Contenuto Principale

PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

In calendario otto spettacoli di altissima qualità con compagnie e attori di rilevanza nazionale e p...

MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

Dal 24 settembre 2020 i residenti monzesi possono richiedere presso 11 tabaccherie cittadine dei c...

Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

Ideato nel 2017 dall'Associazione Novaluna, il Festival del Parco di Monza è una manifestazione arti...

RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

Partirà il prossimo martedì 13 ottobre il nuovo menù nelle mense scolastiche della città che prepara...

IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

 La situazione emergenziale determinata dall’epidemia di “coronavirus” ha messo a dura prova il Co...

  • PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

    Martedì 10 Marzo 2020 10:57
  • MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

    Lunedì 16 Marzo 2020 07:20
  • Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

    Sabato 04 Aprile 2020 07:02
  • RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

    Martedì 07 Aprile 2020 08:12
  • IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

    Martedì 14 Aprile 2020 13:11

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

MonzaOggi
Oramai siamo fra il serio e il faceto: scadenziario Fiscale ed Adempimenti di Ottobre 2020 PDF Stampa E-mail
Giovedì 01 Ottobre 2020 14:04

 

Ottobre 2020rating star

Giovedì 1 - AFFITTI – Versamento dell'imposta di registro sui contratti di locazione

Giovedì 15 - Soggetti Iva - Emissione delle fatture differite Commercio al minuto e assimilati - Annotazione nel registro dei corrispettivi

Associazioni sportive dilettantistiche – Registrazioni contabili

Venerdì 16 - Imposta sulle transazioni finanziarie (Tobin Tax) – Versamento

ENTI E ORGANISMI PUBBLICI – Versamento ritenute

SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento ritenute operate alla fonte

 Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente e

assimilati corrisposti nel mese precedente.

 Versamento ritenute alla fonte su cessione titoli e valute corrisposti o

maturati nel mese precedente.

 Versamento ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari

corrisposti o maturati nel mese precedente.

 Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi

corrisposti o maturati nel mese precedente.

 Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese

precedente.

 Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo

corrisposti nel mese precedente.

 Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del

rapporto di agenzia corrisposte nel mese precedente.

 Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del

rapporto di collaborazione a progetto corrisposte nel mese

precedente.

 Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di

avviamento commerciale corrisposti nel mese precedente.

 Versamento ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi vari

corrisposti nel mese precedente.

 Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o

maturati nel mese precedente.

 Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di

polizze vita corrisposti nel mese precedente.

 Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi

corrisposti nel mese precedente per prestazioni relative a contratti di

appalto di opere o servizi effettuate nell’esercizio di impresa.

 Versamento addizionali regionale e comunale all’IRPEF sui redditi di

lavoro dipendente e assimilati.

 Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali

su premi di risultato e partecipazione agli utili

 Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali

su premi di risultato e partecipazione agli utili maturati in Sicilia e

versata fuori regione

 Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali

su premi di risultato e partecipazione agli utili maturati in Sardegna

e versata fuori regione

 Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali

 

su premi di risultato e partecipazione agli utili maturati in Valle d'Aosta e versata fuori regione
Leggi tutto...
 
Regione Lombardia: vaccini antinfluenzali, accordo raggiunto con i pediatri PDF Stampa E-mail
Giovedì 01 Ottobre 2020 13:18

RegLombRegione Lombardia: vaccini antinfluenzali, accordo raggiunto con i pediatri. Saranno sufficienti per garantire copertura alle categorie previste da indicazioni nazionali.

“Massima collaborazione per la vaccinazione antinfluenzale dei bambini fino a 6 anni e sulla gestione della sintomatologia degli studenti, con un coinvolgimento diretto del pediatra per le attività di prevenzione del disagio sociale dei pre-adolescenti”. L’assessore al Welfare Gallera illustra i punti salienti dell’Accordo Integrativo Regionale raggiunto oggi da Regione Lombardia con le Organizzazioni Sindacali del Pediatri di Libera scelta per i vaccini antinfluenzali.

Indicazioni importanti per Gruppo lavoro anti-Covid

“L’intesa – spiega l’assessore – prevede un notevole contributo da parte dei pediatri per la gestione del bambino a scuola e, in particolare, per la ricostruzione della sintomatologia rapportata all’esito del tampone”.

