Contenuto Principale

FISE ARE accoglie con plauso l'approvazione del Ddl Concorrenza

Fise Are, Associazione Imprese Servizi di Recapito Postale e Parcel accoglie con plauso l'approvaz...

Disoccupazione in calo in Italia: il commento di ALDAI-Federmanager

ALDAI-Federmanager guarda con cauto ottimismo ai dati sull'occupazione, analogamente a quanto esplic...

Gli adolescenti temono l'intelligenza artificiale

A Teen Parade di Radioimmaginaria gli adolescenti hanno parlato del loro futuro lavorativo e di ro...

Previsioni di assunzioni in crescita in Italia

Cresce al 3% la previsione di assunzioni in Italia per il prossimo trimestre I datori di lavoro m...

Vendite a domicilio in aumento

Il presidente di Univendita Ciro Sinatra: «Risultati migliori rispetto al commercio tradizionale, ...

  • FISE ARE accoglie con plauso l'approvazione del Ddl Concorrenza

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:28
  • Disoccupazione in calo in Italia: il commento di ALDAI-Federmanager

    Lunedì 07 Agosto 2017 21:33
  • Gli adolescenti temono l'intelligenza artificiale

    Domenica 10 Settembre 2017 20:48
  • Previsioni di assunzioni in crescita in Italia

    Giovedì 14 Settembre 2017 05:43
  • Vendite a domicilio in aumento

    Martedì 19 Settembre 2017 06:09

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Le novità del Modello 730/2017 PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Venerdì 07 Aprile 2017 06:41
140410 lotta per denaroA partire dal 15 Aprile 2017, il modello 730 precompilato verrà messo a disposizione del contribuente, in un’apposita sezione del sito internet dell’Agenzia delle Entrate. Coloro che sono pensionati o lavoratori dipendenti e assimilati o che percepiscono indennità sostitutive di reddito di lavoro dipendente, per la dichiarazione dei redditi relativi al periodo di imposta 2016, possono utilizzare il modello 730/2017 che, a partire dal 15 Aprile 2017, precompilato, verrà messo a disposizione del contribuente, in un’apposita sezione del sito internet dell’Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it.
Il 730 facilita il Contribuente perché potrà essere congiunto e consente la compensazione dei crediti/debiti tra i coniugi. Sarà il sostituto d’imposta a trattenere o rimborsare l’importo nella busta paga. Il servizio 730 è prestato da un Professionista esperto fiscale al servizio sia per la compilazione della dichiarazione 730 che per la consulenza. Utilizzando l’APP Quokky per la tua dichiarazione si potranno fotografare con lo smartphone scontrini e giustificativi e spedirli al ns Studio in tempo reale tutto l’anno tramite apposita chat. I documenti saranno organizzati per essere facilmente reperibili e sempre a disposizione.

Il mod. 730/2017 deve essere presentato entro il 7 luglio, sia nel caso di presentazione direttaall’Agenzia delle entrate sia nel caso di presentazione al sostituto d’imposta oppure al Caf o al professionista.
Le principali novità del mod. 730/2017 sono:

· Premi di risultato - da quest’anno ai dipendenti del settore privato è stata reintrodotta l’imposta sostitutiva agevolata del 10% per le somme per i premi di risultato;
· Spese di istruzione - aumenta a € 564,00 per ciascun alunno, il limite di detraibilità per spese di istruzione per la frequenza di scuole dell’infanzia, del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di secondo grado; spese di istruzione per la frequenza di scuole dell’infanzia, del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di secondo grado;
· Regime speciale per i lavoratori rimpatriati – è stata introdotta l’agevolazione per i lavoratori rimpatriati che vede concorrere i redditi prodotti alla formazione del reddito complessivo solo nella misura del 70%;
· Assicurazioni a tutela delle persone con disabilità grave – elevato a € 750,00 la detrazione per i premi relativi alle assicurazioni finalizzate alla tutela delle persone con disabilità grave;
· Erogazioni liberali a tutela delle persone con disabilità grave – è stata introdotta la deducibilità, entro il limite del 20% del reddito complessivo delle erogazioni liberali e donazioni a favore di trust;
· School bonus – è stato istituito il credito d’imposta pari al 65% delle erogazioni liberali effettuate a sostegno della scuola;
· Detrazione spese arredo immobili giovani coppie – introdotta la detrazione solo per l’anno 2016 fino al limite massimo di € 16.000,00 per l’arredo degli immobili acquistati e adibiti ad abitazione principale delle giovani coppie, in cui uno dei due componenti non abbia superato i trentacinque anni, acquirenti di unità immobiliare da adibire ad abitazione principale;
· Detrazione spese per canoni di leasing per abitazione principale – è stata introdotta la detraibilità delle spese per canoni di leasing da adibire ad abitazione principale. Per contribuenti con età inferiore ai 35 anni, con reddito complessivo non superiore a € 55.000,00 la detrazione sarà pari a € 8.000, per coloro con età pari o superiore la detraibilità sarà dimezzata ossia € 4.000;
· Detrazione IVA pagata nel 2016 per l’acquisto di abitazioni in classe energetica A o B – è riconosciuta la detrazione del 50% dell’IVA pagata per l’acquisto dell’abitazione in classe energetica A o B.
· Detrazione spese per dispositivi multimediali per il controllo da remoto – detrazione del 65% delle spese sostenute nel 2016 per l’acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento e/o produzione acqua calda e/o climatizzazione delle unità abitative;
· Utilizzo credito da integrativa a favore ultrannuale – da quest’anno è possibile indicare l’importo del maggior credito o del minor debito, non già chiesto a rimborso, risultante dalla dichiarazione integrativa a favore presentata oltre il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi relativa all’anno d’imposta successivo.
Da evidenziare inoltre che per l’anno d’imposta 2016 sono state prorogate le seguenti agevolazioni: detrazione del 50% per le spese sostenute relative a interventi di recupero del patrimonio edilizio nel limite di € 96.000,00 ad unità immobiliare; detrazione del 50% per le spese sostenute per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, finalizzati all’arreso di immobili oggetto di ristrutturazione, per un importo non superiore a € 10.000,00; detrazione del 65% per le spese relative agli interventi di riqualificazione energetica degli edifici.
 
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

Se Starbucks non conosce bene la storia d’Italia

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

(Laura Giulia D’Orso) Correva l’anno 1882 e il governo italiano guidato da Depretis comprava la Baia di Assab dalla società Rubattino per 104.100 lire. Lo Stato Italiano decideva quindi di avviare la sua politica coloniale seguendo l’esempio di altri stati europei come la Francia, il Belgio e l’Inghilterra. Da un lato, c’era il desiderio di non essere assenti dalla spartizione del continente africano, dall'altro c’era la reale necessità di trovare uno sbocco alla sovrabbondanza della popolazione.

Leggi tutto...

 
>