Contenuto Principale

PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

In calendario otto spettacoli di altissima qualità con compagnie e attori di rilevanza nazionale e p...

MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

Dal 24 settembre 2020 i residenti monzesi possono richiedere presso 11 tabaccherie cittadine dei c...

Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

Ideato nel 2017 dall'Associazione Novaluna, il Festival del Parco di Monza è una manifestazione arti...

RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

Partirà il prossimo martedì 13 ottobre il nuovo menù nelle mense scolastiche della città che prepara...

IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

 La situazione emergenziale determinata dall’epidemia di “coronavirus” ha messo a dura prova il Co...

  • PROGRAMMA TEATRO MANZONI STAGIONE 2020/2021

    Martedì 10 Marzo 2020 10:57
  • MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

    Lunedì 16 Marzo 2020 07:20
  • Il Festival del Parco di Monza. Natura è Cultura

    Sabato 04 Aprile 2020 07:02
  • RISTORAZIONE SCOLASTICA: DAL 13 OTTOBRE AL VIA IL NUOVO MENÙ Partirà il prossimo martedì 13 ottobre

    Martedì 07 Aprile 2020 08:12
  • IL GRANDE IMPEGNO DEI SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DURANTE L’EMERGENZA

    Martedì 14 Aprile 2020 13:11

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

MonzaOggi
Regione Lombardia: risconoscimento ufficiale della lingua dei segni PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Maggio 2021 19:45
“Esprimo grande soddisfazione per l’approvazione in Commissione Bilancio del Senato dell’emendamento al Decreto Sostegni proposto dalla Lega e che finalmente riconosce la Lingua dei Segni Italiana come lingua ufficiale. Ringrazio il senatore Matteo Salvini, primo firmatario dell’emendamento, per aver raggiunto un obiettivo tanto importante per l’inclusione delle migliaia di persone non udenti”. Così Alessandra Locatelli, assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari Opportunità di Regione Lombardia, già Ministro per le Disabilità e la Famiglia. “Nel nostro Paese ci sono circa 60 mila persone sorde e oltre il 60 per cento di loro utilizza la Lis. L’Italia, nonostante la firma e la successiva ratifica, avvenuta nel 2009, della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità del 2006, era l’unico Paese europeo a non aver riconosciuto questo diritto. Oggi è un grande giorno per tutte le famiglie e le associazioni che – dichiara Locatelli - da anni si battono per questo importante riconoscimento”.
 
Asfalti Brianza: il sindaco di Concorezzo chiarisce PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Maggio 2021 19:44
Intervento del Sindaco Mauro Capitanio.
Buongiorno a tutti,
alla luce dei gravi interventi divulgati sui social da parte di alcune minoranze che stanno utilizzando una questione delicata per i concorezzesi come quella di Asfalti Brianza per fare propaganda politica, trovo giusto fare chiarezza semplicemente ricordando i fatti.
Il tema è quello della qualità dell’aria nei dintorni dello stabilimento produttivo che insieme alle denunce di molestie olfattive è al centro di numerose indagini. E’ bene precisare una questione fondamentale: questa azienda grazie al lavoro del Comune di Concorezzo è CHIUSA da Luglio 2020 e lavorava a regime ridotto da Novembre 2019.
 
Ecco i risultati principali che abbiamo ottenuto lavorando insieme a Prefettura, Procura, Regione, Provincia, Comuni limitrofi, Carabinieri e Vigili del Fuoco oltre ad enti tecnici come ATS, ATO e ARPA:
1.    A Settembre 2019 è scattato il sequestro preventivo dell’azienda in questione per gestione illecita dei rifiuti
2.    A Novembre 2019 il funzionamento dell’azienda è stato portato da 8 ore giornaliere a 4,5 ore giornaliere
3.    Da Marzo 2020 la produzione viene bloccata per le normative anti-Covid per poi riprendere a metà Aprile con orario ridotto
4.    Il 5 Luglio 2020, a fronte delle numerose segnalazioni dei cittadini e del confronto con alcuni medici, con una mia ordinanza sindacale si è imposta la chiusura immediata dell’azienda fino al 15 Luglio 2020
5.    A seguito della mia ordinanza sindacale, si è irrobustita la collaborazione con la Provincia che in data 28 Luglio 2020 ha disposto la chiusura dell’azienda fino al 30 Settembre 2020
6.    Il 29 Settembre 2020 la Provincia di Monza e Brianza ha prorogato la chiusura dell’azienda, chiusura che è ancora in essere.
7.    Il 15 Dicembre 2020 la Provincia di Monza e Brianza ha vietato all’azienda la prosecuzione dell’attività di messa in riserva e recupero rifiuti non pericolosi.
8.    Nel mese di Aprile 2021 anche grazie al parere negativo del Comune di Concorezzo è stato negato all’azienda un incremento di orari e volumi di produzione.
 
