Contenuto Principale

Basta walzer per favore, ne abbiamo le scatole piene

(Laura Giulia D'Orso) Per favore basta dirci bugie. Un intero popolo chiede che le Istituzioni non...

Caratteristiche dei pazienti deceduti positivi a COVID-19 in Italia

(Paolo Mariani) - Pur senza negare la correttezza dei numeri comunicati dai mezzi di informazione ...

Cina vs Italia: ospedali e gara di velocità

(Paolo Mariani) Fermo restando il massimo rispetto per tutti coloro che si sono prodigati e ancora s...

Annullamento delle giornate internazionali della European Academy of Religion 2020

Rimandata la conferenza per 1500 studiosi Bologna, 7 aprile 2020 - A causa dell'emergenza sanitar...

  • Coronavirus, gruppo FS Italiane: misure e iniziative

    Domenica 23 Febbraio 2020 20:55
  • Basta walzer per favore, ne abbiamo le scatole piene

    Martedì 10 Marzo 2020 10:57
  • Caratteristiche dei pazienti deceduti positivi a COVID-19 in Italia

    Lunedì 16 Marzo 2020 07:20
  • Cina vs Italia: ospedali e gara di velocità

    Sabato 04 Aprile 2020 07:02
  • Annullamento delle giornate internazionali della European Academy of Religion 2020

    Martedì 07 Aprile 2020 08:12

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Annullamento delle giornate internazionali della European Academy of Religion 2020 PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Martedì 07 Aprile 2020 08:12
Rimandata la conferenza per 1500 studiosi
Bologna, 7 aprile 2020 - A causa dell'emergenza sanitaria in corso, e in ottemperanza alle disposizioni istituzionali in merito alla sospensione di ogni forma di aggregazione, è annullata l'edizione dell'European Academy of Religion (EuARe) prevista per il 22-25 giugno 2020 a Bologna.
 
Ideata dalla Fondazione per le scienze religiose (Fscire) e avviata nel dicembre 2016 sotto il patrocinio del Parlamento europeo, della Commissione europea, della Commissione nazionale UNESCO, dell'Università e del Comune di Bologna, la European Academy of Religion è diventata in questi anni una straordinaria occasione d'incontro di studiosi e studenti diretta a favorire la ricerca, la comunicazione, lo scambio e la lettura critica delle principali tematiche religiose. L'interesse e la sensibilità crescenti per questi temi sia nel mondo accademico, sia nella società civile, sono dimostrati dal trend che a ogni nuova edizione ha visto aumentare le presenze del 50%.
 
 
Grazie al sostegno di MIUR, MAECI, Emilia-Romagna, Fondazione Cariplo e Fondazione Carisbo, il progetto della European Academy of Religion ha rappresentato in questi anni non solo un momento di circolazione delle idee e di confronto culturale ma anche un'occasione di partecipazione e di socialità che ha avuto al suo centro la città Bologna, che ha ospitato migliaia di persone con rilevanti ricadute sul sistema economico cittadino. Nelle sole giornate dell'edizione 2019, grazie al sostegno economico e culturale di Regione, Comune, Università, e donors bolognesi, Fscire ha potuto accogliere oltre 1.300 partecipanti nelle diverse sedi della conferenza disseminate nell'area urbana.
 
Oggi, mentre tutto il Paese sta affrontando un nemico invisibile e l'uomo sta mostrando le sue fragilità, Fscire, nella consapevolezza della centralità della riflessione sul "religioso", mai come adesso impegnato a misurarsi con le trasformazioni epocali del nostro mondo, non vuole abbandonare il percorso intrapreso e si propone fermamente di continuarlo con altri mezzi e strumenti. Ciononostante, i vincitori della seconda edizione del Premio "Giuseppe Alberigo", sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna, avranno modo di presentare le opere premiate. Di questo si darà comunicazione nelle prossime settimane.
 
La prossima edizione delle Conferenze Annuali è in programma dal 30 agosto al 2 settembre 2021 e si terrà a Münster, in Germania.
 
Fscire è un'istituzione attiva dal 1953 che pubblica, forma, serve, organizza, accoglie e comunica la ricerca nell'ambito delle scienze religiose, con particolare riguardo al cristianesimo e alle religioni con cui esso è venuto a contatto. È riconosciuta come infrastruttura di ricerca di eccellenza per le scienze religiose ed è l'unica nominata verbatim dal PNR 2015-2020 in ragione della produzione di ricerca, strumenti, alta formazione, disseminazione e networking svolta su scala nazionale e internazionale da oltre sessant'anni.
 
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

“Potevano scegliere fra il disonore e la guerra …”

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso)
Historia magistra vitae. Non dovremmo mai dimenticarlo ed invece, senza lungimiranza, dagli errori o dagli avvenimenti passati, sembra si resti estrani e non si impari nulla!
 
29 - 30 settembre 1938, Monaco, Germania. L'oggetto della Conferenza, tenutasi circa l’anno precedente lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, verteva sulle rivendicazioni tedesche della regione dei Monti Sudeti, posta in territorio cecoslovacco, ma abitata prevalentemente da popolazione di etnia tedesca. L’“Accordo di Monaco” con il quale Francia e Regno Unito cedevano alle richieste della Germania di Hitler, fu siglato dai principali uomini politici dell’epoca, Daladier e Chamberlain.

Leggi tutto...