Contenuto Principale

FISE ARE accoglie con plauso l'approvazione del Ddl Concorrenza

Fise Are, Associazione Imprese Servizi di Recapito Postale e Parcel accoglie con plauso l'approvaz...

Disoccupazione in calo in Italia: il commento di ALDAI-Federmanager

ALDAI-Federmanager guarda con cauto ottimismo ai dati sull'occupazione, analogamente a quanto esplic...

Gli adolescenti temono l'intelligenza artificiale

A Teen Parade di Radioimmaginaria gli adolescenti hanno parlato del loro futuro lavorativo e di ro...

Previsioni di assunzioni in crescita in Italia

Cresce al 3% la previsione di assunzioni in Italia per il prossimo trimestre I datori di lavoro m...

Vendite a domicilio in aumento

Il presidente di Univendita Ciro Sinatra: «Risultati migliori rispetto al commercio tradizionale, ...

  • FISE ARE accoglie con plauso l'approvazione del Ddl Concorrenza

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:28
  • Disoccupazione in calo in Italia: il commento di ALDAI-Federmanager

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:33
  • Gli adolescenti temono l'intelligenza artificiale

    Domenica 10 Settembre 2017 20:48
  • Previsioni di assunzioni in crescita in Italia

    Giovedì 14 Settembre 2017 05:43
  • Vendite a domicilio in aumento

    Martedì 19 Settembre 2017 06:09

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cultura & Tempo Libero
Cesano Maderno: anche il centro diurno disabili alla notte bianca PDF Stampa E-mail
Martedì 15 Luglio 2014 06:53
130719 codebriIl CDD di Cesano Maderno prenderà parte alla notte bianca che coinvolgerà la città venerdì 18 luglio con un laboratorio creativo a cura degli utenti del centro
Desio, 14 luglio 2014 – Venerdì 18 luglio, dalle ore 20.00 alle ore 24.00 nelle vicinanze di P.zza Arese di Cesano Maderno.
Leggi tutto...
 
Camper e bicicletta: un binomio perfetto per il turismo in libertà PDF Stampa E-mail
Venerdì 11 Luglio 2014 20:39
140305 campeggio tendeIl Salone del Camper, che si terrà a Parma dal 13 al 21 settembre, dedicherà alla bicicletta un’area dedicata nel padiglione 2 del quartiere fieristico per rispondere al sempre maggior numero di camperisti che scelgono di portare con sé questo mezzo per le proprie vacanze. Oltre ad acrobazie spettacolari con i testimonial del bike trial, sarà dato ampio spazio al ciclismo e al cicloturismo. Saranno organizzati circuiti di sperimentazione dinamica per i più piccoli e forniti suggerimenti e informazioni su itinerari particolarmente adatti alla bicicletta.
Leggi tutto...
 
V Edizione del Salone del Camper PDF Stampa E-mail
Venerdì 04 Luglio 2014 18:32
130909 sosta camper segnaleticaIl Salone del Camper, la manifestazione di riferimento in Italia e la seconda a livello europeo nel settore del caravanning e del turismo en plein air, coinvolgerà gli espositori nel Salone del Camper Award, giunto alla sua terza edizione, dedicato ai veicoli e agli accessori per il turismo all’aria aperta.
Leggi tutto...
 
“Misinto Bierfest” e Kulmbacher Italia insieme per una birra speciale PDF Stampa E-mail
Giovedì 03 Luglio 2014 06:21
140703 boccale birra01La Misinto Bierfest conferma il legame al territorio ma sviluppa progetti di collaborazione internazionale che promuoveranno il nome di Misinto all'estero, nell’anno di Expo 2015. La 19° edizione della manifestazione, in programma dal 4 al 13 luglio nell'area feste di Misinto in via Marconi, prevede infatti l'avvio del progetto di produzione, in collaborazione con Kulmbacher Italia, di una birra tedesca dedicata al paese di Misinto.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 Succ. > Fine >>

Pagina 60 di 62
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

Se Starbucks non conosce bene la storia d’Italia

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso) Correva l’anno 1882 e il governo italiano guidato da Depretis comprava la Baia di Assab dalla società Rubattino per 104.100 lire. Lo Stato Italiano decideva quindi di avviare la sua politica coloniale seguendo l’esempio di altri stati europei come la Francia, il Belgio e l’Inghilterra. Da un lato, c’era il desiderio di non essere assenti dalla spartizione del continente africano, dall'altro c’era la reale necessità di trovare uno sbocco alla sovrabbondanza della popolazione.

Leggi tutto...

 
>