“Elementi che forniranno indicazioni importanti in chiave predittiva – prosegue – al Gruppo di lavoro regionale che si sta occupando del coordinamento delle azioni anti-Covid da svolgere in riferimento alla sanità scolastica”.

“Le ATS lombarde – dice ancora l’assessore – stanno inoltre elaborando insieme ai pediatri che hanno garantito massima collaborazione, un piano organizzativo per la vaccinazione antinfluenzale dei bambini con età compresa fra i sei mesi e i sei anni, che sarà avviato da metà novembre”.

Regione Lombardia provvederà a sostenere le spese organizzative sostenute dai professionisti in occasione della campagna antinfluenzale riconoscendo 6 euro per ogni prestazione vaccinale.

Un nuovo percorso di qualificazione della professione

L’intesa definita oggi prevede lo sviluppo di un percorso di qualificazione della professione pediatrica, in termini di associazionismo e di stabilizzazione del personale di studio.

Per sostenere queste nuove opportunità Regione Lombardia investirà 1,8 milioni di euro.

“Un rinnovato assetto organizzativo – aggiunge l’assessore al Welfare – permetterà di consolidare l’alleanza con i Pediatri che potranno così assicurare, fra le altre cose, un contributo importante in sinergia con le ASST lombarde nell’ambito della gestione del disagio sociale nella fase pre-adolescenziale e nella cura delle principali patologie del bambino”.

Vaccini agli over 60

In relazione ad alcune notizie emerse, Regione Lombardia chiarisce che la campagna antinfluenzale 2020/2021 partirà la seconda metà di ottobre.

I vaccini acquistati sono sufficienti per garantire la copertura delle categorie previste dalle indicazioni nazionali. Si partirà, rispettando l’ordine di priorità con le persone fragili con più patologie definite dal Ministero della Salute, gli Over 60, il personale sanitario, le donne gravide e i bambini fino a 6 anni.

 
Un monzese d’eccezione commentatore tecnico per il 103 Giro d’Italia: Gianni Bugno PDF Stampa E-mail
Mercoledì 30 Settembre 2020 11:52

bugnoDopo mille difficoltà tecniche e soprattutto sanitarie legate alla pandemia del Covid-19,  il Giro d’Italia riparte con tutte le precauzioni ed i protocolli della Federazione Ciclistica Italiana. Un commentatore monzese d’eccellenza farà da interprete alle 21 tappe che percorreranno dal sud verso il nord la nostra penisola: Gianni Bugno al fianco della prima voce di rai sport Andrea DeLuca.

Solo per ricordarne la carriera, due titoli mondiali vinti nella prova su strada dei professionisti nel 1991 e nel 1992, 72 successi parziali, nove vittorie di tappa al Giro d’Italia e la magica firma del ’90 nella Corsa Rosa, senza considerare i quattro sigilli nelle stage del Tour de France e i due nella Vuelta a España. Un palmares arricchito anche dai trionfi nella Milano-Sanremo, nel Giro delle Fiandre, nella Milano-Torino e nel Giro dell’Emilia.

Molti sono i nomi di spicco che si contenderanno la maglia Rosa: Vincenzo Nibali, Thomas, Peter Sagan, Viviani, Simon Yates e molti altri.

Il via alla prima tappa è previsto da Palermo il 3 ottobre e sarà come di consueto una cronometro (Monreale – Palermo), perciò si spera nel neo vincitore e campione del mondo Filippo Ganna per una partenza italiana.

Il Giro arriverà dopo aver toccato tutte le regioni a Cernusco sul Naviglio con l’ultima crono di 15,7 km il 25 ottobre prossimo.

Ovviamente si raccomanda sempre anche agli eventuali spettatori di seguire scrupolosamente tutte le osservanze sanitarie sul Covid ed evitare assembramenti
 
REGIONE LOMBARDIA: ticket, prorogata scadenza autocertificazioni. Esenzioni fino a 12/1/21 PDF Stampa E-mail
Martedì 29 Settembre 2020 14:44

RegLomb

I cittadini che avevano presentato una dichiarazione per certificare la propria situazione economica che garantiva l’esenzione del pagamento dei ticket sanitari possono continuare ad usufruire del servizio fino al 12 gennaio 2021.

Autocertificazione, la scadenza prorogata al 12 gennaio 2021

La Giunta regionale su proposta dell’assessore al Welfare ha approvato infatti una delibera che proroga al 12 gennaio ’21 la scadenza prima prevista al 30 settembre 2020.