L’azienda, precisiamolo ancora una volta, è CHIUSA da Luglio 2020. Da Dicembre 2020 è stata anche revocata l’autorizzazione per la gestione di rifiuti.  Nel 2021 non è stata accolta la sua istanza per modifica sostanziale della sua autorizzazione che avrebbe portato un incremento dei volumi di produzione e degli orari di funzionamento.
 
Il Comune di Concorezzo sta continuando il suo percorso di indagine ed analisi: è stata chiesta un’ulteriore analisi della qualità dell’aria ad azienda chiusa per verificare la situazione senza l’impatto del processo produttivo.  Il Comune incontrerà a breve la Provincia di Monza e Brianza per una revisione dell’autorizzazione vigente in possesso dell’azienda e continuerà ad approfondire con tecnici del settore gli esiti consegnati da ATS, effettuando ulteriori campionamenti.
 
C’è la massima solidarietà e vicinanza ai cittadini che da anni denunciano questa vicenda e la massima determinazione a chiudere questo iter, continuando a lavorare seriamente e soprattutto concretamente.
 
Seveso: il Calendimaggio 2021 per un graduale ritorno alla normalità PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Venerdì 30 Aprile 2021 15:32
La perdurante situazione epidemiologica causata dal “coronavirus” e le conseguenti disposizioni statali che hanno vietato eventi comportanti affollamento di persone, hanno costretto anche quest’anno l’Amministrazione Comunale ad annullare la fiera e il luna park della sagra di Calendimaggio, antica e partecipata festa in memoria del martirio di San Pietro da Verona, avvenuto nell’attuale località di San Pietro Martire nel 1252.
 
Alla fiera, programmata per domenica 2 e lunedì 3 maggio, e al luna park, solitamente presente per 2 settimane all’inizio dello stesso mese, sarebbero affluite diverse migliaia di persone, creando una situazione non consentita almeno nel breve termine, in quanto implicante assembramenti di persone. Ciò nonostante, l’Amministrazione Comunale ha studiato delle soluzioni per permettere lo svolgimento di alcuni eventi, sia in presenza che on-line.
Leggi tutto...
 
Il Salone del Mobile 2021 ci sarà PDF Stampa E-mail
Venerdì 30 Aprile 2021 15:29
Milano si prepara per una cinquantanovesima edizione all'insegna dell'unicità e dell'innovazione.
Un'edizione innovativa, iconica, unica. La cinquantanovesima edizione del Salone del Mobile.Milano si svolgerà dal 5 al 10 settembre 2021. Sarà con una veste inedita, attenta a valorizzare le novità, le tecnologie e i progetti delle aziende. A riprendere "il filo" di un discorso interrotto in presenza, ma non per relazione, contatto con mercato, professionisti, clienti o semplici appassionati.
Leggi tutto...
 
Monza: Rotary 2042 ed il RC Monza Est sostengono l'hub vaccinale ex Philips PDF Stampa E-mail
Venerdì 30 Aprile 2021 15:27
Un centro di riferimento per l'hinterland nella lotta al Covid, che ha visto il coinvolgimento di diversi interlocutori tra Enti, Istituzioni, Associazioni ed Aziende private che insieme alla proprietà dell'area  
hanno reso possibile il compimento dell'operazione.
Ha aperto i battenti lo scorso 26 aprile a Monza il nuovo centro vaccinale Energy Spring Park, situato nell'area Ex Philips tra viale Campania e via Borgazzi. Il nuovo hub vaccinale si contestualizza nel progetto di rigenerazione urbana dell'area che subirà nel prossimo futuro un'importante intervento di riqualificazione. L'operazione è stata resa possibile grazie ad una potente sinergia tra Enti, Istituzioni,  Associazioni ed Aziende private.
Quest'operazione ha trovato il pieno sostegno da parte del Distretto Rotary 2042 e del Rotary Club Monza Est, che da sempre sostengono sfide sempre più difficili del mondo, a livello locale e globale, come l'eradicazione della polio.
Leggi tutto...
 
