Contenuto Principale

PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

In calendario otto spettacoli di altissima qualità con compagnie e attori di rilevanza nazionale e p...

MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

Dal 24 settembre 2020 i residenti monzesi possono richiedere presso 11 tabaccherie cittadine dei c...

Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

Ideato nel 2017 dall'Associazione Novaluna, il Festival del Parco di Monza è una manifestazione arti...

RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

Partirà il prossimo martedì 13 ottobre il nuovo menù nelle mense scolastiche della città che prepara...

IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

 La situazione emergenziale determinata dall’epidemia di “coronavirus” ha messo a dura prova il Co...

  • PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

    Martedì 10 Marzo 2020 10:57
  • MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

    Lunedì 16 Marzo 2020 07:20
  • Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

    Sabato 04 Aprile 2020 07:02
  • RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

    Martedì 07 Aprile 2020 08:12
  • IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

    Martedì 14 Aprile 2020 13:11

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

MonzaOggi
SICUREZZA, MAXI CONTROLLI IN CITTÀ PDF Stampa E-mail
Lunedì 01 Marzo 2021 11:52

polizia locale via toniolo.jpg 26 febbraio 2021 - Interventi del «Nost» in numerose aree «sensibili». Sono complessivamente 42 le persone identificate al termine di una serata di lavoro degli agenti di Polizia Locale

Pomeriggio di controlli in Stazione ieri. Nel corso di un’operazione di controllo dell’area sei agenti del «Nost» («Nucleo Operativo Sicurezza Tattica»), coadiuvati da quattro dell’ufficio Polizia Giudiziaria, hanno sequestrato alcune bottiglie di superalcolici a un gruppo di extracomunitari. Alcuni soggetti, in uno stato alterato dall’alcol, hanno avuto una reazione aggressiva e gli agenti – con il supporto dei Carabinieri e dell’Esercito, già presente in Stazione nell’ambito dell’operazione «Strade Sicure» - dopo oltre mezz’ora hanno riportato la situazione alla normalità. Per il ripristino del decoro e della pulizia dell’area è stato fatto intervenire anche personale dell’impresa «Sangalli».

Certezza della pena ed espulsioni per una società più sicura. «In questi anni abbiamo ripreso il controllo dell’area della Stazione grazie a un presidio fisso della Polizia Locale e dell’Esercito nell’ambito dell’operazione “Strade sicure”. Una presenza che abbiamo fortemente chiesto al Ministero dell’Interno e ottenuto, spiega l’Assessore alla Sicurezza Federico Arena. L’intervento dei nostri agenti ieri si inserisce in un più ampio programma di controllo del territorio che riguarda tutte le aree “sensibili” della città. Non dobbiamo mollare la presa, dobbiamo far sentire il fiato sul collo a chiunque trasgredisce la legge. E ci auguriamo che chi vive al di fuori della legalità sconti per intero la pena e, quando si tratta di cittadini extracomunitari irregolari, venga espulso dal Paese. L’impegno generoso delle donne e degli uomini della Polizia Locale, che ringrazio, e delle altre forze dell’ordine è determinante, ma non basta. Certezza della pena ed espulsioni sono i paletti intorno ai quali possiamo costruire una società più sicura».

Leggi tutto...
 
CASE POPOLARI: IL BANDO 2021 PDF Stampa E-mail
Lunedì 01 Marzo 2021 11:45

Da lunedì 1 marzo a venerdì 30 aprile 2021 è possibile presentare domanda esclusivamente on line per l’assegnazione delle unità abitative destinate ai servizi abitativi pubblici disponibili nell’ambito territoriale nei Comuni di: Monza – Brugherio - Villasanta e di proprietà di: Comune di Monza e Aler.

Le unità abitative assegnabili sono 89, così suddivise:

39 nel Comune di Monza

4 nel Comune di Villasanta

46 di proprietà Aler (Azienda Lombarda per l'Edilizia Residenziale) Monza e Brianza

A breve, attraverso il sito di Regione Lombardia (http://www.siage.regione.lombardia.it) saranno pubblicate tutte le procedure. A chi non ha disponibilità di dotazioni informatiche l’«Ufficio Alloggi e Agenzia per l’Abitare» mette a disposizione una postazione in via Guarenti 2, il mercoledì e il venerdì dalle 9 alle 13 (su appuntamento chiamando lo 039/28328.42 – 36). Dopo essersi registrati la piattaforma informatica regionale propone l’elenco delle unità abitative disponibili, «adeguate» alle caratteristiche del proprio nucleo familiare.

 
IL SALTO TRICOLORE DELLA MONZESE ANTONELLA INGA PDF Stampa E-mail
Sabato 27 Febbraio 2021 12:21

antonella inga.jpg Dario Allevi e Andrea Arbizzoni hanno consegnato all’atleta ipovedente la medaglia della Luna per aver conquistato il titolo italiano salto in lungo indoor. Il Sindaco: «Il messaggio che Antonella ci vuole mandare è chiaro: bisogna crederci. Sempre»

Cinque metri e 02 centimetri. È il salto che ha consentito alla monzese Antonella Inga, 25 anni, di vincere il titolo italiano salto in lungo indoor T12, la categoria ipovedenti gravi. E di migliorare il suo precedente primato di 28 centimetri.