Ulteriori rinvii verranno valutati

“Nel frattempo – spiega l’assessore – le Ats stanno avviando le procedure per le esenzioni legate a patologie croniche e invalidanti”. “Ulteriori rinvii – continua – verranno valutate, con la delibera ‘sulle regole’, per consentire a tutti i cittadini che ne hanno diritto il tempo necessario alla conferma delle agevolazioni”.

Misura per agevolare le procedure anti-Covid e gli accessi contingentati

“La misura è stata adottata – precisa l’assessore al Welfare – per agevolare le procedure di rispetto delle regole anti-Covid sul distanziamento. Ma anche per consentire gli accessi contingentati agli sportelli. Il beneficio dunque rimarrà in vigore fino alla nuova data indicata”.

Entro il 15 ottobre rinnovo esenzioni per malattie croniche e invalidanti

“Lo stesso provvedimento – aggiunge l’assessore – incarica le Agenzie per la Tutela della Salute (Ats) di mettere in atto, entro il 15 di ottobre, le procedure di rinnovo delle esenzioni per le malattie croniche e invalidanti”.

Tutela cittadino, rispetto normative e parametri sicurezza Covid

“La misura varata – conclude l’assessore al Welfare – coniuga il rispetto per un diritto effettivo del cittadino, che viene tutelato integralmente, con l’obbligo di ottemperare agli adempimenti formali previsti dalle normative, nel rispetto dei parametri di sicurezza determinati dall’emergenza Covid“.

 
Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Sabato 04 Aprile 2020 07:02

festival del parco di monza fullIdeato nel 2017 dall'Associazione Novaluna, il Festival del Parco di Monza è una manifestazione artistica e culturale volta a far conoscere e promuovere il Parco di Monza nei suoi spazi verdi, nelle sue Ville e Cascine; un luogo dove realizzare iniziative, espressioni educative e culturali di qualità, integrate e complementari tra di loro, all'insegna della massima attenzione al suo valore culturale, al rispetto ambientale e all’eco sostenibilità.

La realizzazione del Festival del Parco di Monza è stata possibile perché Novaluna ha creduto fermamente in questo progetto e ha saputo coinvolgere, sin dalla sua prima edizione del 2017, altre associazioni, istituzioni pubbliche e private che hanno fornito un grande contributo di valore aggiunto , facendo fronte comune e attivando varie professionalità indispensabili per proporre un programma di livello, sempre mantenendo fermo il concetto cardine condiviso del “Parco come protagonista”.

La realizzazione del Festival, unico nel suo genere, è possibile grazie all'adesione e alla collaborazione della Reggia di Monza

Si svolge nel Parco di Monza, in particolare in Villa Mirabello e aree adiacenti, nel viale dei Carpini, ideale congiungimento prospettico con la Villa Mirabellino, a Lo Scrittore, creazione dell'artista Giancarlo Neri, a Cascina San Fedele e nei luoghi più belli, emozionanti e magici del Parco, spesso poco conosciuti o non sufficientemente apprezzati, scenari ideali per un incontro armonioso tra natura e cultura. E , via via, negli anni si sta diffondendo in altre aree del Parco , coinvolgendo sempre più soggetti e creando nuove iniziative.

Visite di scoperta e conoscenza pensate per pubblici differenti e specifici, anche per persone disabili e con difficoltà motorie, accompagnati da guide esperte e con accompagnamenti musicali; performance di cantanti, musicisti, danzatori, attori; espressioni artistiche pittoriche e figurative; percorsi culturali e letterari; laboratori per bambini; proiezioni di film e cortometraggi dedicati all'ambiente e alla sostenibilità; il cibo come natura e salute, cultura dei saperi e dei sapori.

Per questa iniziativa abbiamo ottenuto il contributo di alcune realtà economiche e commerciali del territorio che, insieme a noi, hanno creduto nel valore e nell’importanza del progetto; l’adesione e la partecipazione di altre esperienze professionali ed associazionistiche del nostro territorio hanno reso possibile un Festival che sa coniugare divertimento ed educazione ambientale, arte e spettacolo, cultura e danza, cinema e alimentazione e , soprattutto, far vivere e conoscere il nostro bellissimo Parco.

Con l’auspicio che questa manifestazione sia un progetto coerente e duraturo, con un'identità forte e riconoscibile, il Festival del Parco di Monza, attraverso le sue aree tematiche, si presenta come un'esperienza sensoriale nello scoprire e incontrare il Parco: vedere, camminare, ascoltare, gustare, vivere e condividere.

