datori di lavoro m...

Vendite a domicilio in aumento

Il presidente di Univendita Ciro Sinatra: «Risultati migliori rispetto al commercio tradizionale, ...

L'evasione ci costa 87 miliardi l'anno

Online si trovano decine di manuali per "furbetti". Oltre 200 tra siti e forum sul web spiegano stra...

  • Legalcommunity Italian Awards 2018, ecco i vincitori

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:28
  • Gli adolescenti temono l'intelligenza artificiale

    Domenica 10 Settembre 2017 20:48
  • Previsioni di assunzioni in crescita in Italia

    Giovedì 14 Settembre 2017 05:43
  • Vendite a domicilio in aumento

    Martedì 19 Settembre 2017 06:09
  • L'evasione ci costa 87 miliardi l'anno

    Martedì 26 Settembre 2017 05:33

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

MonzaOggi
Dario Allevi, primo e ultimo presidente della provincia di Monza e Brianza - Parte 3a (I numeri) PDF Stampa E-mail
Lunedì 13 Ottobre 2014 21:30
141010 dario allevi03La ratio della cosiddetta "abolizione delle province" pare essere stata la riduzione dei costi. Siamo sicuri che i risultati siano all'altezza delle attese? In realtà l'abolizione riguarda solo la parte politica e non la struttura. Per ridurre i costi e la spesa pubblica gli interventi sarebbero altri. Se parliamo di costi e spese il pensiero va ai numeri, quindi parliamo di numeri.
Leggi tutto...
 
Dario Allevi, primo e ultimo presidente della provincia di Monza e Brianza - Parte 2a (La nuova sede e i costi) PDF Stampa E-mail
Lunedì 13 Ottobre 2014 21:30
141010 dario allevi02All’inizio di ottobre abbiamo assistito all’inaugurazione della nuova sede della Provincia. Alcuni organi di informazione, anche a livello nazionale, hanno gridato allo scandalo per l’ennesimo spreco all’italiana additando la nuova sede come una cattedrale nel deserto.
Leggi tutto...
 
Dario Allevi, primo e ultimo presidente della provincia di Monza e Brianza - Parte 1a (La legge e la beffa) PDF Stampa E-mail
Lunedì 13 Ottobre 2014 21:17
141010 dario allevi01La legge Delrio reca (Legge n.56 del 7 aprile 2014 “Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni”) che ridisegna confini e competenze dell'amministrazione locale.
In attesa della riforma del titolo V della Costituzione, le province diventano "enti territoriali di area vasta", con il presidente della provincia eletto dai sindaci e dai consiglieri dei comuni della provincia. Permangono solo due livelli amministrativi territoriali a elezione diretta: Regioni e Comuni.
Leggi tutto...
 
Faimarathon 2014: successo per Monza PDF Stampa E-mail
Domenica 12 Ottobre 2014 20:51
141012 FAIMARATON2014Grande successo grazie alla presenza di oltre 400 partecipanti, il supporto di 55 volontari e guide FAI e delle Associazioni che hanno collaborato: Monza in Bici, MEMB, i volontari dei Musei Civici di Monza, i ricercatori del CNR-IRSA.
 
Già dalle 9, un’ora prima dell’apertura molte persone si sono messe in coda ad aspettare l’apertura delle iscrizioni. La manifestazione si è svolta dalle ore 10 alle ore 18. Molti si erano iscritti on line, altri lo hanno fatto al banchetto FAI sotto l’Arengario.
Leggi tutto...
 
Scanagatti: trascrizioni matrimoni tema non più rinviabile PDF Stampa E-mail
Sabato 11 Ottobre 2014 06:02
141011 bandiera gay“Di fronte a una forte pressione proveniente da settori non trascurabili della nostra società non possono essere circolari ministeriali cavillose a dire cosa possono o non possono fare i sindaci in tema di stato civile. Dovrebbe essere certo. Se un matrimonio è tale nello stato in cui viene celebrato, chi siamo noi sindaci per dire a due persone che il loro matrimonio a Monza, a Milano, a Perugia o a Orvieto, in quanto tale e con tutte le conseguenze civili che ne conseguono, da noi non può essere tale? A seconda delle sensibilità, che vanno tutte rispettate, il sindaco deve agire in base a quel che prescrive la legge, sapendo però che chi chiede la trascrizione ha pieno diritto a ottenerla”.
Leggi tutto...
 
Villa Reale sempre più accessibile PDF Stampa E-mail
Giovedì 09 Ottobre 2014 14:46
141009 Villa Reale di Monza crediti Matteo Engoli 2La Villa Reale di Monza, dopo il grande successo di pubblico registrato nel primo mese di apertura con oltre 80.000 presenze, si presenta in tutta la sua originaria bellezza ai visitatori che possono usufruire di diverse formule di ingresso e visite.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 Succ. > Fine >>

Pagina 50 di 56
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

Ruspadana, tanto rumore per nulla, direi

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso). Quando si parla di videogiochi violenti o che si pensi istighino alla violenza quasi sempre si finisce a discutere di quanto essi in realtà possano stimolare o aumentare comportamenti violenti nelle persone. E’ di ieri la notizia che la Apple ha ritirato in via precauzionale un giochino dal suo Store digitale creato da tre giovanissimi tra cui un monzese di 26 anni, chiamato Ruspadana. Ovviamente “nomen omen” il giochino, easy nella grafica, tanto da ricordare “Mister Mario” è basato su un tema molto attuale e prende spunto dalle felpe di Matteo Salvini con ruspa stampata. Il gruppo di amici/colleghi che, per inciso, sono fra le menti informatiche più capaci, che hanno superato una difficile selezione per essere presi dalla Apple, in Italia, lo hanno sviluppato a Napoli. Si trovava sull'App Store gratis e consisteva nel "ripulire" la Pianura Padana da omini neri, si immagina immigrati, per potersi poi godere lo spettacolo delle Alpi. Dopo una serie di polemiche il giochino è scomparso dallo Store. Tanto rumore per nulla, direi. Per due motivi ben precisi. Avete mai digitato su google il termine ”spara tutto”?

L'elogio della mela

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso). Aiuto, da oggi mi si è allargato il paniere! Lo ha deciso con fermezza l’Istat. Nel 2018 entreranno cinque nuovi prodotti: l'Avocado, il Mango, i Vini liquorosi, la Lavasciuga, il Robot aspirapolvere e ne usciranno la Telefonia pubblica, il Canone Rai (che rientra dalla finestra sotto forma di bolletta dell’elettricità) ed il Lettore Mp4. Mi è venuta l’ansia. Ho aperto il frigo ma tra gli alimenti da me acquistati ho avuto la certezza non ci fossero né il mango né l’avocado.

Leggi tutto...