Il «messaggio» di Antonella. Martedì 23 febbraio, in Sala Giunta, il Sindaco Dario Allevi e l’Assessore allo Sport Andrea Arbizzoni hanno consegnato a Antonella Inga la medaglia della Luna, simbolo della città. «Antonella – hanno dichiarato il Sindaco e l’Assessore - ha saputo mettere in campo tutte le sue risorse: forza, coraggio, determinazione, passione. Con un solo obiettivo: non porsi limiti. Il messaggio che Antonella ci vuole mandare è chiaro: bisogna crederci. Sempre. Un messaggio diretto alle persone diversamente abili, ma non solo. Il loro coraggio è un esempio per tutti noi, nella vita privata e pubblica».

Obiettivo Tokyo. Antonella Inga ha conquistato il titolo italiano lo scorso 23 gennaio ad Ancona dove si sono svolti i campionati italiani paralimpici assoluti indoor. Inga ha gareggiato per l’associazione «Freemoving», polisportiva per persone con disabilità visiva da lei fondata nel 2016 e di cui oggi è presidente. La vittoria di Ancona è un risultato importante per ottenere il pass per le Paralimpiadi di Tokyo e tentare di avvicinare le prime sei posizioni del ranking mondiale.

Lo staff. Accanto a Inga, come guida, c’è la monzese Giulia Gargantini, 27 anni, mentre l’allenatrice è Elisa Bettini, di Arcore, dal 2003 al 2013 eptatleta nel Gruppo sportivo Fiamme Azzurre con diverse presenze in Nazionale e guida ed assistente di Arjola Dedaj, con la quale nel 2016 è andata alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro.

 
La Vero Volley Monza prosegue la preparazione ai Play Off Scudetto Credem Banca PDF Stampa E-mail
Sabato 27 Febbraio 2021 12:12

vero volley giocatoriCon la seduta tecnica di domani, sabato 27 febbraio, i monzesi chiudono il secondo blocco di lavoro senza gare ufficiali. Godiamoci intanto i momenti più belli della stagione regolare.

MONZA, 26 FEBBRAIO 2021 – Venerdì di doppia, con la mattinata dedicata ai pesi alternati alla tecnica ed il pomeriggio al lavoro con la palla, per la Vero Volley Monza di Massimo Eccheli. Domani, sabato 27 febbraio, con l'allenamento dedicato alle situazioni di gioco in programma a cavallo dell'ora di pranzo, si chiude la seconda settimana senza gare ufficiali della prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley, sempre più vicina al ritorno in campo per i Play Off Scudetto Credem Banca 2020-2021.

Beretta e compagni, forti del quarto posto centrato al termine della stagione regolare, miglior piazzamento da quando militano nella massima serie, hanno guadagnato l'accesso diretto ai Quarti di Finale dell'atto che mette in palio il tricolore, dove incontreranno la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia (Gara 1 al via mercoledì 9 marzo all’Arena di Monza).

Leggi tutto...
 
DESIO: COMUNICATO STAMPA- PALASPORT CANTU’ PDF Stampa E-mail
Sabato 27 Febbraio 2021 11:49

P

Nuovo Palasport

Pallacanestro Cantù esprime tutta la sua felicità per l’importante passo in avanti compiuto verso il traguardo della realizzazione del nuovo palasport.

Il Consiglio Comunale di Cantù ha, infatti, dichiarato il pubblico interesse dell’opera.

Il club biancoblù desidera ringraziare tutti coloro i quali si sono adoperati in questi mesi per perseguire il sogno di riportare la nostra squadra a giocare nella sua città.

«Esprimo la mia grande soddisfazione per questa importante decisione del Consiglio Comunale di Cantù. Tale delibera ci consente di guardare con ottimismo al futuro di Pallacanestro Cantù» ha commentato il Presidente del club canturino, Roberto Allievi.

 
DIVIETO CIRCOLAZIONE VEICOLI INQUINANTI: MISURE PERMANENTI: IN VIGORE PDF Stampa E-mail
Sabato 27 Febbraio 2021 11:41

Regione Lombardia ha disposto, con misure permanenti, il divieto di circolazione da lunedì a venerdì (esclusi giorni festivi infrasettimanali) dalle 7.30 alle 19.30 a:

autoveicoli benzina Euro 0; diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3.

Per tali veicoli le limitazioni sono in vigore tutto l'anno nei comuni di fascia 1 e 2.

In alternativa, da ottobre 2019, è possibile aderire al progetto sperimentale » MoVE In motocicli e ciclomotori a due tempi di classe Euro 1.

Per tali veicoli le limitazioni sono in vigore dal 1 ottobre al 31 marzo nei comuni di fascia 1.

Per i motoveicoli e ciclomotori a due tempi di classe Euro 0 è disposto il blocco totale, da lunedì a domenica dalle 00.00 alle 24.00, in tutto il territorio regionale.