LE LINEE GUIDA

Il Parco, protagonista del Festival

Il Parco, scenario ideale per le espressioni culturali ed artistiche

Il Parco, parte di un patrimonio e di un eco sistema ambientale più ampio (Parco regionale Valle del Lambro - I parchi regionali)

La conoscenza e la cultura come obiettivi centrali

Il rispetto ambientale e l’eco-sostenibilità

Espressioni artistiche e culturali di qualità

L’interazione con la natura e tra le persone

La promozione di buone pratiche e di interessanti esperienze

Attivazione delle relazioni e la capacità di “fare rete” tra realtà associazionistiche e professionali del territorio e nazionali

La connessione, l’adesione e la collaborazione delle Istituzioni e di importanti Fondazioni

Il supporto e il riconoscimento da parte di aziende private e pubbliche

Il sostegno di tanti volontari che, con la loro presenza, collaborano alla riuscita del Festival

Il Festival rispetta l’ambiente, è eco-sostenibile e attento all’inclusione sociale alla disabilità

Il Festival del Parco di Monza è dedicato a Mariagrazia Fragiacomo e Bruno Di Tommaso e ad Alfredo Viganò.

Il Festival è promosso e organizzato dall’associazione Novaluna con Reggia di Monza e realizzato grazie all’adesione e alla partecipazione di: Amici della Musica, BrianzaBiblioteche, Campsirago Residenza e Pleiadi, Circolo Fotografico Monzese, Consorzio Comunità Brianza, CREDA Onlus, Donne della Terra, Ensemble Sangineto, Fondazione Stefania, GEV del Parco Regionale Valle del Lambro, Gruppo intervento, Guidarte, Italia Nostra, La Nuova Famiglia, Legambiente, Libreria Virginia e Co., META Cooperativa sociale, Musicamorfosi, Pro Monza, Slow Food Monza e Brianza, SpazioCinema Anteo, Trekking Italia e con Progetto TikiTaka Equiliberi di essere.

 
MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA PDF Stampa E-mail
Lunedì 16 Marzo 2020 07:20
FIT MONZA

Dal 24 settembre 2020 i residenti monzesi possono richiedere presso 11 tabaccherie cittadine dei certificati anagrafici, grazie alla convenzione sottoscritta tra Comune di Monza, FIT (Federazione Italiana Tabaccai) e Novares S.p.A.

La convenzione avrà una durata di 24 mesi e, in caso di una valutazione positiva da parte dell’Amministrazione Comunale, potrà essere rinnovata per altri due anni.

I certificati anagrafici rilasciati nell’ambito della convenzione sono i seguenti:

anagrafico di nascita

anagrafico di morte

anagrafico di matrimonio

cancellazione anagrafica

cittadinanza

esistenza in vita

residenza

residenza Aire

stato civile

stato di famiglia

stato di famiglia e stato civile

residenza in convivenza

stato di famiglia Aire

stato di famiglia con rapporti di parentela

stato libero

anagrafico di unione civile

contratto di convivenza

contestuale che cumula alcuni certificati, per esempio stato di famiglia, residenza e stato civile.

 

Il rilascio del certificato, che avviene in formato cartaceo, è subordinato all’esibizione di un documento di riconoscimento e alla sottoscrizione di un modulo di richiesta.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 83
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

“Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso). “Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”. Cit. Goebbles  -  il ruolo delle fake news

La minoranza di coloro che leggeranno la frase la attribuirà ad un certo Joseph Goebbles. Altri la cercheranno su internet. Inoltre, navigando online, risulteranno richiami di articoli tipo quello, apparso nel 2016 sul Fatto Quotidiano: Gaffe di Farinetti: “Come diceva Goethe, a forza di ripetere una roba questa diventa vera. Ma la frase era di Goebbels!”

Ed ecco che ci troviamo, noi lettori, in un post fake! Senza saperlo. Più precisamente in un doppio fake!

Non esiste infatti una singola fonte, un singolo libro, un singolo discorso che confermi questa citazione come frase di Goebbels, eppure tutti sono convinti che sia sua.

Inoltre, al contrario, non esiste prova di nessun autore di questa massima; non era Goethe sicuramente ma neppure Goebbels. (che era un gerarca nazista, giusto per conoscenza).

Leggi tutto...