CORONAVIRUS: PROROGATI AL 31/12 I PERMESSI PER I TAVOLI ALL’APERTO DI BAR E RISTORANTI PDF Stampa E-mail
Lunedì 26 Aprile 2021 14:06

comune monzaA seguito dell’approvazione del DL 41/2021 anche a Monza sono state prorogate le misure di sostegno alle imprese e agli operatori economici. In particolare è prorogata fino al 31 dicembre 2021 l’autorizzazione in via straordinaria per l’occupazione di suolo pubblico fino al massimo del 100% della SLP dell’attività per la posa di tavolini, ombrelloni e strutture di carattere temporaneo o rimovibili, destinati alla somministrazione.

Destinatari del provvedimento sono bar, ristoranti, locali di intrattenimento e attività commerciali, che possono chiedere o confermare la richiesta di incremento degli spazi a disposizione per meglio garantire il rispetto delle norme sul distanziamento sociale e sugli ingressi contingentati, previsti dai protocolli di prevenzione contro il COVID-19.

Il provvedimento del Governo prevede, inoltre, la proroga fino al 30 giugno 2021 dell’esonero del pagamento della Cosap per le imprese.“Confermiamo qualsiasi misura possa essere di aiuto ai nostri commercianti, duramente provati da un anno di restrizioni per andare incontro alle loro esigenze e facilitare il momento della loro ripartenza”, spiega il Sindaco Dario Allevi

I limiti. La procedura è sottoposta al rispetto delle regole che disciplinano l’incolumità e l’ordine pubblico, nonché quelle relative alla sicurezza stradale. Restano in ogni caso vietati gli assembramenti e in vigore le disposizioni di contenimento dell’inquinamento acustico.

Le domande devono essere presentate in » via telematica all’ufficio SUAP o » via Pec con allegata la sola planimetria, senza imposta di bollo né oneri istruttori.

alt Attività Commerciali - Scarica il modulo per la domanda (formato PDF - 94 KB) compilabile online

alt Attività di somministrazione alimenti e bevande - Scarica il modulo per la domanda (formato PDF - 94 KB) compilabile online

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 98
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

Spegnete la televisione e vivete ... la creazione di due vite parallele

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

 

panchina(Laura Giulia D'Orso). Negli anni '70 da più voci si denunciava il centralismo con cui i mezzi televisivi eludevano le distanze fisiche e culturali per imporre in sincrono e in ogni casa i modelli del «nuovo potere». Oggi il paradigma si è evoluto nella forma ancora più estrema nei social. Nel digitale la tirannide è liquida, istantanea, strutturale. Più che imporla faticosamente nel reale, la si impone forzando il suo involucro impomatato: la digitalizzazione. La nuova parola d'ordine ... digitalizziamo tutto!

La televisione e i suoi nipoti non sono però «un centro elaboratore di messaggi» in modo diretto.

La loro elaborazione sforna piuttosto rappresentazioni, mondi fatti e finiti.

Sui teleschermi non si discute ma si osserva la gente discutere, non si commentano gli eventi ma li si (ri)produce montando immagini, parole e suoni in un tutto coerente che mima tempi e modi della cognizione in presenza. Con la promessa di allargare lo sguardo su realtà altrimenti inaccessibili, le finestre telematiche le incorporano indistintamente nel bagaglio dell'esperienza e della memoria.

 

I «messaggi» passano nell'eccipiente di una narrazione internamente vera e perciò compatibile con le aspettative del pubblico «ben funzionante», le notizie nello storytelling, i giudizi, le emergenze, i bersagli della simpatia o dell'odio nella testimonianza, nel «caso» e nelle trame di Hollywood. Non sbaglia chi identifica in questi strumenti le innovazioni più decisive degli ultimi decenni.

Leggi tutto...