Dall'11 gennaio 2021 il divieto di circolazione da lunedì a venerdì (esclusi giorni festivi infrasettimanali) dalle 7.30 alle 19.30 si estenderà a: autoveicoli benzina Euro 1 per tutto l'anno nei comuni di fascia 1 e 2.

Il divieto di circolazione per gli autoveicoli diesel Euro 4 è stato rinviato e verrà applicato al termine dell'emergenza sanitaria in corso.

In caso di violazione sono previste sanzioni pecuniarie da € 75,00 a € 450,00.

Il Comune di Monza rientra tra i Comuni in fascia 1.

MISURE TEMPORANEE DI 1° LIVELLO: ATTIVE DAL 23 FEBBRAIO

(SUPERAMENTO PER 4 GG CONSECUTIVI DEL VALORE DI 50 MICROG/M3 DI PM10)

Oltre alle misure permanenti è in vigore anche il divieto di circolazione tutti i giorni (anche sabato, domenica e festivi) per i seguenti veicoli:

autovetture diesel fino alla classe Euro 4 dalle 8.30 alle 18.30

Altri divieti:

di utilizzo di generatori a legna per riscaldamento domestico (se in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) di classe emissiva inferiore a 4 stelle in base alla classificazione ambientale definita dal D.M. Ambiente n. 186 del 07/11/2017.

di combustioni all’aperto, per qualsiasi tipologia (falò rituali, barbecue e fuochi d’artificio, scopo intrattenimento, etc…)

per tutti i veicoli di sostare con il motore acceso

di spandimento dei liquami zootecnici salvo iniezione e interramento immediato

Riduzione della temperatura a 19° (con tolleranza di 2°C) nelle abitazioni ed esercizi commerciali.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 97
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

LE DONNE & GLI UOMINI E DIO

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D'Orso) - Dopo che Adamo ed Eva furono espulsi dal Paradiso, ebbero figli, e figli dei loro figli. Riuniti a tavola una sera, sorse fra loro una discussione. L’avvio lo diede Calmana, che aveva scelto di fare la direttrice d’orchestra, ma che voleva farsi chiamare “direttore”. S’aprirono le cateratte del cielo, coi pareri più discordanti. Deborah redarguì la sorella tirando in ballo la dignità della Donna.
A quel punto, Caino, acquisita coscienza di sé, chiese che la di lui testa non fosse più chiamata al femminile, essendo egli maschio. Abele gli fece osservare che “testo” significava già altro, e che v’era rischio di confusione. Ma Caino, che la giurò proprio quella sera ad Abele, ribatté che allora avrebbe abolito il femminile per la milza, la lingua, la gola. Awan sorrise soddisfatta, e cominciò a contare quante cose di sé avrebbe appellato diversamente: fegato, cuore, rene, polmone. La gamba era già al suo posto, ma osservò che il braccio, l’orecchio e il ginocchio erano transgender, poiché al singolare suonavano maschi, mentre al plurale femmine. Le costole, invece, erano coerentemente femmine sempre e comunque, la qual cosa faceva arrabbiare assai Adamo, andato in crisi di identità sessuale e che ricorse ad uno psicologo, perché non capiva come potesse avere dentro di sé il pezzo fondante di Eva, lui che era maschio. Il piccolo Enos, allora, anima candida, si guardò attorno, e chiese come mai gli alberi avessero pressoché tutti nomi maschili.
La madre Azura gli fece presente che alle volte, da un albero maschio, nascevano frutti femmine: le mele, le pere, le banane, e che comunque parecchi fiori erano femmine, mentre altri maschi, eppur tutti graziosi. Deborah andò allora su tutte le furie, lamentando che il frutto del fico fosse invece rimasto aggrappato alla “Y”, e urlò: “Cielo e mare, perché devono essere maschi?”. ”Beh, se è per questo, perché la terra, le stelle e la luna sono femmine?”, rispose serafico Abele, che a quel punto decretò la sua condanna a morte, giacché Caino avrebbe preferito terro, stelli e luno. Insomma, ne venne fuori un putiferio che mancò solo di anticipare la Torre di Babele: mischiando maschi e femmine, a un certo punto, non si capì più nulla.
Fu a quel punto che spuntò il buon Dio, il quale disse: “Se v’ho fatto maschi e femmine, uomini e donne, avrò avuto le mie buone ragioni. Credo, fra l’altro, che in questo momento abbiate problemi un poco più seri di cui occuparvi. Chiamatevi pure come accidenti volete: l’importante è che non vi manchiate mai di rispetto, mai. Gli uni con gli altri!”.
P.S.: Ma chi l’ha detto che il Covid-19 è maschio? Ecco, apriamo una bella discussione sul fatto che “virus” è ingiusto, perché dovrebbe chiamarsi “vira” (è latino). Rimane il problema che “vira”, in italiano, è un verbo (1^ coniugazione, 3^ persona singolare del presente indicativo, o anche 2^ persona singolare dell’imperativo), o no? Va beh: inutile insistere. Non se ne esce. Forza allora a tutte le Donne. A quelle che sanno chi sono senza necessità di etichette e sostantivi concordanti oltre ogni ragionevolezza, e anche a quelle che di etichette e sostantivi hanno bisogno.