Contenuto Principale

Equitalia: è impreciso dire "rottamazione"

(Laura Giulia D’Orso) E’ iniziato il conto alla rovescia per la rottamazione degli interessi e more ...

Contrordine ragazzi, non è importante imparare le lingue

(Laura Giulia D’Orso) Frequentare un corso di lingua straniera, conoscere il francese, dialogare in ...

Definiti i contributi IVS 2017 di artigiani e commercianti

(Laura Giulia D’Orso) Il contributo IVS (Invalidità, Vecchiaia, Superstiti) è una forma di contribuz...

Le novità del Modello 730/2017

A partire dal 15 Aprile 2017, il modello 730 precompilato verrà messo a disposizione del contribuent...

Comunicazione IVA e liquidazioni periodiche

Il D.L. 193/2016, convertito in L. 225/2016, ha previsto dal 2017 un nuovo adempimento fiscale consi...

  • Equitalia: è impreciso dire "rottamazione"

    Mercoledì 02 Novembre 2016 07:25
  • Contrordine ragazzi, non è importante imparare le lingue

    Giovedì 15 Dicembre 2016 07:28
  • Definiti i contributi IVS 2017 di artigiani e commercianti

    Martedì 21 Febbraio 2017 07:14
  • Le novità del Modello 730/2017

    Venerdì 07 Aprile 2017 06:41
  • Comunicazione IVA e liquidazioni periodiche

    Giovedì 04 Maggio 2017 05:35

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

MonzaOggi
Una rete di imprese per rilanciare la Brianza e agevolare il turismo PDF Stampa E-mail
Sabato 08 Novembre 2014 06:27
141107 logo CTBA dieci anni esatti dal riconoscimento del ruolo strategico del turismo per lo sviluppo economico, culturale e sociale della Regione Lombardia (legge nr. 8 del 14.04.2004) viene rilanciata l’idea di una rete di operatori per agevolare la promozione del territorio e i flussi turistici verso le tre Brianze (MB - LC - CO).
Sulla base della stessa legge 8, che stimolava le aggregazioni consortili locali, nel luglio del 2005, nacque a Monza il primo Consorzio Turistico delle Brianze che operava nell’ambito della locale Fiera e si prefiggeva un modello organizzativo a sistema turistico locale (STL), ovvero cercando un’unità di lettura turistica e un’offerta integrata di beni ambientali, culturali e turistici, partendo dalle eccellenze “Made in Brianza”.
Leggi tutto...
 
Il Comune premiato per un progetto di recupero PDF Stampa E-mail
Venerdì 07 Novembre 2014 08:49
141107 magazzino abbandonatoIl documento di inquadramento dei programmi integrati di intervento del Comune di Monza è stato premiato per il progetto di recupero delle aree dismesse nell’ambito del concorso nazionale Riuso 03, promosso dal Consiglio nazionale degli architetti, paesaggisti e conservatori (CNAPPC), da Ance (l’associazione costruttori), Legambiente e Anci, con il contributo di importanti testate giornalistiche di settore tra cui Edilio, The Plan, L’Architetto. Il riconoscimento è stato attribuito nel corso dell’ultima edizione di Saie 2014, il salone dell’industria edilizia che si è svolto a Bologna.
Leggi tutto...
 
Budapest, Praga, Berlino: viva la libertà PDF Stampa E-mail
Sabato 01 Novembre 2014 15:52
141101 porta brandeburgoL’associazione culturale Mnemosyne e l’associazione Modoetia Nova presentano un’iniziativa volta a ricordare il 25°anniversario dell’abbattimento del muro di Berlino, evento che ha cambiato non solo la storia d’Europa, ma del mondo intero. Venticinque anni fa, il 9 novembre 1989, cadeva il muro di Berlino, finiva l’incubo dell’Europa.
Leggi tutto...
 
Anche Monza contro lo spreco di cibo PDF Stampa E-mail
Sabato 01 Novembre 2014 15:55
141101 ciboE’ partita nei primi 25 tra bar e ristoranti di Monza che hanno aderito, la campagna contro lo spreco alimentare “Tenga il resto”. Promossa dal Comune in collaborazione con Confcommercio e Cial, il Consorzio per il recupero e il riciclo degli imballaggi in alluminio, l’iniziativa ha il duplice obiettivo di sensibilizzare i cittadini contro lo spreco e di promuovere concretamente la raccolta del cibo non consumato al ristorante per un consumo successivo.
Leggi tutto...
 
Idee per un autodromo senza motori PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Mercoledì 29 Ottobre 2014 07:22
Un autodromo con meno gare motoristiche?(Paolo Mariani) Atteso da molti come un deus ex machina dopo le burrascose vicende del passato recente, il nuovo Direttivo di ACI Milano, con la nuova gestione SIAS, inizia ora, in pieno autunno, ad ingranare la marcia per percorrere la sua strada anche a Monza. Dopo il rallentamento estivo, immediatamente dopo la vittoria, e l’attenzione sul Gran Premio, è necessario rivitalizzare l’impianto monzese.
Leggi tutto...
 
Comune di Monza: basta campagne denigratorie sul tribunale PDF Stampa E-mail
Martedì 28 Ottobre 2014 10:08
141028 fascicoli(Comunicato Stampa) Le notizie e le fotografie diffuse dalla presidenza del Tribunale di Monza e apparse sulla stampa nei giorni scorsi, sviano i lettori dalla realtà dei fatti. Con la diffusione di tali informazioni il Tribunale ha denunciato la presenza di topi negli archivi di via Fossati Lamperti, mostrando fascicoli gettati a terra e mal custoditi lasciando intendere che la responsabilità di tale situazione sia da addebitare al Comune di Monza.
Questo non corrisponde al vero per tutta una serie di ragioni.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 Succ. > Fine >>

Pagina 42 di 50
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

Se Starbucks non conosce bene la storia d’Italia

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso) Correva l’anno 1882 e il governo italiano guidato da Depretis comprava la Baia di Assab dalla società Rubattino per 104.100 lire. Lo Stato Italiano decideva quindi di avviare la sua politica coloniale seguendo l’esempio di altri stati europei come la Francia, il Belgio e l’Inghilterra. Da un lato, c’era il desiderio di non essere assenti dalla spartizione del continente africano, dall'altro c’era la reale necessità di trovare uno sbocco alla sovrabbondanza della popolazione.

Leggi tutto...

 
>